Roma con cane, cosa fare in un weekend in città a 4 zampe

Tra tutte le vacanze fatte insieme il nostro weekend a Roma con il cane si è guadagnato un posto speciale nei ricordi. La Capitale è stata infatti la nostra prima volta in una grande città con “quattro zampe e un passeggino”, visto che, oltre al nostro peloso al guinzaglio, abbiamo portato anche nostro figlio ancora piccolo.

Di solito con per vacanze e weekend con il cane preferiamo le mete in mezzo alla natura ma in questo caso per una serie di ragioni abbiamo deciso di sperimentare la scoperta di Roma a quattro zampe più 4 rotelle.

Si è rivelata una bellissima esperienza in famiglia e per questo ve la racconto!

ATTENZIONE: se visitate la città in estate potrebbe fare molto caldo e camminare a lungo sull’asfalto bollente può portare a dolorose scottature ai cani. Ci sono le scarpette “anti-ustione”, in alternativa esistono anche delle cere apposite che proteggono i polpastrelli (seguite il link per saperne di più).

Esperienza con un cane a Roma, weekend con tutta la famiglia

Roma è una città che affascina sempre e devo dire che durante il weekend il nostro cane – un peloso di circa 40 kg – è stato accolto a braccia aperte.

Sarà una mia impressione ma secondo me ai romani i cani piacciono. Incredibilmente infatti non sono mai mancati i sorrisi per il nostro compagno di viaggio a quattro zampe e perfino le carezze, anche in metropolitana dove, complice lo spazio ristretto e l’affollamento, un po’ di diffidenza per quel bestione sdraiato a ridosso del passeggino sarebbe stata anche comprensibile.

Invece abbiamo incontrato solo sorrisi gentili e dopo un po’ – forse vedendo con quanto affetto quel grosso cane si rivolgeva al suo piccolo padroncino – anche i più scettici lasciavano da parte i timori per allungarsi e fargli una carezza.

Oggi  quindi vorrei condividere qualche consiglio utile per chi avesse voglia di visitare Roma insieme al proprio cane, cercando di dare indicazioni utili.

cane sul treno

Vacanza a 4 zampe a Roma: cosa fare

Prima di indicare qualche consiglio utile faccio una premessa. I più scettici probabilmente strabuzzeranno gli occhi ma probabilmente i genitori proprietari di quadrupedi sorrideranno: il nostro cane e il nostro bimbo hanno spesso esigenze molto simili. Entrambi non amano troppo la confusione e hanno bisogno di giocare e sgranchirsi le gambe (ops zampe!) ogni tanto, per tutti e due bisogna prevedere qualche sosta per riposare, l’ombra e tanta acqua.

Per questo il nostro weekend a Roma con cane e bambini è stato un successo per tutti. Da qui quindi qualche consiglio sperimentato ma prima di iniziare una precisazione: non dimenticate il libretto dell’animale e assicuratevi che sia in regola con le vaccinazioni!

Muoversi a Roma con un cane

Come ci si muove a Roma con un cane? Noi per muoverci abbiamo usato la metropolitana e i treni oltre ovviamente ad aver camminato tanto. Abbiamo raggiunto la Capitale con il treno (Italo) dove, con l’apposita prenotazione, il nostro cane ha avuto diritto a stare accanto a noi nel suo posto riservato.

Il viaggio è stato molto tranquillo per tutti e anche l’esperienza sui mezzi pubblici di Roma con il cane è stata positiva.

TRENO E METROPOLITANA CON IL CANE: noi ci siamo spostati con i mezzi pubblici. In questo caso però valutate ovviamente prima se il vostro cane è abituato a farlo perché il rischio sono i forti rumori e l’affollamento, in particolare per la metropolitana, che potrebbero spaventare l’animale.

Come raggiungere Roma con il cane

Per arrivare nella capitale da Milano noi abbiamo utilizzato il treno Italo su cui i cani possono viaggiare negli appositi posti (più larghi del normale) pagando un sovrapprezzo. Per salire e scendere serve la museruola poi in vettura è sufficiente il guinzaglio e vi forniranno anche un apposito tappetino assorbente dove far sdraiare il vostro cane (i bimbi invece viaggiano gratis in braccio ai genitori e c’è il fasciatoio).

Cani in metropolitana a Roma

Il cane sulla metropolitana di Roma paga il biglietto e deve viaggiare con la museruola (mentre il bimbo viaggia gratis!). Nelle stazioni della abbiamo sempre trovato ascensori funzionanti. Nel nostro caso sono stati utili sia per il passeggino che per i nostro cane visto che – forse intimorito dal buio e dal rumore della metro – non voleva separarsi dal nostro bimbo quindi li ha utilizzati anche lui!

Preparatevi perché la metro è affollata, cosa che, sinceramente un po’ ci aspettavamo ma ha superato le aspettative. Il fatto che il nostro bestione fosse una taglia large ci ha però consentito di salire/scendere più agevolmente visto che, vedendo lui, le persone si spostavano (mentre con il passeggino non c’era verso!).

Preparatevi anche al fatto che la metropolitana è rumorosa e buia quindi potrebbe spaventare il vostro animale. Nel nostro caso il cane è abituato ai mezzi pubblici e istintivamente si sdraiava accanto al passeggino, attendendo paziente il momento della discesa.

Dove far bere i cani a Roma

Se come noi intendete visitare Roma con il cane in tarda primavera (o estate) preparatevi al caldo che potrebbe dare fastidio al vostro animale. Per fortuna la città è piena di fontane e fontanelle, utili sia per rinfrescarlo che per far bere il vostro quattro zampe. Per noi sono state molto comode!

Le uniche accortezze sono ricordarsi di portare una ciotola (va bene anche un piatto di plastica!) per far bere il cane e prestare attenzione che non ci si tuffi dentro! 😉 Per il bimbo invece ricordatevi un bicchiere se ancora vostro figlio non sa bere dalla bottiglia!

Parchi a Roma per i cani

In città nonostante quello che spesso si pensa i parchi ed aree verdi non mancano. Ve ne segnalo un paio da non perdere perché in questi parchi di Roma possono entrare i cani e sarà una bella sosta per tutta la famiglia, soprattutto se con voi viaggiano dei bambini:

  • Castel Sant’Angelo: questo parco ha libero accesso ai cani con guinzaglio e vi trovate un’area giochi per i bimbi molto curata.
  • Villa Borghese: il parco lo conoscono tutti, sappiate che c’è anche un’area cani. In questo post trovate maggiori dettagli sul Parco di Villa Borghese.

Ovviamente – sembra scontato ma non lo è – per un weekend con il cane non dimenticate i sacchettini appositi per raccogliere le deiezioni.

Dove mangiare a Roma con il cane: ristoranti, bar e pizzerie

In generale a Roma non mancano i ristoranti all’aperto, noi viaggiando con bimbo e cane abbiamo preferito pranzare con qualcosa al volo e cenare con tranquillità in casa. Tra i posti che vi segnalo per uno snack veloce ma gustoso ci sono:

  1. Duecento Gradi: appena fuori dal Vaticano, i panini di questo locale sono incredibili. Se ci capitate ad ora merenda non mancate il panino nutella, mascarpone e pistacchi. Ci si può sedere nel locale o nei tavolini fuori anche con il cane.
  2. Pizzarium: sempre in zona Vaticano, un po’ più lontano dal centro, la pizza è semplicemente divina. Provate quella con la parmigiana di melanzane. Non c’è posto per sedersi.
  3. Fonzie – The Burger’s House – Kosher: nel cuore del ghetto, un locale dove fanno hamburger di agnello kosher buonissimi. Da provare! Ci sono alcuni tavoli all’aperto.

Tutti questi locali di Roma accettavano i cani e avevano i tavoli all’aperto.

Cani nei musei di Roma e gite fuori porta

Avendo già visto la Capitale diverse volte questa volta abbiamo preferito concentrarci sulle attrazioni all’aperto, visitando i monumenti e i luoghi iconici della città. Non ho quindi esperienza dei musei di Roma con il cane.

Siamo però stati insieme al nostro cagnone a Villa d’Este a Tivoli che è una bella gita fuori porta da fare a Roma con il cane visto che gli animali sono accettati senza problemi. Seguite il link per saperne di più.

Dove dormire a Roma insieme al cane

Una cosa da considerare se state organizzando un weekend con il cane a Roma è dove dormire. Noi abbiamo soggiornato in questo appartamento chiamato casa Regina, si trova vicinissima alla metro Ponte Lungo (seguite il link per i dettagli). L’appartamento dispone di WiFi gratuito, due camere da letto, soggiorno, bagno, cucina separata e attrezzata e dista circa mezz’ora in macchina dall’aeroporto di Ciampino. Si tratta di una casa in affitto ampia, ben gestita e pulitissima che accetta anche i cani di taglia grande. La posizione è molto comoda con i mezzi pubblici (lì vicino ci sono la fermata della metro e quella del treno) e non lontano c’è un parco con l’area dedicata ai cani.

Personalmente preferisco se possibile la scelta di affittare una casa quando sono in vacanza con il cane perché in questo modo lui ha maggiore spazio per muoversi e più tranquillità. Inoltre così facendo non dobbiamo preoccuparci di gestire eventuali pasti o colazioni presso le sale comuni di hotel e lui può stare con noi sempre, sia fuori casa che al rientro. Qualunque sia la soluzione che sceglierete però accertatevi prima che non facciano problemi per la taglia dell’animale perchè purtroppo a volte vengono accettati i cani ma solo di taglia piccola.

Qui termina la nostra esperienza a Roma con il cane, con qualche consiglio sulle cose da fare e i consigli per partire. Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo perché… sharing is caring! 😉 Se avete dubbi o domande contattateci su Facebook, Instagram o YouTube saremo felici di rispondervi.

*Aggiornamento*: siamo poi tornati per un altra vacanza Roma insieme al cane e confermiamo tutto quanto scritto! La città è assolutamente adatta a una vacanza a 4 zampe + bimbo! 🙂 Per altre idee relative a una vacanza al mare con il cane in hotel invece potete seguire il link che porta all’articolo completo.

Lascia un commento