Picnic nelle Langhe con bambini

Pic-nic con bambini a Pasquetta in Italia a primavera

Tempo di primavera, periodo di vacanze pasquali e inizio della stagione dei pic-nic con bambini! Che ne dite, siete amanti delle colazioni sull’erba oppure temete le formiche e se non ci sono il tavolo e le sedie non ci pensate nemmeno a mangiare?

Se siete tra quelli che li amano o tra i dubbiosi che però vorrebbero lanciarsi nell’organizzazione di un pic-nic primaverile in famiglia questo post è per voi, con tanto di consigli pratici per organizzare e le ricette per il pic-nic ma anche qualche curiosità sui pic nic nel mondo.

  1. Perchè organizzare un pic-nic con i bambini
  2. Pic-nic con bambini in viaggio nel mondo
  3. Pic nic con bambini come fare
  4. Pic-nic cosa portare
  5. Ricette per pic-nic
  6. Pic-nic in Lombardia
  7. Pic-nic in Piemonte

[cml_media_alt id='6396']Valle Imagna - Picnic in montagna[/cml_media_alt]

Perché amo i pic-nic con i bambini (e perchè tutti dovrebbero amarli!)

Io amo i pic-nic, ho iniziato ad amarli da bambina, quando il pic-nic era sinonimo di giornata di festa, tutta la famiglia riunita per una giornata in mezzo alla natura, con tanto di sedie piegevoli, barbeque, frigoriferi portatili e … cane al seguito! Quei pic-nic avevano per me il sapore della famiglia ma anche della liberta’, perche’ erano l’occasione per esplorare posti nuovi e correre come una matta nei prati…

Poi ci sono stati i pic-nic in montagna, da ragazzina, dopo una scalata, che tiri fuori il tuo panino e intorno a te si apre il cielo o … il mare di nubi, e tu ti senti come Leonardo di Caprio e ti viene da urlare “sono il re del mondo!” (ma … senza Titanic!)

Il mio amore per il “mangiare all’aperto” si è poi cementato ai tempi dell’università, quando, in compagnia di amici, tutti un po’ squattrinati, ci “buttavamo” sui pic-nic per passare una bella giornata insieme, tra risate, scherzi, tanta musica e  discorsi “serissimi”, come solo si possono fare a quell’età. Quei pic nic sapevano di sogni, di futuro e di amicizia.

Pic-nic in viaggio con bambini: dove, come, quando…

Crescendo poi i pic-nic sono diventati (anche) pic-nic in viaggio. Perchè se c’è una cosa che adoro sono i viaggi on the road e allora è bello scegliere un posto e mangiare, magari davanti ad un panorama unico! Ecco i miei posti per pic-nic preferiti nel mondo durante i viaggi con bambini:

  • I prati d’Irlanda, dove l’erba è talmente soffice e verde che la tentazione è quella di togliersi le scarpe e correrci in mezzo (non ti arrestano, se mai qualcuno sorride!).
  • In Australia dove la pratica di mangiare all’aperto è presa molto sul serio e infatti vedi famiglie interere avviarsi, sedia piegevole sotto braccio e cesto del in mano, verso i parchi pubblici e per loro è un’abitudine talmente radicata che anche il cenone della vigilia di Natale è… un pic-nic!(mica per tutti è, ma vi assicuro che lo fanno!)
  • In Giappone, dove le bento-box sembrano essere state create apposta per il pic-nic;
  • A New York con bambini, a Central Park dove non fare un pic-nic equivale a perdersi un pezzo di emozione.
  • Nel Parchi Nazionali Americani che sembrano appena usciti da un cartone dell’orso Yoghi!
Pic-nic di Natale a Bondi Beach

Pic-nic con bambini: come fare?

Come sono cambiati i miei pic-nic quando sono diventata mamma? Beh, come regalo di “maternita'” (lo sapete vero che si usa che il neo-papà lo faccia alla neo-mamma?) ho ricevuto una bellissima cesta da pic-nic! Io l’adoro! A parte che desideravo da un po’ un vero cestino da pic-nic e poi quella cesta è stata una promessa: la promessa che i pic-nic avrebbero fatto parte anche della vita del nostro piccolo!

E infatti di pic-nic per bambini ne abbiamo organizzati tanti in primavera ma non solo! I pic-nic coi bambini sono meravigliosi: i bimbi giocano sull’erba, ci si rilassa e magari ci scappa pure il pisolino ristoratore. E allora…cosa aspettate? A Pasquetta organizzate un pic-nic coi bambini e non dimenticate le uova per la caccia!

Pic-nic con bambini cosa portare

Se state pensando a un pic-nic coi bambini piccoli ecco qui gli indispensabili:

  • Giocattoli preferiti per i bimbi;
  • Telo per coprire i piccolini e ripararli dal sole o dal freddo durante il riposino;
  • Cappellino da sole:
  • Macchina fotografica per immortalare il primo pic-nic;
  • Cambio di biancheria.

Organizzare un pic-nic per bambini perfetto: giochi e attività

Se invece volete organizzare un pic nic per bambini più grandi ecco cosa non dimenticare e i giochi da fare con i bimbi:

  • Caccia al tesoro: coinvolgeteli con una caccia al tesoro che a Pasqua diventa la caccia alle uova, si divertiranno un mondo! Per la caccia alle uova in commercio esistono i set appositi con le uova per la caccia al tesoro di uova pasquali!
  • La palla: portate una palla e giocheranno anche da soli, permettendo a voi genitori di riposare un po’!
  • I giochi: i più gettonati per i bambini a un pic-nic sono fresbee e racchettoni. Ma non dimenticate le carte che sono perfette per le ore più calde per farli riposare all’ombra! Se poi volete un’idea nuova (e geniale) provate a guardare gli Story Cubes: sono dadi per inventare storie, non li amiamo!
  • Occhiali da sole: la luce forte può dare fastidio ai loro occhi, soprattutto in montagna quindi non dimenticateli!
  • I gavettoni: volete davvero far felici i bambini? Allora attrezzatevi con i palloncini per gavettoni ma non dimenticate il costume da bagno o il cambio!

Cosa portare per un pic-nic in famiglia

Infine ecco le cose da portare per un pic nic in famiglia. Perchè stare in mezzo alla natura è meraviglioso ma essere attrezzati è ancora più bello. Siete d’accordo? Quindi eccoli qui, con una check list a prova di gita di pasquetta con pic-nic!

Le cose da non dimenticare per un pic-nic di Pasquetta con tutti i link utili:

  • Coperta per il pic-nic o telo: vanno bene anche i teli da spiaggia anche se noi ne abbiamo uno plastificato sotto e piegabile che evita problemi anche in caso di erba bagnata ed è facile da trasportare;
  • Cuscino gonfiabile: vi servirà per il riposito post prandiale, uno di quelli da campeggio leggeri e portatili vanno benissimo. Vero che già vi immaginate a sonnecchiare sotto a un albero? 😉
  • Contenitori per alimenti per riporre il cibo (e gli avanzi): sceglieteli a chiusura ermetica ma anche impilabili l’uno nell’altro per occupare meno spazio una volta vuoti. Se avete preparato dei cibi caldi per il pic nic, sono utili anche i contenitori termici per alimenti, che mantengono il calore per diverse ore;
  • Tovaglioli di carta o scottex;
  • Posate: evitate quelle di plastica usa e getta per non inquinare, meglio le posate di plastica riutilizzabili da viaggio magari con la loro custodia oppure un set organizer con posate e piatti come questo che va benissimo per i pic-nic oltre che per il campeggio;
  • Sacchetto per buttare i rifiuti;
  • Salviettine igienizzanti per lavare le mani o, ancora meglio, gel igienizzante mani tipo Amuchina;
  • Borsa frigo (non dimenticate i ghiaccioli!) abbastanza capiente per tenere in fresco le bibite (a meno che non ci sia un fiume vicino).
  • Apri bottiglie per il vino (se scegliete la birra si può usare il retro delle forchette!);
  • Bicchieri (se usate quelli di plastica riutilizzabili inquinate meno!) e piatti: volendo ci sono anche i set con bicchieri, posate e piatti per pic-nic che includono tutto.
  • Thermos per il caffè: perché che pranzo del pic-nic è senza il caffè caldo? E ovviamente le tazze, sempre in plastica rigida riutilizzabile!

Noi abbiamo un cestino da pic-nic super accessoriato che è completo di tutto: posate vere, piatti di ceramica, tovaglioli, calici per il vino, scomparto per il fresco e anche borsa frigo integrata. Costa sui 50 euro: io lo adoro ed è il famoso regalo di maternità, lo usiamo spesso ma non va bene per i pic-nic in montagna!

[cml_media_alt id='12480']Pic nic sul sentiero verso i Funghi di Terra di Rezzago[/cml_media_alt]
Pic nic sul sentiero verso i Funghi di Terra di Rezzago

Ricette per pic-nic: Il menù perfetto per il pic-nic di Pasquetta

Le scuole di pensiero per il cibo da portare per un pic-nic sono diverse: c’è chi si accontenta del panino e chi si porta la parmigiana di melanzane e le lasagne! 😉 Se volete qualche spunto per il menù di un pic-nic di Pasquetta senza troppo impegno nella preparazione ecco a voi qualche consiglio per un menù veloce:

  • Torta salata: piace sempre a tutti e avete mille varianti;
  • Salatini (potete farli al volo con l’impasto della tornata salata mettendoci epr esempio i gamberetti o i tocchetti di wurstel);
  • Insalata di riso (un classico!);
  • Cous-cous (per quelli che non amano l’insalata di riso) che si può fare con le verdure oppure con verdure e carne o col pesce;
  • Pasta fredda pomodorini e mozzarella;
  • Spiedini di verdure (con melanzane, pomodori, zucchine e formaggio);
  • Anguria o melone (tagliateli a tocchetti e mettetela nei contenitori se non volete portarvi tutto il frutto!);
  • Bibite (incluso un thermos di caffè che è sempre effetto wow!).

Dove organizzare un pic-nic per bambini in Lombardia e Piemonte?

E se vi state domandando dove organizzare un pic-nic in Italia perfetto per i bimbi arrivando direttamente con la macchina nel blog ne abbiamo parlato spesso. Come sapete Lombardia e Piemonte sono le “nostre” regioni e tra i nostri posti preferiti ci sono queste segnalate qui sotto, tutte raggiungibili in auto o funivia (seguite i link per le info).

Aree pic-nic in Lombardia con bambini

Aree pic-nic in Piemonte per bambini

Se seguite i link potete leggere le informazioni per ogni meta (si trovano tutte tra Piemonte e Lombardia) ma se volete altri spunti stay tuned e seguiteci su Facebook dove raccontiamo le nostre gite e i nostri pic-nic!

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer