Piani d’Erna, gita a un’ora da Milano con bambini

I Piani d’Erna sono una delle classiche mete dove rifugiarsi durante l’afosa estate milanese. Si trovano proprio sopra a Lecco e questa è una gita adatta a tutti, ma soprattutto alle famiglie con bambini. Per due motivi: il primo è che vi si può arrivare sia a piedi che con la funivia mentre il secondo è che in cima ci troverete prati, sentieri e anche un parco avventura dove giocare.

Insomma, una meraviglia a pochi passi dalla Brianza ma anche una delle gite da fare vicino a Milano con i bambini (seguite il link per leggerle tutte!). Se quindi state cercando una meta vicina adatta a tutta la famiglia… continuate a leggere!

Piani d’Erna con bambini, da sapere per una gita da Milano

Di seguito tutte le informazioni utili per organizzare una gita ai Piani d’Erna in famiglia.

DOVE RINFRESCARSI IN LOMBARDIA IN ESTATE: la gita ai Piani d’Erna è perfetta per una calda giornata estiva. Se però volete altre idee “fresche” cliccate sul link che porta all’articolo dedicato alle idee per fuggire dal caldo in Lombardia!

LEGGI ANCHE: PIAN DELLE BETULLE

Gita ai Piani d’Erna e Rifugio Stoppani

Come arrivare ai Piani d’Erna in auto, a piedi e funivia

Innanzitutto non si può arrivare ai Piani d’Erna con la macchina. Si sale a piedi oppure in funivia.

Funivia per i Piani d’Erna

La funivia parte da Lecco e, se avete la tessera “Io Viaggio in Famiglia“, i bambini non pagano fino ai 14 anni (seguite il link per saperne di più!).

Per prendere la funivia dei Piani d’Erna dovrete lasciare la macchina al parcheggio vicino al punto di partenza degli impianti. Attenzione però perché non solo è a pagamento ma bisogna  arrivare presto nei weekend, perché altrimenti è necessario parcheggiare sulla strada.

Salire a piedi ai Piani d’Erna

La salita a piedi è abbastanza facile anche per i bimbi a patto che siano dei bravi camminatori. Ma se non siete certi della loro resistenza potete anche salire a piedi e scendere in funivia (o viceversa).

Seguendo il link ad esempio trovate la nostra ultima esperienza salendo ai Piani d’Erna dal Rifugio Stoppani.

Ai piani d’Erna con il cane in funivia

I cani possono salire ai Piani d’Erna in funivia se muniti di museruola. La salita in questo caso è anche gratuita. Qualora non l’aveste con voi però è possibile acquistarla presso la biglietteria. Per ulteriori informazioni verificate sul sito ufficiale della Funivia Piani d’Erna.

Cosa fare ai Piani d’Erna con bambini: parco avventura, tubing e parchi gioco

Molti, moltissimi, salgono ai Piani d’Erna in estate con i bambini semplicemente per rilassarsi sui prati e fare un pic-nic. Ma non c’è solo questa opzione!

GITE CON I BAMBINI IN MONTAGNA IN LOMBARDIA: se siete amanti delle gite in famiglia vi segnaliamo una guida dedicata alle escursioni con i bambini in Valsassina e Alto Lario. La trovate seguendo il link.

Sentieri dei Piani d’Erna per bambini

Dalla cima partono diversi sentieri dei Piani d’Erna che sono fattibili anche in famiglia. Il più famoso tra questi è quello che porta al Rifugio Marchett.

Parco Avventura ai Piani d’Erna e parchi gioco

Proprio nei pressi del Rifugio Marchett si trova il Tubing, che farà la gioia dei piccoli. Invece per i grandi (dagli 8 anni) c’è il Parco Avventura dei Piani d’Erna mentre i più piccini devono accontentarsi della carrucola, chiamata Tyrolienne. Le informazioni sugli orari di apertura e le tariffe le trovate seguendo il link.

All’arrivo della funivia c’è invece un piccolo parco giochi.

Percorso dei Sensi e Sentiero Natura ai Piani d’Erna

Due sentieri dei Piani d’Erna per bambini sono poi il Percorso dei Sensi e il Percorso Natura. Il primo permette di allenare vista, tatto e olfatto a conoscere la natura del pianoro.

Invece il Percorso Natura è lungo circa 6 chilometri e offre bellissimi panorami. Lo si percorre con schede ambientali fornite presso la partenza della funivia che accompagnano i bimbi e li aiutano a conoscere il territorio e la biodiversità.

Trekking ai Piani d’Erna con bambini

Sentieri ed escursioni ai Piani d’Erna: facili, medi e vie ferrate

Alcuni dei sentieri dei Piani d’Erna sono facili ma per i più attrezzati ci sono anche escursioni difficili e i trekking che salgono al Resegone.

I sentieri più impegnativi conducono al Monte Resegone, al Rifugio Azzoni o al Monte Magnodeno.

Volendo per gli alpinisti più esperti c’è anche la parete Stoppani, sul versante a sud-est del Pizzo d’Erna. Sempre per gli esperti ci sono le vie ferrate che permettono di raggiungere il Pizzo d’Erna, la vetta del Resegone o il Pian Serrada.

Piani d’Erna meteo

Se avete intenzione di salire a piedi ai Piani d’Erna vi consigliamo di controllare prima il meteo perché sebbene non particolarmente difficile il sentiero che passa dallo Stoppani è a tratti un po’ roccioso e scivoloso.

Idem, ma ancora più importante, se avete intenzione di fare una via ferrata! Meglio quindi controllare con le webcam dei Piani D’Erna sul sito ufficiale, così da non avere problemi con il meteo durante il percorso. Non si scherza con il meteo in montagna e i sentieri di questo pianoro non fanno eccezione!

LEGGI ANCHE: LA CICLABILE DELLA VALSASSINA

Piani d’Erna con bambini gita da Milano

Dove mangiare ai Piani d’Erna

Per mangiare ai Piani d’Erna con i bambini potete optare per il classico pic nic, come fanno moltissime famiglie. In questo caso portatevi un plaid come questo o oppure arrivate presto, così da prendere posto sui tavoli.

In alternativa concedetevi un pranzo ai ristori. Ci sono diversi rifugi ai Piani d’Erna, ecco una breve lista dove potete mangiare un bel piatto di polenta (sì, anche in estate! 😉 ):

  • Rifugio Marchett: quello storico e il più facile da raggiungere;
  • Rifugio Azzoni: in posizione spettacolare;
  • Rifugio Stoppani: prima di salire ai Piani d’Erna, va bene se volete spezzare in due la passeggiata.

I consigli per andare ai Piani d’Erna terminano qui, se vi è piaciuto questo articolo condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube. E guardate il video dedicato alla nostra ultima salita ai Piani d’Erna a piedi!

Lascia un commento