Non è mai troppo presto per dire Natale… A Montecatini!

Natale. Quali altre feste ci sono che rendono così felici i bambini? E così stressati e genitori oserei dire, tra scelta dei regali e amenità varie?! 😉

Noi a dire il vero siamo ancora nella fase in cui Natale è una festa: il Patato crede ciecamente a Babbo Natale, non è troppo esoso (né fantasioso…) nelle richieste e vive questa festa con la magia dei suoi tre anni. Quindi lo Spirito del Natale ce lo godiamo tutto… Almeno finché dura!

Quest’anno poi partiamo presto e ben attrezzati. Dalla scorsa settimana infatti un bell’albero addobbato adorna la nostra casetta e questo weekend noi saremo a Montecatini a goderci la Città del Natale.

[cml_media_alt id='6802']Casa di Babbo Natale a Montecatini Terme - Credits Città del Natale[/cml_media_alt]
Casa di Babbo Natale a Montecatini Terme – Credits Città del Natale
Cos’è la Città del Natale di Montecatini non credo di dovervelo spiegare, tra elfi, folletti, cioccolato, pony e ovviamente lui, il vecchietto di rosso vestito che tutti i bambini adorano. Se avete qualche dubbio però potete dare una sbirciatina a questo link, è quello ufficiale della manifestazione! Cosa ci faccia invece un albero di Natale già addobbato in casa nostra – tenendo presenti tra l’altro le dimensioni della nostra abitazione e il fatto che se in salotto ci mettiamo l’albero e lo stendibiancheria contemporaneamente praticamente usciamo noi… – forse merita una spiegazione.

Ed eccola: lo scorso weekend il temibile virus gastro-skitty ha colpito l’intera famiglia. O meglio, ha subdolamente attaccato prima il Patato che poi ha generosamente condiviso i suoi microbi con tutti – ma dico tutti!- i componenti del nucleo famigliare. L’unico ad essersi salvato è stato il cane! Risultato: due genitori distrutti, quattro nonni sull’orlo di una crisi di identità e un sogno in frantumi, quello di andare a Montecatini da Babbo Natale.

Così per tenere buono il piccoletto – che nel frattempo aveva superato la fase acuta del virus e quindi era iperattivo come al solito – gli abbiamo fatto fare l’albero di Natale. Promettendogli solennemente che dal Sig. Babbo ci saremmo andati presto. Così, passata l’emergenza medica, questo weekend lo trascorreremo a Montecatini a caccia di atmosfera natalizia e di nuove decorazioni per l’albero. Abbiamo anche la scusa: tutte quelle del nostro alberello sono state comprate in qualche occasione speciale e lo scorso weekend una si è accidentalmente rotta quindi… Che lo shopping di Natale abbia inizio!

Quanto a noi se ci volete seguire ci trovate con l’hashtag #cittadelnatale. E che lo Spirito del Natale sia con noi! 😉

Lascia un commento