Prove di invasioni: invadere o non invadere?

E’ un po’ che mi gira per la mente questa idea e da qualche giorno ci sto provando.
Cosa stai facendo?” si stara’ chiedendo qualcuno allarmato dal titolo.
Semplice, sto provando a organizzare un’#invasionedigitale.
Non fate quella faccia stranita: non e’ niente di brutto. Ho scritto digitale, non barbarica!
Perche’ ormai lo sapete che i viaggi sono la mia passione e che sono una persona curiosa. E quindi quando ho iniziato a vedere quello strano hashtag comparire in twitter mi sono incuriosita.
Magari qualcuno non l’ha nemmeno notato ma io da brava “scimmietta curiosa” sono subito andata a dare uno sguardo per capire meglio e ho scoperto …
Un‘iniziativa bellissima che non potevo non condividere!

Perche’ le #invasionidigitali sono un modo per diffondere la cultura e per far conoscere il patrimonio artistico del nostro Paese.
Che l’Italia sia una terra bellissima, ricca di cultura, ce lo riconosce tutto il mondo. Che ogni tanto questo patrimonio incommensurabile sia un po’ sottovalutato ce lo diciamo – un po’ a denti stretti – credo tutti noi.
E le #invasionidigitali cercano di cambiare le cose, o almeno provarci, con gli strumenti che sono entrati nella vita quotidiana di tanti di noi: twitter, facebook, blog, computer, smartphone.
Non e’ un progetto mio ovviamente e quindi per spiegarvi meglio l’idea prendo a prestito le parole di chi il progetto l’ha ideato, ovvero Fabrizio Todisco in collaborazione con la Rete di travel blogger italiani di #iofacciorete, Officina turistica, Instagramers italia e l’Associazione nazionale piccoli musei. 
“Le #invasionidigitali sono una rete di eventi nazionali rivolti alla diffusione e valorizzazione del nostro patrimonio artistico-culturale, attraverso l’utilizzo di internet e dei social media.
Il progetto ha un obbiettivo chiaro: diffondere la cultura dell’utilizzo di internet e dei social media per la promozione, diffusione e fruizione del nostro patrimonio culturale.”
Vi piace? Pensate possa essere interessante, e magari anche utile, per voi e per i vostri bambini?
In questo caso siamo sulla stessa lunghezza d’onda perche’ dal 20 al 28 aprile 2013 quando gli appassionati della rete e gli amanti della cultura invaderanno (pacificamente) musei, palazzi, ville storiche, castelli etc armati di smartphone, telecamere e fotocamere condividendo poi la loro esperienza sui social media… Ci saro’ anche io! Con bimbo ovviamente! 

Pero’ oltre a partecipare volevo fare qualcosa di piu e cosi’ dopo averci pensato e ripensato e mi sono detta: provo!
Perche’ una delle cose belle di questa iniziativa e’ che chiunque puo’ dare il suo contributo a questo progetto di promozione della cultura, organizzando la propria invasione.
Quindi sto (un po’ faticosamente) cercando di organizzare un’#invasione.
E’ la prima volta che mi occupo di una cosa del genere quindi ci sto mettendo un po’, ma se vi interessa rimanete “connessi” perche’ spero di parlarvene tra poco!
E poi ovviamente vi raccontero’ anche delle altre invasioni, quelle “partecipate”! E sono certa che i sara’ molto di cui parlare!
Percio’ se vi piace questa idea andate anche voi a dare un’occhiata al sito delle #invasionidigitali cercate quella a voi piu’ vicina – o quella piu’ interessante – e magari … Organizzatene una!
Buone invasioni a tutti e … a presto per i dettagli!
Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

1 comment

Lascia un commento