Radovljica cosa vedere in Slovenia di tradizionale

Radovljica è un minuscolo ma pittoresco paesino sloveno che sembra essere appena uscito da una fiaba. Il posto perfetto da visitare durante una vacanza in Slovenia in famiglia on the road oppure una meta per un weekend durante le feste di Natale.

Incastonata tra le montagne, in cima a un poggio da cui si gode una bella vista sulla valle sottostante questa cittadina è ideale se volete respirare un po’ dell’atmosfera tipica slovena. La Old Twon di Radovljica  è un gioiellino, tanto piccino quanto suggestivo ma in questa cittadina ci sono anche alcuni musei da visitare nonché trattorie dove assaggiare le specialità locali.

Insomma, un tuffo nella vera Slovenia di quelli che a noi piacciono tanto! 🙂 Quindi se questo genere di turismo slow e local piace anche a voi continuate a leggere per sapere cosa fare a Radovljica.

Cosa vedere a Radovljica

Nel centro storico, tra palazzi barocchi e antiche case affrescate, troverete ad attendervi anche alcuni piccoli ma interessanti musei come l’inusuale Museo dell’Apicoltura e quello del Pan di Zenzero (seguite il link per gli orari dei musei). Ma la cosa principale da fare a Radovljica è passeggiare con il naso in su con la macchina fotografica al collo, osservando le facciate affrescate dei palazzi e pronti a cogliere i deliziosi particolari degli edifici.

Old Town di Radovljica

La Città Vecchia di Radovljica è una bomboniera, fatta di palazzi decorati dalle facciate una più bella dell’altro. Non immaginatevi una metropoli – dopotutto in Slovenia non esistono città davvero grandi! – ma ci troverete edifici dove vale la pena fermarsi.

Uno di questi è Casa Šivec, risalente al XVI secolo e situata proprio nel centro storico di Radovljica. L’edificio è visitabile e oggi, dopo un attento restauro, è stata adibita a galleria e a museo. Un’altra fermata da fare assolutamente è Palazzo Radovljica che domina la piazza principale ed è situato di fronte a Casa Šivec.  Qui si trovano il Museo dell’Apicoltura e il Museo Civico di Radovljica ma l’ingresso al palazzo – anche senza l’accesso ai musei – è gratuito.

Passeggiando noterete poi la Chiesa di San Pietro e la Cappella di Santa Edith Stein. Edith Stein era una donna tedesca di origine ebrea poi convertitasi al Cristianesimo e la cappella è stata ricavata in un vecchio bunker della Seconda Guerra Mondiale.

Museo Civico

Il Museo Civico di Radovljica ospita una collezione dedicata alla storia della cittadina e al suo sviluppo tra il XIV e XVIII secolo e una mostra dedicata al drammaturgo sloveno “Anton Tomaž Linhart”. Si tratta di uno degli artisti sloveni più conosciuto ed era originario di Radovljica.

Museo dell’Apicoltura

La visita al Museo dell’Apicoltura è breve ma molto carina e adatta da fare anche con i bambini: sono in mostra gli attrezzi necessari all’allevamento delle api, i bellissimi pannelli dipinti secondo l’antica tradizione slovena e permette di ammirare anche alcuni di questi insetti vivi (non adatto a chi ha la fobia di questi animali!).

Le splendide arnie decorate del Museo dell'Apicoltura
Cosa vedere a Radovljica foto Le splendide arnie decorate del Museo dell’Apicoltura

Museo del Pan di Zenzero

Proprio accanto a questo piccolo museo, se amate le tradizioni, non potete mancare il piccolissimo Museo del Pan di Zenzero adatto ai golosi ma anche ai curiosi che non vedono l’ora di saperne di più sulla Slovenia.

Questo museo – in sloveno Lektarski Museum – è in verità un laboratorio dedicato a questo dolce – chiamato lectarstvo – dove vengono prodotti i deliziosi biscotti tradizionali, parte della cultura slovena fin dal ‘700. Entrando sentirete subito il profumo di dolci appena sfornati e vi incanterete a fotografare le creazioni di questi pasticceri, accuratamente disposti sui ripiani degli scaffali in attesa di essere incartati per la vendita.

Ce ne sono per tutti i gusti: biscotti a forma di cuore, di palla, di omino, contenenti piccoli specchi o dotati di nastri per trasformarli in decorazioni per gli alberi di Natale. Noi ovviamente ne abbiamo uno appeso al nostro albero di Natale! 😉 Il laboratorio è un piccolo paese dei balocchi per chi ama questo genere di creazioni, che vengono preparati e decorati direttamente in loco. A me ha fatto venire in mente la casetta della fiaba di Hansel e Gretel! La visita guidata poi permette di comprendere meglio questo prodotto della tradizione slovena che è stato riportato in vita da questa famiglia che gestisce il museo e con passione – anche se solo in inglese – saprà spiegarvi le origini e le evoluzioni di questo dolce tipico.

Insomma durante una vacanza in Slovenia fermatevi a vedere Radovljica: sarà una tappa molto gradita ai golosi ma anche a chi ama le tradizioni.

Radovljica

Consigli per visitare Radovljica in Slovenia

Dove dormire a Radovljica

Per noi Radovljica è stata un’escursione durante una delle nostre vacanze in Slovenia. In quel caso soggiornavamo al lago di Bled e in questo post potete leggere la nostra esperienza su dove dormire e mangiare nei dintorni. Se però avete voglia di qualcosa di speciale vi segnalo che in città, proprio sopra al museo, la Famiglia Lectar gestisce un B&B con alcune camere (oltre che un ristorante con cucina tipica, seguite il link). Non abbiamo dormito lì ma abbiamo avuto modo di vederlo e ci è sembrato molto bello, quindi se state progettando un on the road in Slovenia e avete voglia di una tappa davvero tipica dateci un’occhiata!

Dove mangiare a Radovljica

Dopo aver curiosato tra i biscotti del Museo del Pan di Zenzero e cercato di carpirne i segreti potrete salire al piano di sopra e gustarvi un tipico pranzo sloveno presso la Locanda Lectar una trattoria tradizionale di Radovljica perfetta per chi ha voglia di assaggiare le specialità locali in un ambiente davvero caratteristico.

Cosa fare a Radovljica con bambini

Il Museo delle Api è piccolino ma carino da visitare con i bimbi a cui probabilmente interesseranno molto le api (vive) che si possono ammirare. Il centro storico si gira tranquillamente a piedi e non è pericoloso per i piccoli.

Cosa fare in Slovenia vicino a Radovljica

Radovljica è vicina al lago di Bled una meta perfetta per una giornata in un luogo che pare una fiaba. Vi segnalo poi che a Bled sono molto famose le terme, una buona idea per abbinare un po’ di relax alle tradizioni di Natale visto che i costi sloveni sono davvero abbordabili. La struttura dove siamo stati noi, L’Hotel Golf Wellness Zibam è attrezzata con vasche per i bambini e dispone di seggioloni nel piccolo bar ristoro. In questo post trovate un po’ di informazioni per andare alle terme di Bled coi bambini.

Non lontana da Radovljica poi c’è Lubiana, altra città che vale la pena di inserire come tappa in un viaggio in Slovenia. In questo post trovate un po’ di informazioni per visitare la Città dei Draghi. E poi il lago di Bohinj, più selvaggio rispetto a quello di Bled ma altrettanto bello.

Infine un’altra tappa da non mancare in un viaggio in Slovenia sono le grotte di Postumia e il Castello di Predjama. Queste due mete sono un pochino più lontane dalla città ma sono nei pressi del confine italiano quindi potrebbero essere un’idea per una sosta sulla via del ritorno. Anche in questo caso se seguite i link trovate i nostri post con tutti i consigli e la nostra esperienza.

Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo perché… sharing is caring! 😉 Se avete dubbi o domande contattateci su Facebook, Instagram o YouTube saremo felici di rispondervi.

4 commenti su “Radovljica cosa vedere in Slovenia di tradizionale”

Lascia un commento