ChangeYourFlight per il rimborso dei voli cancellati

Eccomi qui, appena rientrata da un viaggio a parlarvi di come fare nella malaugurata ipotesi in cui un volo venga cancellato.
Vi confesso che, visto questo inverno “fuori calendario” e il proliferare dei malanni di stagione, ho tenuto le dita incrociate fino al momento dell’imbarco sull’aereo, ma per fortuna e’ andato tutto bene e il Patato (e il suo pata-papà) si sono ammalati…al rientro!! 😉
Ma proprio perche’ credo che questi timori siano comuni per i genitori viaggiatori ho deciso di scrivere questo post, che parla di una realta’ conosciuta in rete, di cui fin’ora ho ho dovuto utilizzare i servizi ma… Sempre meglio saperle certe cose, o no?
Perche’ chi non ha mai temuto di dover cancellare un volo (e una vacanza) proprio all’ultimo momento per un imprevisto?
Oltre al danno (perché per disdire una vacanza sognata per mesi dev’essere successo qualcosa di non piacevole!) anche la beffa (perché spesso perdi anche i soldi del biglietto…).
E visto che quando si viaggia con i più piccoli purtroppo le incognite si moltiplicano e un po’ di ansia c’è.
Personalmente da quando c’è il Patato cerco sempre di viaggiare molto low-cost, della serie “almeno se devo annullare non piango lacrime amare” (ma piango comunque).

Ecco, oggi vi presento ChangeYourFlight una start-up conosciuta per caso in rete e nata proprio per questo, per cercare di dare un supporto ai viaggiatori che sono costretti a cancellare il loro volo e il loro viaggio e vogliono almeno rientrare dei costi.

E allora, visto che a me i nuovi progetti piacciono, vediamo come funziona e come è nato questo progetto chiacchierando con JoseLuis Vilar Co-fondatore e CCO di ChangeYourFlight.
Ecco qui la nostra chiacchierata.
Come nasce ChangeYourFlight? Cosa vi ha spinti a creare questa start-up? 
Come spesso succede, l’idea è nata da una disavventura di viaggio e dalla voglia di trovare una soluzione per cambiare le cose. 

Nel marzo 2009 avevamo organizzato una rimpatriata fra amici a Parigi, ma per impegni di lavoro e imprevisti personali alla fine ci siamo ritrovati solo in due, Iñaki ed io (ndr. Iñaki Úriz, Co-founder & CEO, e a destra JoseLuis Vilar, Co-founder & CCO), mentre ai nostri amici sono rimasti solo dei bilglietti aerei inutilizzati e non rimborsabili. 

Stufi, come dicevi tu, di ricevere oltre al danno per la mancata rimpatriata, la beffa di perdere tutti i soldi del biglietto, abbiamo iniziato a elaborare un’alternativa. 
Così, un paio di anni e molti sacrifici dopo, abbiamo lanciato online la nostra piattaforma www.changeyourflight.com dove il passeggero cha sa con anticipo di non poter partire può richiedere un rimborso parziale del biglietto in cambio della possibilità per la compagnia aerea di rimettere in vendita il suo posto. 
E’ un sistema in cui vincono tutti: i passeggeri posso recuperare parte dei soldi spesi e le compagnie individuare i no-show e migliorare l’occupazione dei propri voli. 
L’idea è proprio di dare la possibilità a tutti di cambiare idea senza rimettere i propri soldi: “if you change your mind, we can change your flight”. 
Come funziona per il rimborso del volo? Cosa deve fare un viaggiatore?
E’ molto semplice, bastano tre passi: collegarsi al sito www.changeyourflight.com fino a tre ore prima della partenza e inserire nome, cognome e numero di prenotazione; scegliere il rimborso desiderato e inviare la richiesta. 
ChangeYourFlight si metterà in contatto con la compagnia aerea per permettere di ottenere un rimborso e, in caso affermativo, invierà all’utente un’e-mail con un voucher per un nuovo volo. 
Sul sito forniamo supporto nella scelta del rimborso e video tutorial esplicativi. Inoltre, l’utente può controllare e modificare la propria richiesta in ogni momento attraverso la sezione “Le mie richieste”.
Il viaggiatore deve sostenere dei costi per questo cambio rimborso?
Assolutamente no: il servizio è completamente gratuito e vogliamo mantenerlo tale. L’obiettivo è aiutare e agevolare il più possibile chi già ha avuto la sfortuna di dover rinunciare a un volo acquistato. 
Per questo la piattaforma www.changeyourflight.com è semplice e gratuita, in modo che tutti possano utilizzarla autonomamente per richiedere un rimborso in modo facile e sicuro.
Quali sono le compagnie aeree vostre partner al momento?
Al momento siamo attivi a tutti gli effetti con Air One, lo smart carrier del Gruppo Alitalia, ma siamo in trattative con molte altre compagnie in Europa e nel mondo. Speriamo di poter annunciare molto presto nuove collaborazioni.
 
E cosa deve fare un viaggiatore come me che vuole “sostenervi” per aiutarvi a crescere in questa bella idea che è “dalla parte dei viaggiatori” beneficiando poi del cambio rimborso a costo zero in caso di necessità? 
Innanzitutto votare attraverso la pagina www.changeyourflight.it/partners le compagnie con cui vorrebbe che collaborassimo e promuovere la propria scelta attraverso i social media. 
Il passaparola è fondamentale per farci conoscere e manifestare interesse per il servizio: siamo convinti che le compagnie ascoltino i propri passeggeri per cui più siamo, prima riusciremo a convincerle ad offrirlo gratuitamente ai propri passeggeri. 
Inoltre, invitiamo tutti i nostri utenti ad inviarci opinioni e suggerimenti, ogni feedback è prezioso per migliorare il servizio e renderlo davvero user-friendly.  

 

Ecco, queste sono le “istruzioni per l’uso” e questo è ChangeYourFlight, una realtà giovane ma molto interessante per chi come me ama viaggiare.
E allora, viaggiatori, cosa aspettate? Andate subito a segnalare i partner che vorreste avere al vostro fianco quando volate verso le vostre amate e desiderate vacanze!
Perché certe belle idee possono crescere e diventare splendide realtà anche grazie a noi e al nostro sostegno!

Io ho votato il mio “partner preferito”, anche se, lo confesso, continuero’ a tenere le dita incrociate prima di ogni partenza! 😉

Post-scriptum:
Questo non e’ (ovviamente) un post sponsorizzato. Ho conosciuto ChangeYourFlight navigando in rete e da viaggiatrice (e da mamma che vuol viaggiare col suo bimbo) mi e’ sembrata una realta’ interessante e … da far conoscere!

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer