Organizzare un viaggio in Georgia: guida con informazioni pratiche

La Georgia – e il Caucaso in generale – è una meta ancora poco nota agli italiani ma l’interesse verso questa destinazione è in forte crescita. C’è da dire che in questo caso la curiosità verso il paese è tutta meritata perché qui è possibile trovare tutti gli ingredienti per organizzare un “Viaggio” con la V maiuscola.

La posizione geografica del paese, proprio lungo la via della seta, e l’ospitalità proverbiale del popolo georgiano sono elementi che continuano ad alimentare il fascino di questa destinazione a metà tra Asia e Europa. Il cibo e il vino georgiano poi completano l’opera e sono una delle cose da provare assolutamente per rendere un viaggio in Georgia memorabile.

Ma quali sono le cose da sapere prima di andare in Georgia? Senza la pretesa di sostituire una completa guida di viaggio (che vi consigliamo assolutamente di acquistare, ce ne sono diverse e le trovate nel link!) qui sotto trovate un po’ di informazioni utili. Per quanto riguarda la guida della Georgia invece noi ci siamo trovati bene con quella di Polaris, completa e ricca di informazioni storiche e culturali, se invece il vostro viaggio si concentrerà su Tbilisi e dintorni provate a dare uno sguardo a questa.

  1. Da sapere prima di partire: visto e assicurazione sanitaria in Georgia
  2. Noleggio auto in Georgia
  3. Moneta georgiana e cambio: GEL e Lari
  4. Come arrivare in Georgia
  5. Sicurezza in Georgia
  6. Corrente elettrica
  7. Acqua potabile in Georgia
  8. Roaming in Georgia

NON PARTIRE SENZA LA GUIDA DELLA GEORGIA

Acquista su Amazon

Viaggio in Georgia Kazbegi

Cose da sapere prima di partire per la Georgia

L’Italia e la Georgia sono paesi che presentano molte affinità dal punto di vista culturale e la gentilezza della popolazione fa sì che non sia difficile muoversi all’interno del paese nonostante l’alfabeto completamente diverso. Ci sono però alcune cose da sapere prima di organizzare un viaggio in Georgia che vi riportiamo qui.

Visto e passaporto per la Georgia

Come indicato sul sito dell’ambasciata italiana a Tbilisi, a partire dal 2015 i cittadini italiani possono entrare e risiedere in Georgia senza visto per il periodo massimo di un anno. Il passaporto non è necessario in quanto per tutti i cittadini dell’Unione Europea l’ingresso è possibile anche con la sola carta d’identità.

Generalmente però noi consigliamo di munirsi di entrambi i documenti, soprattutto se avete in programma di visitare anche i paesi vicini o se il vostro volo fa scalo in paesi extra UE o extra Schengen, per i quali è richiesto il passaporto con validità di almeno 6 mesi.

Assicurazione e copertura sanitaria in Georgia

La situazione sanitaria in Georgia è abbastanza buona e non sono richieste vaccinazioni particolari, tuttavia, le strutture ospedaliere pubbliche, pur essendo migliorate negli ultimi anni, non offrono ancora standard europei ed è quindi altamente consigliabile disporre di un’assicurazione sanitaria che copra le spese mediche sostenute all’estero, nonché il rimpatrio nel caso di problemi gravi (seguite il link per saperne di più in merito all’assicurazione medica per la Georgia).

Non esiste un accordo di collaborazione tra con l’Italia per quanto riguarda l’assistenza sanitaria pubblica, pertanto la tessera sanitaria nazionale italiana non è valida in Georgia, ma occorrerà pagare l’intervento sia in strutture pubbliche che private.

Guidare in Georgia: basta la patente normale o serve quella internazionale?

In accordo con quanto riportato dal sito della Farnesina, la patente italiana è accettata in Georgia, ma solo se munita di debita traduzione in lingua georgiana, legalizzata dall’Ambasciata di Georgia a Roma. A meno che non viviate nella capitale, quindi, è preferibile dotarsi di patente internazionale nel caso vogliate noleggiare un auto in Georgia, per informazioni sui costi nell’affitto di una macchina fate un check con il link del portale che utilizziamo abitualmente .

Noleggiare una macchina in Georgia

In Georgia e in particolare presso l’aeroporto di Tbilisi sono presenti i principali servizi di autonoleggio internazionali (a questo link potete controllare direttamente i prezzi del noleggio auto a Tbilisi), ma esistono anche noleggiatori d’auto locali che sono generalmente più economici anche se il parco auto è un po’ più datato.

A questo link potete trovare i principali servizi di confronto prezzi per noleggiare un’auto in Georgia messi a confronto.

Mentre qui potete trovare i link alle principali compagnie di autonoleggio in Georgia

Moneta della Georgia e dove cambiare i soldi

La moneta georgiana

La moneta georgiana è il Lari la cui abbreviazione è GEL (Georgian Lari). Il simbolo più diffuso tuttavia è ₾ che somiglia vagamente al simbolo dell’euro rovesciato. Al cambio attuale 1 GEL corrisponde a circa 0,30 euro. I Lari si scompongono a loro volta in centesimi, denominati Tetri, anche se il loro utilizzo è abbastanza raro.

Dove cambiare i soldi in Georgia

La Georgia è un paese finanziariamente sviluppato e non è quindi difficile procurarsi del denaro in valuta locale una volta giunti a destinazione. Molto più difficile, invece, acquistare i Lari in Italia, in quanto la valuta è difficilmente reperibile all’estero.

In generale la popolazione utilizza la valuta locale, ma anche Euro e Dollari americani sono a volte accettati negli esercizi commerciali delle città principali (chiedete sempre prima però!).

Per evitare tassi di cambio sfavorevoli, tuttavia, è meglio utilizzare i servizi di cambiavalute (consultate questo post: “dove cambiare i soldi prima di un viaggio e consigli prepartenza” per avere tutte le informazioni) che sono presenti in tutti i principali centri urbani o, ancora meglio, prelevare i contanti dal Bancomat (ATM). Come sempre raccomandiamo di verificare con la propria banca i tassi di cambio e la presenza di commissioni prima di partire e, in alternativa, utilizzare una carta di credito prepagata come Revolut che offre tassi di cambio molto vantaggiosi e nessuna commissione (fate un check cliccando sul link per saperne di più, noi la usiamo moltissimo e funziona bene ovunque nel mondo).

A Tbilisi e nella maggiori città della Georgia le carte di credito dei circuiti VISA e Mastercard sono sempre accettate, ma è buona norma avere un po’ di contante con sé per pagare nei negozi più piccoli e più tradizionali.

Mtskheta e l'imponente chiesa dell'antica capitale della Georgia
Mtskheta e l’imponente chiesa dell’antica capitale della Georgia

Come raggiungere la Georgia in aereo

A meno che il vostro viaggio in Georgia non inizi partendo da uno dei vicini paesi del Caucaso – ad esempio l’Armenia – arriverete in aereo. Di seguito quindi qualche informazione su compagnie aeree e aeroporti di riferimento.

Voli aerei per la Georgia dall’Italia

Le possibilità per volare in Georgia dall’Italia sono diverse, sia con voli diretti che con scalo. Qui di seguito trovate alcune opzioni.

Voli Low cost diretti verso Tbilisi dall’Italia

Esistono diversi voli che collegano l’Italia con la capitale Tbilisi. L’aeroporto internazionale di Tbilisi (TBS) – Shota Rustaveli (prende il nome dal grande poeta georgiano del XIII secolo) è l’unico aeroporto della città e si trova a circa 20 km sud est dalla città vecchia.

Le città italiane meglio collegate con Tbilisi sono Bologna e Milano che dispongono di voli diretti. In particolare il capoluogo lombardo ha visto la recente inaugurazione della rotta Bergamo-Tbilisi operata da Ryanair con 4 voli settimanali. Per le altre città italiane, invece è previsto un volo con scalo generalmente effettuato a Istanbul (fate un check online per verificare i voli Italia-Georgia e i costi).

In condizioni normali di traffico il trasferimento dall’aeroporto di Tbilisi al centro città richiede circa 35/40 minuti, ma nelle ore di punta (tra le 9 e le 11 del mattino e dalle 18 alle 20 di sera) il traffico della città può essere veramente caotico ed i tempi possono allungarsi in modo considerevole, pertanto il nostro consiglio è quello di partire sempre con largo anticipo per non rischiare di perdere il volo di ritorno.

Voli economici verso Kutaisi

Un altro aeroporto georgiano dove è possibile trovare delle ottime offerte per i voli dall’Italia alla Georgia è quello della città di Kutaisi che da pochi anni è diventata sede del governo della Georgia. Da qui è poi possibile prendere un transfer per la capitale Tbilisi oppure una delle Marshrutka (minibus) locali che effettuano la spola tra le due città a tariffe molto competitive. Il trasferimento richiede circa 4 ore.

I voli low cost per Kutaisi dall’Italia sono gestiti da Wizzair e partono da Milano (Malpensa MPX) e da Bari (BRI), anche in questo caso potete fare un check dei voli seguendo il link.

Qui di seguito vi segnaliamo anche altri siti dove trovare offerte di volo convenienti per la Georgia:

La Georgia è un paese sicuro da visitare?

In generale la Georgia è un paese sicuro e il tasso di criminalità è fra i più bassi d’Europa. Detto questo è sempre opportuno utilizzare qualche cautela nel viaggio, ma questo vale per tutti i paesi.

Corrente elettrica: sono necessari degli adattatori?

L’elettricità in Georgia utilizza il medesimo standard utilizzato in Italia, quindi 220V e anche la presa a due poli è compatibile con lo standard italiano.

Tuttavia se avete dispositivi elettronici con presa a tre poli, o se volete utilizzare una presa multipla sarà necessario portare con voi un adattatore come questo che trovate seguendo il link.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: CUCINA GEORGIANA, COSA ASSAGGIARE

Specialità georgiane: khinkhali

Si può bere l’acqua del rubinetto in Georgia?

L’acqua del rubinetto della Georgia e tendenzialmente potabile ovunque, inclusa Tbilisi ed è anche di buona qualità in quanto trae origine dalle montagne incontaminate del Caucaso.

Tenete però presente che l’acqua georgiana è fra le più pregiate acque minerali del mondo: la più famosa è forse la Borjomi, che presenta un gusto sapido e sono naturalmente effervescente. Fin dall’antichità l’acqua della Georgia è nota per l’effetto digestivo e i georgiani ne fanno ampio uso.

Telefono e internet in Georgia: come comprare una scheda SIM georgiana

In Georgia esistono tre operatori di telefonia mobile e tutti offrono delle tessere prepagate per i turisti. Ci sono molti piani ricaricabili tra cui scegliere e se desiderate acquistare una SIM locale vi consigliamo di leggere questo approfondimento su telefono e internet in Georgia (seguite il link per saperne di più).

La copertura dei vari operatori è molto buona nelle città, mentre nelle campagne più isolate e nelle remote regioni del Caucaso il segnale potrebbe essere assente o limitato al 2G (Edge).

La nostra mini guida della Georgia termina qui: se vi è piaciuto questo articolo condividetelo (sharing is caring 😉 ) e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube.

Roberto

Roberto

Geek con la passione per le persone. Quando non programmo, viaggio nel mondo o per il web. Volevo fare l'architetto poi sono diventato ingegnere. Ma mi è rimasto l'amore per tutto ciò che è bello oltre che tecnologico e così ho fondato una start-up. #Geek #Dad #NBAaddicted #Startupper

Lascia un commento