San Gregorio Armeno - Alcuni personaggi del presepe

San Gregorio Armeno e i presepi di Napoli a Natale

Del nostro weekend a Napoli a Natale ho già parlato, oggi però voglio raccontarne uno spaccato di questa città che parla delle feste natalizie ed è famoso in tutto il mondo, per chi ha voglia di conoscerla meglio e visitarla proprio nel periodo delle festività: San Gregorio Armeno e i presepi napoletani.

Perché Napoli secondo me è una città particolare, intensa, complessa, da esplorare e capire a poco a poco, per entrare in sintonia con la sua anima e San Gregorio Armeno, questo quartiere del centro storico di Napoli, incastrato tra i due Decumani, quasi naturale proseguimento di Spaccanapoli, è una tappa imperdibile per chi ama il Natale e soprattutto il presepe ma è anche un modo per entrare un pochino all’interno di questa incredibile e sfaccettata città.

I presepi di Napoli a San Gregorio Armeno a Natale: la tradizione

Perché il presepe di Napoli non è una semplice rappresentazione della natività, è tradizione e storia insieme e allo stesso tempo arte e specchio della società e nei presepi di San Gregorio Armeno si comprende bene tutto questo.

Il presepe napoletano così come lo conosciamo oggi ha le sue origini nel ‘700 quando all’interno della rappresentazione tradizionale della natività hanno iniziato a comparire le prime figure appartenenti alla vita di ogni giorno, come le botteghe di artigiani e commercianti. Nel corso dei secoli il presepe napoletano si è arricchito di figure popolari, alcune tradizionali che si ripetono sempre, come il pastore dormiente, altre invece che cambiano, a seconda del contesto storico e sociale.

A San Gregorio Armeno a Natale troverete tutto questo e anche di più: i presepi più classici e quelli più dissacratori, tutti parte di una tradizione unica che sopravvive nel cuore di Napoli.

San Gregorio Armeno
San Gregorio Armeno
Presepi a San Gregorio Armeno
Presepi a San Gregorio Armeno

Natale a Napoli: cosa comprare a San Gregorio Armeno

Nei piccoli negozi di San Gregorio Armeno a Natale si possono acquistare piccoli perfetti Gesù bambino o enormi presepi completi di tutto, minuscoli accessori come ringhiere e balconi, capanne, animali ma anche statuine che rappresentano pescivendoli, pizzaioli, taglialegna, maestre e tutta la varia umanità che si accompagna al bambinello che viene al mondo. 

Proprio per questo passeggiare per le vie di San Gregorio Armeno nel periodo di natalizio significa immergersi nel cuore di una Napoli fatta di arte, fantasia e tradizione. Nelle strade strette tra le botteghe poste una accanto all’altra, gli immancabili cornetti rossi di “non è vero ma ci credo” e il profumo di sfogliatelle calde, si intravedono i maestri artigiani che lavorano, chini sulle proprie opere e si incontrano i mille volti del presepe.

Non ci si stanca di camminare ammirando queste piccole opere artistiche e la bravura degli artigiani che le creano, così come non si smette di sorridere e di respirare un poco di questa atmosfera natalizia partenopea, colorata, chiassosa ma anche intensa e vera. Ma non finisce qui, il folklore e la particolarità di Napoli, che ha contribuito a rendere san Gregorio Armeno famoso nel mondo, sono i tanti personaggi d’attualità che vanno a popolare il quadro dei presepi napoletani: i calciatori idoli del momento, le soubrette più chiacchierate, il Papa, il sempre presente Maradona e perfino Pulcinella, che riesce a trovare un posto d’onore all’interno della rappresentazione della natività.

Insomma, San Gregorio Armeno coi presepi sono uno scorcio da non mancare durante un weekend a Napoli a Natale…

San Gregorio Armeno - L'immancabile Maradona
San Gregorio Armeno – L’immancabile Maradona

Informazioni utili per visitare San Gregorio Armeno con i bambini

Come arrivare a San Gregorio Armeno a Napoli

Dalla Stazione ferroviaria di Napoli il quartiere di San Gregorio Armeno dista meno di mezz’ora di cammino, un’alternativa è prendere la metropolitana e scendere alla fermata Piazza Dante, da lì il quartiere dei presepi dista pochi minuti di cammino.

Dove mangiare a San Gregorio Armeno

Nella zona di San Gregorio Armeno e nelle sue immediate vicinanze si trovano alcune delle migliori pizzerie e pasticcerie di Napoli, in particolare non mancate le sfogliatelle di Scaturchio e la Pizza dei Decumani. In questo post se volete ho raccolto qualche consiglio su dove mangiare a napoli e soprattutto su cosa assaggiare in città.

Visitare San Gregorio Armeno coi bambini: a cosa fare attenzione

Le strade di San Gregorio Armeno a Natale sono strette e molto affollate, se viaggiate con un bimbo piccolo in passeggino cercate se possibile di evitare i giorni più affollati (il fine settimana).

Cosa visitare a Napoli oltre ai presepi di San Gregorio Armeno

Finita la visita dei presepi potrete decidere cosa fare visto che le alternative in zona non mancano, oltre al Duomo e al Cristo Velato della Cappella di San Severo i bambini ameranno di certo la Napoli Sotterranea il cui ingresso è proprio in via dei Tribunali.

Per le altre informazioni pratiche su cosa vedere a Napoli coi bambini potete trovarle in questo post.

Napoli a Natale: dove dormire

Se invece cercate informazioni per hotel a Napoli durante un weekend natalizio in città vi segnaliamo l’NH Ambassador che si trova proprio in centro, comodissimo per visitare la città e con una bellissima vista.

Per tutte le altre curiosità seguiteci sulla nostra pagina Facebook, vi aspettiamo lì!

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer