Il Sentiero delle Orme dei Dinosauri a Rovereto in Trentino

Conoscete la passeggiata lungo il Sentiero delle Orme dei Dinosauri a Rovereto? Beh se i vostri figli amano questi bestioni preistorici – o se voi li amate! – è una di quelle da segnarsi assolutamente. Anche perché convincerà i piccoli a camminare e li riempirà di meraviglia.

La zona è quella del Basso Trentino e la scusa è quella giusta per un weekend a Rovereto con i bambini.

A caccia di orme dei dinosauri - I cartelli segnaletici

Vedere le orme dei dinosauri in Trentino

Se non siete pratici della zona a questo punto una premessa è d’obbligo. A sud di Rovereto, sulle pendici del Monte Zugna, sono state ritrovate le orme di centinaia di dinosauri.

Si tratta di animali preistorici che abitavano da queste parti circa 200 milioni di anni fa, risalenti al tempo in cui la Valle dell’Adige era una piana fangosa al limite del mare. Le impronte dei dinosauri del Trentino, di forme e grandezze differenti, sono impresse nella roccia e sono una testimonianza affascinante del passato della regione ma anche una lezione di storia a cielo aperto per i bambini.

Pare infatti che in quel periodo diverse specie di dinosauri vivessero in quella che oggi è la zona di Rovereto. Il fango e la sabbia su cui “passeggiavano” quegli antichi bestioni col tempo si è trasformato in calcare e, dopo milioni di anni, le impronte dei dinosauri sono state ritrovate per pura casualità qualche anno fa.

La cosa incredibile è che il ritrovamento è stato fortuito: uno studioso, osservando alcuni strani “buchi” nella roccia, ha avuto la felice intuizione che potessero in verità essere delle tracce! L’uomo aveva ragione e oggi il Sentiero delle Orme dei Dinosauri è una bella passeggiata che si può fare in Trentino insieme ai bambini.

orme dei dinosauri - Le antiche tracce lasciate dai dinosauri

Il Sentiero dei Dinosauri con bambini

Noi ci siamo stati in compagnia del nostro bimbo durante un weekend d’estate. Siamo arrivati all’imbocco del Sentiero dei Dinosauri nel tardo pomeriggio. Ci avevano infatti raccomandato di non andare a vedere le orme dei dinosauri del Trentino nelle ore più calde del giorno perché il sentiero è praticamente tutto sotto al sole.

A quell’ora tarda invece abbiamo trovato una piacevole brezza che spirava dal fondovalle, la luce meravigliosa del tramonto a illuminare le rocce tutto intorno a noi e tantissime farfalle.

Per qualche strano motivo infatti decine di farfalle scure turbinavano intorno a noi mentre calpestavamo le pietre grigie del sentiero alla ricerca delle orme dei dinosauri. L’effetto è stato un po’ surreale: con il sole al tramonto abbiamo percorso il sentiero in compagnia solo di quelle svolazzanti creature, mentre il nostro bimbo canticchiava entusiasta la canzona del “Cowboy Piero” e noi due aguzzavamo gli occhi per scovare le orme dei dinosauri che gli avevano promesso.

A caccia di orme dei dinosauri - Le spiegazioni lungo il percorso

Pista dei dinosauri tra orme e scope

C’è da dire che lui è stato davvero bravissimo in questa occasione, dimostrandosi un camminatore provetto nonostante la stanchezza di tutta la giornata sulle spalle. Senza protestare ha camminato da solo per tutto il tragitto, sebbene il percorso fosse in salita e sdrucciolevole.

Non vi dico la sua gioia quando ha visto la prima orma di dinosauro! E poi convinto ha continuato a ripetere che avremmo incontrato anche i dinosauri veri. Hai voglia a spiegargli che quelli no, non li avremmo proprio visti quel giorno. Avete presente un bimbo di tre anni molto curioso e nella fase dei “perché”? Ecco… Perché sono estinti… Perché è arrivato un asteroide? … 😉

Ma il momento clou della nostra escursione è stato quando, raggiunta una delle piattaforme di legno allestite per mostrare le orme dei dinosauri, abbiamo trovato ad aspettarci una scopa di saggina. Nella mente del nostro bimbo “scopa” uguale “strega” quindi a quel punto oltre ai perché delle impronte dei dinosauri abbiamo dovuto spiegare anche i perché delle streghe! 😉

Insomma questa escursione sul Sentiero delle Orme dei Dinosauri del Trentino è stata la star del nostro weekend. Quindi qui sotto vi lascio qualche informazione pratica se avete voglia di venire da queste parti con i vostri bambini durante una vacanza in Trentino!

A caccia di orme dei dinosauri - Patato e mamma impegnati nella scalata

Il Sentiero delle Orme dei Dinosauri a Rovereto da vedere in Trentino

Di seguito le informazioni per vedere le orme dei dinosauri del Trentino. Rovereto è stata la meta di parecchi weekend in famiglia negli ultimi anni quindi vi lasciamo anche qualche spunto per visitare la zona, con anche i link agli articoli di approfondimento.

  1. Come raggiungere il Sentiero dei Dinosauri
  2. Consigli per il Sentiero delle Orme dei Dinosauri
  3. Affrontare la passeggiata dei dinosauri insieme ai bambini piccoli
  4. Da vedere a Rovereto e dintorni

CONSIGLIO AGGIUNTIVO: se state organizzando un weekend con i bambini in zona trovate maggiori informazioni su cosa fare a Rovereto e dintorni nel post dedicato. Se però state pianificando una vacanza in Trentino insieme ai più piccoli vi segnalo una guida del Trentino per famiglie che fino ad ora abbiamo utilizzato durante le nostre esperienze in zona trovandoci sempre bene.

Come arrivare al Sentiero dei Dinosauri di Rovereto

Provenendo da Rovereto il Sentiero è ben segnalato dai cartelli fino ad arrivare fino al Sacrario Militare di Rovereto. Da lì in poi i cartelli spariscono ma voi non disperate e percorrete la strada degli artiglieri – la riconoscete per le lapidi – fino ad un ampio parcheggio degli alpini dove si lascia la macchina per proseguire a piedi.

Lungo la pista dei dinosauri troverete poi i cartelli.

Percorrere il Sentiero delle Orme dei Dinosauri

Il sentiero è praticamente tutto sotto il sole quindi portatevi l’acqua e evitate di farlo nelle ore più calde della giornata. Vi consiglio di indossare calzature chiuse anche in estate perché il sentiero è scivoloso e pieno di pietre.

Le prime orme si possono ammirare già dopo i primi venti minuti di cammino (a passo di bimbo) ma in totale noi ci abbiamo messo quasi due ore per vedere tutto. Lungo il percorso però troverete pannelli esplicativi in pietra interessanti da leggere e mostrare ai bambini.

Noi abbiamo percorso il Sentiero delle Orme dei Dinosauri in autonomia ma tenete presente che il Museo Civico organizza visite guidate dedicate ai bambini. Se volete potete verificare sul sito ufficiale come prenotare. La passeggiata è piacevole e la vista sulla valle sottostante è molto bella.

Pista dei dinosauri a Rovereto insieme ai bambini piccoli

Se state pensando di fare questa passeggiata in Trentino insieme ai bambini piccoli tenete presente che il Sentiero delle Impronte dei Dinosauri non è praticabile con i passeggini normali.

Se i vostri bimbi non camminano ancora per il primo tratto è possibile salire con un passeggino da trekking visto che non è troppo in pendenza. Poi però per raggiungere le piattaforme da cui si vedono le orme più grosse dovrete lasciarlo al sentiero più in basso e salire a piedi. Portatevi quindi una fascia o un marsupio.

A caccia di orme dei dinosauri - Il sito palentologico di Rovereto

Cosa vedere a Rovereto e dintorni

Poco lontano dal Sentiero delle Orme dei Dinosauri si trova il Sacrario Militare di Rovereto e la Campana della Pace che meritano la visita.

La zona di Rovereto nel Basso Trentino offre però davvero tante cose da fare e da vedere. In estate ad esempio è piacevole salire al Monte Baldo all’Altopiano di Brentonico per fare trekking o anche solo per godersi un po’ di fresco.

In inverno invece ci sono i mercatini natalizi e i presepi del Natale dei Popoli che rendono magica questa città della pace. Infine durante tutto l’anno alcuni musei di Rovereto e Trento come il Mart, il MuSe, il Museo Civico, il Museo della Guerra e il Museo Caproni richiamano molti visitatori e organizzano anche attività e laboratori per bambini.

Il nostro racconto per vedere le orme dei dinosauri del Trentino termina qui. Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube per saperne di più.

Lascia un commento