Trekking facili per bambini in Lombardia: consigli per percorsi testati

Con la bella stagione in Lombardia arriva il periodo delle passeggiate coi bambini in montagna e dei trekking facili tutti insieme. Per godere di un po’ di tempo in mezzo alla natura in famiglia!

Noi, appena possibile, “scappiamo” da casa, anche solo per una giornata. Quindi siamo sempre in cerca di consigli sulle escursioni adatte ai bambini da fare in Lombardia, per trascorrere qualche ora nel verde. Se anche voi siete così qui sotto trovate alcuni sentieri sulle montagne lombarde adatti ai bambini e qualche semplice passeggiata per tutta la famiglia.

I percorsi segnalati li abbiamo testati personalmente. Sono tutti trekking in Lombardia perché è qui che abitiamo, non lontano, come potrete intuire dalle mete, dalle montagne lecchesi, comasche e bergamasche! 😉

Trekking facili in Lombardia foto escursione al Monte Linzone

Passeggiate in montagna in Lombardia con bambini: trekking facile

I tempi di percorrenza e le difficoltà di queste escursioni in montagna in Lombardia sono diverse. Le abbiamo però tutte testate con nostro figlio in questi anni perciò ci sentiamo di consigliarvele come trekking facili.

Dove possibile vi segnaleremo anche i nostri articoli dettagliati così che, se vorrete, potrete leggere maggiori informazioni nel post dedicato. Prima di partire valutate però sempre con attenzione le vostre condizioni fisiche e, soprattutto, il meteo. Anche un trekking facile, infatti, con un clima avverso può diventare complicato, soprattutto se ci sono bimbi piccoli al seguito.

GUIDE UTILI PER TREKKING IN LOMBARDIA IN FAMIGLIA: quando abbiamo scoperto le guide di “44 passi” dedicate alle escursioni con i bambini in Lombardia ce ne siamo innamorati. Ne sono state pubblicate diverse, dedicate alle differenti zone: Valsassina, Valtellina e Valchiavenna, Brianza e Lario Occidentale, montagne bergamasche e anche ad alcune valli montane della Svizzere. Sono ricche di spunti e davvero ben fatte. Le trovate seguendo i link.

Escursioni in Lombardia con bambini sulle montagne bergamasche

Iniziamo con le escursioni da fare in famiglia in provincia di Bergamo, con percorsi di difficoltà varia in diverse valli delle montagne bergamasche. Si tratta in generale di trekking facili, ovvero sentieri E (escursionistici), fattibili con bambini.

1) Escursione ai Tre Faggi di Fuipiano, trekking facile in Valle Imagna con bambini

Fuipiano si trova in Valle Imagna, in provincia di Bergamo. Dal paese parte il sentiero che conduce Ai Tre Faggi, un punto panoramico dove si trova un’antica cappella e da cui si gode una splendida vista.

Questo è un trekking facile in Lombardia fattibile con i bambini ma molto panoramico. Il sentiero per salire è quasi tutto percorribile coi passeggini da trekking tranne l’ultimo tratto. Attenzione però: il sentiero da seguire è il 579 (noi abbiamo sbagliato quindi guardate bene i cartelli segnaletici!) e in cima non c’è acqua.

La località “I Tre faggi” si trova a 1.400 metri con un dislivello di 300 metri e il sentiero richiede meno di un’ora ad un adulto (calcolate quasi il doppio se siete coi bambini). Maggiori informazioni su questo trekking in Lombardia da fare coi bambini le potete trovare nell’articolo dedicato a Fuipiano e alla Valle Imagna.

2) Borgo del Canto a Pontida, sentiero nella bergamasca con borgo fantasma

Il Borgo del Canto è un paese abbandonato che si trova sul Monte Canto, sopra Pontida, in provincia di Bergamo. Tutta la zona è molto bella per via di sentieri che si possono percorrere anche in bicicletta ma la salita al vecchio paese è una passeggiata da fare coi bambini anche piccoli.

Ci sono tre percorsi differenti per arrivare in cima. Il primo è quello più lungo ma è un trekking facile: si tratta della vecchia strada, è percorribile anche con passeggino, anche se con qualche difficoltà a causa dell’asfalto ormai degradato e richiede un’ora e mezza di cammino. Altri due percorsi sono più brevi ma più impervi, attraversano il bosco e portano al Borgo del Canto in meno di un’ora ma ve li consigliamo con bimbi un pochino più grandi perché il dislivello è maggiore.  si procede nel bosco, con foglie e terriccio che rendono sdrucciolevole il cammino.

Tutte le informazioni riguardo questa passeggiata in Lombardia coi bambini sul Monte Canto le trovate nel post che abbiamo dedicato al Borgo del Canto.

3) Castel Orsetto e il Salto degli Sposi a Castione della Presolana, trekking con leggenda d’amore

Castione della Presolana si trova in provincia di Bergamo e la passeggiata che dal paese raggiunge Castel Orsetto è una bel trekking semplice da fare coi bambini in Lombardia. Il sentiero, una volta lasciato alle spalle Castione della Presolana, prosegue ombreggiato verso il Belvedere del Salto degli Sposi a cui è legata una bella e triste storia d’amore che potrete leggere sui pannelli esplicativi.

A Castel Orsetto troverete anche una baita in cui in estate vengono organizzate delle attività didattiche e dei tavoli da pic-nic. Dista circa una mezz’ora di cammino e il sentiero è percorribile anche con i passeggini da trekking. Da lì proseguendo si può arrivare al Monte Pora con altri circa 45 minuti a piedi e un dislivello maggiore. Da lì si può proseguire lungo il Sentiero del Bosco Incantato, un sentiero tematizzato per bambini.

Anche in questo caso tutte le informazioni riguardo a questa passeggiata in montagna coi bambini le trovate nell’articolo dedicato a Castione della Presolana seguendo il link.

4) Monte Linzone in Valcava, escursione con pic-nic nel prato in Lombardia per bambini

Il Monte Linzone è una montagna delle Prealpi Bergamasche.  La vetta è alta 1392 metri e coperta da un prato erboso dove si può organizzare un pic nic e i bambini possono giocare.

Il modo più semplice di raggiungere il Monte Linzone è lasciare la macchina al valico di Valcava prendendo il sentiero che costeggia i ripetitori e proseguire in cresta per circa 2 km fino alla croce. Questo è un trekking facile da fare con i bambini in Lombardia senza particolari vincoli di età (basta che amino camminare!).

Ci sono poi altri sentieri per fare questo bel trekking facile in Bergamasca. Un’altra via sale da Palazzago mentre un altro sentiero sale al Monte Linzone dalla Roncola in circa 2 ore ma è più roccioso. Trovate tutti i dettagli leggendo l’articolo dedicato.

5) Giro della Podona in Val Seriana, percorso ad anello per famiglie

Il Monte Podona è una montagna formata da due cime posta appartenente alle Prealpi Bergamasche. Il Giro delle Podone è un itinerario ad anello ed è fattibile anche con i bambini, purché siano abituati a camminare in montagna anche sulle rocce.

L’abbiamo infatti inserito tra i trekking facili in Lombardia ma il sentiero che percorre l’Anello delle Podone, nonostante sia un escursionistico, è in parte sulle rocce e sulla cresta. Sebbene quindi il dislivello non sia elevato può risultare impegnativo per bimbi più piccoli.

Per questo trekking sulle montagne bergamasche ci consigliamo di lasciare la macchina in zona Salmezza. Si può salire da Selvino, percorrendo via Salmeggia, ma anche arrivare all’imbocco del sentiero da Nembro. Il percorso è ad anello, quindi si rientra per un sentiero diverso rispetto a quello dell’andata. Maggiori informazioni sul giro delle Podone con bambini le trovate nell’articolo dedicato.

6) Aviatico e il Rifugio Monte Poieto, trekking facile in Lombardia con cabinovia

Questo rifugio delle montagne bergamasche è un trekking facile per i bambini di tutte le età. In circa 45 minuti (calcolate almeno 1 h con i bimbi) si arriva infatti in cima, il sentiero non è difficile e il dislivello moderato. Una volta arrivati al Rifugio Poieto ad aspettare i bambini c’è un prato meraviglioso con un altrettanto meraviglioso parco giochi. Per i genitori invece c’è la possibilità di assaggiare qualche specialità tipica delle montagne bergamasche.

Ovvero tutto il necessario per compensare tutti della fatica fatta! 😉

Invece i piccolissimi possono raggiungere il Rifugio Poieto con la cabinovia, godendo del panorama dalla cima, del pratone e facendo una passeggiata per vedere i daini. I piccoli possono poi rientrare a valle scendendo a piedi, mentre i grandi, se stanchi , potrebbero utilizzare la cabinovia.

In pratica una delle escursioni per bambini in Lombardia più family nella provincia di Bergamo! 😉 Se volete saperne di più potete leggere l’articolo dedicato a Aviatico e al Monte Poieto seguendo il link.

7) Passo del Pertus, Croce Monte Ocone e Anello della Passata, 3 trekking nella bergamasca

La bellezza di questo trekking per bambini in Lombardia è che si può sceglierne la difficoltà a seconda dell’allenamento e delle condizioni atmosferiche.

Il sentiero inizia infatti dal laghetto del Pertus, un piccolo bacino situato in un grande prato che durante la bella stagione è meta di molte famiglie per un pic nic. Da qui si può proseguire per arrivare fino all’antico Convento (in verità un ex seminario ormai abbandonato) dove si giunge con diversi tracciati: una strada poderale, un sentiero nel bosco e un percorso asfaltato. Potete scegliere quello più adatto a voi a seconda dell’età dei bimbi e della loro propensione a camminare.

Dal Convento si può proseguire fino al Passo del Pertus, sempre nel bosco, con un sentiero però non adatto ai passeggini ma comunque fattibile con i bambini. Per chi ha buon allenamento è possibile, una volta arrivati al ponticello, andare oltre e raggiungere la Croce del Monte Ocone. Qui si arriva in circa 1 ora e mezza, con un percorso con qualche roccia, accompagnati dai pannelli per percorso didattico che racconta la vita tra i monti ai tempi degli “uccellatori”. Fino a questo punto si tratta di un trekking sulle montagne bergamasche facile e fattibile con i bambini.

Dalla Croce, una volta scattate le fotografie di rito, le famiglie con i ragazzi più grandi possono proseguire seguendo il sentiero 588 per fare l’Anello della Passata. Attenzione però: questo è un trekking per EE (escursionisti esperti) con tratti esposti, in cresta e su roccia. Un sentiero emozionante con panorami bellissimi che, però, non è per tutti e di certo non è definibile come “facile”. Inoltre lo sconsigliamo assolutamente in caso di tempo incerto e/o pioggia. Un’escursione da fare con i ragazzini già abituati ad andare in montagna e che non soffrono di vertigini. Da evitare se con voi ci sono dei cani per via delle rocce in cresta su cui, in generale, sarebbe meglio avere un imbrago di sicurezza. Tempo stimato per l’Anello della Passata: 5 ore.

8) Cascate della Val Vertova, passeggiata facile in montagna con ruscello

Altro trekking facile da fare in Lombardia con i bambini è quello che porta alle Cascate della Val Vertova. Si tratta di una passeggiata della durata di circa 1 ora in provincia di Bergamo che, partendo dal parcheggio dell’Agriturismo, costeggia il torrente, fino ad arrivare alle cascate. Questo itinerario è percorribile anche dai più piccoli visto che la pendenza è minima e il fondo è quasi tutto acciottolato o sterrato. Non è invece fattibile con i passeggini perché ci sono alcuni ponticelli e guadi.

Volendo poi si può proseguire lungo il sentiero 527 fino ad arrivare al Bivacco ma in questo caso la passeggiata diventa più impegnativa. Oppure prendere una delle deviazioni che salgono per il bosco e arrivano al Passo Bliben se con voi avete dei piccoli montanari.

Per questo trekking lombardo in famiglia vi segnaliamo alcune cose a cui fare attenzione. Innanzitutto se lo percorrete in estate non dimenticate il costume (o un cambio) per i bimbi perché la tentazione di tuffarsi nelle pozze sarà irresistibile. In primavera e in autunno invece non scordate una maglia perché la valle è in ombra e il freddo si fa sentire!

Infine non dimenticate che durante i weekend d’estate la strada per salire alle cascate della Val Vertova è chiusa al traffico veicolare. Dovrete quindi lasciare l’auto in paese e salire a piedi (o con la navetta). La salita a piedi vi richiederà un’altra mezz’ora circa. Maggiori informazioni per questo trekking in Lombardia facile da fare davvero per tutti le trovate nell’articolo dedicato.

Trekking in Lombardia - Da Erve a Capanna Monza - Verso la Sorgente San Carlo
Trekking in Lombardia – Da Erve a Capanna Monza – Verso la Sorgente San Carlo

Trekking facili con rifugi in Lombardia per bambini in Valsassina

La Valsassina per i bambini offre davvero tanto da fare, tra sagre, borghi affrescati, percorsi in bicicletta e fiumi dove rinfrescarsi. Qui di seguito trovate alcuni sentieri da percorrere in famiglia con, anche, alcuni trekking che portano a rifugi adatti ai bambini.

PERCORSI TREKKING AD ANELLO: un consiglio per organizzare escursioni con bambini “di successo” sono i percorsi ad anello. In questo modo anche il ritorno sarà “una novità” e cammineranno più volentieri. Tra i trekking in Lombardia ad anello che vi consigliamo per i panorami ci sono quello dell’Alpe Giumello e il Giro delle Podone.

1) Rifugio Riva in Valsassina, escursione semplice per bambini con le aquile

Tra i trekking facili da fare il Lombardia coi bambini impossibile non citare questa passeggiata in Valsassina che porta al Rifugio Riva da Primaluna. Si tratta di un’escursione che i più allenati fanno in bicicletta visto che il sentiero è carrozzabile – con cemento o asfalto – fin quasi alla cima.

La salita da Primaluna al Rifugio Riva è costante e senza strappi, quasi tutta ombreggiata. I cartelli dicono 1h 15, ma noi con il bimbo ci abbiamo messo circa due ore. In cima la fatica dei bimbi viene ripagata da un grande prato in cui giocare davanti a un panorama meraviglioso. Una vista stupefacente considerando che il rifugio è solo a 1.022 metri – e da un rifugio dove mangiare bene (con tanto di torte fatte in casa!).

Vi segnaliamo il Rifugio Riva anche perché la partenza da Primaluna è proprio dalla Ciclabile della Valsassina. Anche questa è un’altra bella idee per le famiglie in montagna vicino a Milano! Infine una cosa da sapere: se sentirete fischiare sopra la vostra testa guardate bene, potreste avere la fortuna di vedere una delle coppie di aquile reali che nidificano in zona! 🙂

2) Rifugio Stoppani dalla funivia per i piani d’Erna, trekking facile in due parti

Anche il Rifugio Stoppani è uno dei rifugi in Lombardia per bambini. Qui ci potete arrivare con un trekking facile che parte dal piazzale della funivia per i Piani d’Erna, vicino a Lecco, in circa 50 minuti.

Una volta giunti al Rifugio Stoppani potete decidere se continuare il percorso, arrivando alla Croce del Pizzo d’Erna, oppure rientrare a valle dopo un pranzo in rifugio o un pic nic. Il trekking fino ai Piani d’Erna passando dal Rifugio Stoppani con i bambini non è difficile ma se temete che possa essere troppo per loro potreste decidere di dormire al rifugio e proseguire il giorno successivo, affrontando poi la discesa in funivia. Questo è anche un bel modo per vivere l’emozionante esperienza di una notte in rifugio insieme ai bambini! 🙂

3) Valle dei Forni a Premana, antiche tradizioni e alpeggi della Valsassina insieme ai bimbi

La Valle dei Forni, in Alta Valsassina, è uno di quei posti in Lombardia che ancora sono rimasti ancorati ad antiche tradizioni. Lì ci sono ancora molti alpeggi, dove in estate vengono organizzate belle feste, mentre in autunno è famosa la manifestazione “Premana Rivive l’Antico“.

La salita all’Alpe Vegessa parte da Premana. Si tratta di un trekking facile da fare coi bambini, anche perché il terreno è quasi tutto cementato, per permettere alle auto dei proprietari delle abitazioni di salire. La passeggiata dura 1 ora circa, non ci sono strappi e una volta in cima si può mangiare qualcosa al Ristoro Peter.

Se però i vostri bimbi sono piccoli tenete presente che c’è un altro agriturismo (Agriturismo Giabi) proprio a 15/20 minuti dall’inizio del sentiero. Maggiori informazioni su questa escursioni da fare in Valsassina con i bambini le trovate nell’articolo dedicato all’Alpe Vegessa nella Valle dei Forni di Premana.

4) Anello del Monte Muggio, percorso ad anello in Lombardia con panorama spettacolare

Sempre a proposito di escursioni facili in Lombardia con bambini al seguito non si può citare l’Anello del Monte Muggio, all’Alpe Giumello, caratterizzato un panorama meraviglioso e da un percorso con pochissimo dislivello.

La partenza per questa escursione ad anello del Monte Muggio è all’Alpe Giumello, nel comune di Casargo, in Alta Valsassina. Superato il Rifugio Shambalà si prosegue fino al Ristoro Genio dove c’è un ampio parcheggio. Lì si entra nell’abitato dell’Alpe Giumello per poi proseguire imboccando il sentiero che circonda il Monte Croce di Muggio.

Si tratta di un trekking facile in Valsassina ma non è adatto ai passeggini. Inoltre il sentiero è stretto, esposto in alcuni punti sul versante ovest. Quindi per bimbi piccoli potrebbe essere poco sicuro perché non si riesce a camminare tenendoli per mano.  Il tempo di percorrenza totale è di circa 2 ore.

Per i più allenati c’è poi un secondo sentiero che arriva al Monte Muggio. Inizia dal basso del paese, sempre in prossimità di un grande parcheggio, e impiega più di due ore ad arrivare all’Alpe. Maggiori informazioni sul trekking dell’Anello dell’Alpe Giumello con bambini le trovate nell’articolo dedicato.

5) Alpe Camaggiore, passeggiata facile o trekking più difficile a seconda della scelta

L’escursione da Vendrogno all’Alpe Camaggiore è una passeggiata in Valsassina che può essere fatta con un itinerario brevissimo e semplice oppure un po’ più difficile.

Se si sale a Camaggiore dal vicino parcheggio utilizzando la strada forestale la durata della passeggiata è di circa 20 minuti, fattibile davvero da tutti. Invece passando dal Rifugio San Grato bisogna mettere in conto circa 2 ore ed è necessario essere con bambini abituati a camminare. In entrambi i casi, una volta arrivati all’alpeggio, si può ammirare un panorama unico e ci sono a disposizione tavoli da pic nic, giochi e anche un ristoro.

Proseguendo fino alla piccola chiesetta di San Girolamo si arriva al punto da cui si gode la vista migliore su gran parte del Lago di Como. Maggiori informazioni le trovate nell’articolo dedicato all’Alpe Camaggiore.

Il Sentiero del Tracciolino coi bambini - sentieri in Lombardia da fare in famiglia
Il Sentiero del Tracciolino coi bambini – sentieri in Lombardia da fare in famiglia

Escursioni per bambini in montagna in provincia di Lecco

Ovviamente non potevano mancare i facili trekking per bambini in provincia di Lecco. Alcuni di questi portano a rifugi lombardi che sono un’altra bella esperienza da vivere in famiglia.

RIFUGI IN LOMBARDIA PER BAMBINI: l’esperienza del rifugio per i bambini, per mangiare una bella polenta al termine del trekking oppure per dormire in una notte in cima alla montagna, è tra quelle più emozionanti. Alcuni rifugi facili da raggiungere in Lombardia per famiglie citati in questo articolo sono il Rifugio Capanna Monza, il Rifugio Stoppani, il Rifugio Riva, il Rifugio SEV, il Rifugio San Genesio, il Rifugio Terz’Alpe e il Rifugio San Grato.

1) Rifugio Capanna Monza da Erve, trekking facile con bambini lungo le pozze del ruscello

La salita al Rifugio Capanna degli Alpinisti Monzesi da Erve, in provincia di Lecco, è abbastanza impegnativa sia per il tempo necessario (2 ore per gli adulti che diventano anche 3 coi bimbi) che per il tipo di sentiero, con rocce e sassi. Si tratta però di uno dei trekking coi bambini in Lombardia che vi segnaliamo perché è una bella passeggiata, che costeggia un torrente dove volendo è anche possibile fermarsi a fare il bagno, e una volta in cima si viene ripagati dal panorama del Resegone.

Tutte le informazioni su questo percorso da fare coi bimbi le trovate nell’articolo dedicato alla nostra salita a Capanna Monza. Qui vi segnaliamo che una volta in cima potete pranzare al Rifugio e di non dimenticare scarpe chiuse e adatte alla montagna anche per i piccoli escursionisti.

Con i bimbi più piccini ci si può fermate al ponte del Bruco dove c’è una fonte e alcuni tavolini da pic-nic.

2) Monte Barro, salita sul balcone della Brianza

Definire la salita al Monte Barro un trekking facile in Lombardia è corretto solo in parte visto che l’ultimo tratto è un po’ impegnativo. Si tratta però davvero solo dell’ultimo pezzo del sentiero e ne vale la pena. Questa meta viene infatti chiamata “il Balcone della Brianza” per via della vista spettacolare che si gode dalla sua cima, che permette di ammirare i laghi e il territorio brianzolo.

La durata di questa escursione in Brianza è di circa 2 ore partendo dal parcheggio in basso. Un pochino meno partendo dalla Baita degli Alpini. Durante i weekend però non è possibile parcheggiare presso la terrazza che c’è in cima. Il sentiero per il Monte Barro è in alcuni punti roccioso e l’ultimo tratto fino alla vetta è segnalato come adatto a Escursionisti Esperti.

Per questo ve la consigliamo come trekking in Brianza per bambini che già sono più grandicelli e abituati a camminare in montagna. Non c’è acqua a disposizione e in vetta non c’è ombra. Maggiori informazioni le trovate nell’articolo dedicato al Monte Barro con bambini.

3) Rifugio SEV ai Corni di Canzo, trekking facile in Lombardia con panorama spettacolare

Il Rifugio SEV ai Corni di Canzo è raggiungibile da molteplici sentieri. L’itinerario che vi proponiamo noi è quello che sale dall’Alpe Oneda, una frazione di Valbrona.

Si tratta di un itinerario breve ma con pendenza inizialmente abbastanza elevata ma fondo per nulla disconnesso. La prima parte del trekking è infatti asfaltata, per poi lasciare spazio a una mulattiera fattibile anche in MTB. Il tempo stimato è di 1 ora e mezza ma calcolate circa 2 ore. Una volta in cima però c’è un meraviglioso prato e una vista altrettanto fantastica.

Potete pranzare al sacco oppure approfittare dell’ottima cucina del Rifugio SEV che, statene certi, è uno dei rifugi per bambini della Lombardia. Qui volendo potreste pernottare e poi, al mattino successivo, partire per altre escursioni sui Corni di Canzo. Maggiori informazioni le trovate nell’articolo dedicato al Rifugio SEV con bambini.

4) Rifugio San Genesio sul Monte di Brianza, passeggiata lombarda per tutti

Questa è una passeggiata in Brianza per bambini di tutte le età perché i sentieri per arrivare al Rifugio San Genesio sono più d’uno, con difficoltà da minima a impegnativa. Anche per questo si tratta di un rifugio in Lombardia per famiglie molto amato!

Si può infatti salire lungo la strada semi asfaltata che passa dalla Madonna del Sasso a piedi ma anche percorrerla in auto, parcheggiando poco lontano dal rifugio. In alternativa si può salire nel bosco, percorrendo il sentiero n°1 che sale da Campsirago, o ancora da Giovenzana. Una volta in cima poi si può continuare il trekking lungo i sentieri del Monte San Genesio!

Se volete saperne di più trovate i dettagli nell’articolo dedicato all’Eremo San Genesio con bambini.

5) Monte Magnodeno, trekking facile per una notte in bivacco insieme ai bambini

Il Monte Magnodeno è un vero e proprio balcone situato sopra la città di Lecco. La cima è alta 1241 metri e appartenente al Gruppo delle Orobie e ospita un bivacco aperto nei giorni festivi.

Anche in questo caso sono molti i trekking che portano alla vetta, anche perché vista la brevità della salita e i molti rifugi circostanti viene inserito in diversi itinerari. La passeggiata con i bambini che vi segnaliamo noi parte dal piazzale della Funivia dei Piani d’Erna e arriva fino al Bivacco Magnodeno in poco più di due ore. Il percorso è in buona parte protetto nel folto dei bosco mentre l’ultima parte del sentiero, in cresta, prevede anche un piccolo tratto esposto percorribile con l’aiuto di una catena.

Per tornare si può rifare lo stesso tragitto oppure scendere da Campo de’ Boi, con un sentiero un po’ più ripido ma che permette di fare un itinerario ad anello nelle montagne lecchesi.

Cappelle votive nella Valle dei Forni di Premana - Valsassina - Lombardia trekking coi bambini
Cappelle votive nella Valle dei Forni di Premana – Valsassina – Lombardia trekking coi bambini

Trekking sulle montagne di Como con i bambini

Quella delle escursioni con bambini in provincia di Como è quella che vorrei ampliare visto che, in verità, io, “alpinisticamente parlando”, sono cresciuta sulle montagne comasche! Purtroppo non avendo più casa da quelle parti è stato fino a ora più complicato portarci il bimbo ma spero di rimediare presto.

SENTIERI TEMATICI PER BAMBINI IN LOMBARDIA: un modo per convincere anche i più pigri a camminare sono i sentieri tematici per bambini. Sono molto diffusi in Trentino Alto Adige ma purtroppo non ci sono così tanti sentieri “magici” in Lombardia. Oltre a quelli indicati sotto (Spirito del Bosco, Sentiero del Bosco Incantato e Sentiero delle Espressioni), ci sono anche il Sentiero dei Proverbi di Lissolo, il Sentiero Natura ai Piani d’Erna, il Bosco Incantato degli Gnomi a Zone, il Sentiero del Monte Pora e il nuovissimo Percorso Pequeno e Parco degli Gnomi ai Piani di Bobbio.

1) Il Sentiero dello Spirito del Bosco a Canzo, uno dei sentieri tematici della Lombardia più belli

Il Sentiero dello Spirito del Bosco si trova sopra Canzo, in provincia di Como ed è uno dei sentieri tematici per bambini in Lombardia più belli.

Per raggiungerlo, una volta parcheggiata l’auto all’altezza della Chiesa di San Francesco o, in alternativa, alla Fonte Gajum, bisogna seguire le indicazioni per “il Sentiero dello Spirito del Bosco”. Dalla fonte ci vogliono circa 45 minuti ad arrivare a Prim’Alpe, da lì parte il sentiero che raggiunge il Rifugio Terz’Alpe inoltrandosi in un bosco in cui si incontrano installazioni per giocare, labirinti e statue di gnomi, folletti e personaggi fatati.

Per maggiori informazioni su questo trekking per bambini nel bosco di Canzo allo Spirito del Bosco potete leggere l’articolo dedicato.

2) Orrido di Caino, escursione nella Riserva Naturale della Val Bova

L’Orrido di Caino si trova nella Riserva Naturale della Valle Bova, a Erba. Qui vi sono molti trekking da fare, alcuni adatti però solo ad escursionisti esperti, come il Sentiero delle Scale. Inoltre vi si trova anche la Grotta del Buco del Piombo, una spettacolare caverna il cui ingresso è paragonato per dimensioni al Duomo di Milano.

Un trekking molto facile da fare con i bambini è quelle che costeggia il torrente Bova e arriva fino all’Orrido in circa 1 ora, con tappa al ritorno all’Eremo di San Salvatore. Per maggiori informazioni sulla gita potete leggere l’articolo dedicato all’Orrido di Caino.

3) Sentiero delle Espressioni in Valle Intelvi, un altro dei sentieri magici per bambini della Lombardia

Questa passeggiata in provincia di Como parte da Schignano, in Valle Intelvi. Si tratta di un altro dei sentieri magici per bambini della Lombardia, caratterizzato da affascinanti sculture di gnomi e personaggi fatati.

Di certo è un percorso molto bello ma è lungo: mettete in conto infatti almeno 3 ore per percorrerlo tutto. Se volete però potete farne solo una parte. Trovate tutti i dettagli nell’articolo dedicato al Sentiero delle Espressioni con bambini.

4) Funghi di Terra di Rezzago, un percorso ad anello naturalistico lombardo

Non l’ho inserito tra i sentieri magici lombardi ma un pochino “magico” lo è anche questo trekking! I Funghi di Terra di Rezzago sono infatti delle formazioni naturali che assomigliano in tutto e per tutto a giganteschi funghi, solo di terra e roccia. Ovviamente i bimbi ne rimarranno affascinati! 😉

Per raggiungerli si possono fare due diversi percorsi. Il primo, più facile, sale lungo una strada asfaltata fino al Castagneto di Enco, poi da lì bisogna inoltrarsi per un tratto nel bosco per vedere i “funghi”. Il secondo invece sale direttamente nel bosco. In verità una buona idea potrebbe essere salire dalla strada e poi scendere dal bosco, creando così un percorso ad anello in Lombardia di quelli che conquistano i bimbi.

Tutti i dettagli per questa passeggiata in provincia di Como li trovate nell’articolo dedicato ai Funghi di Terra di Rezzago.

5) Vetta del Monte San Primo, trekking facile e panoramico per ammirare il lago di Como

Il sentiero che, dalla Colma di Sormano, porta in vetta al Monte San Primo è un altro dei trekking per bambini facili in Lombardia nella provincia di Como. In circa 2 ore (calcolate 2 h e mezza con i bimbi) si arriva infatti in uno dei punti panoramici sul lago di Como più spettacolari in assoluto.

Il sentiero non è ripido (tranne l’ultimo pezzo) ed è per buona parte cementato, mai esposto e percorribile anche in condizioni meteo non perfette. In pratica una passeggiata in montagna in Lombardia che permette di godere di una vista mozzafiato senza molto sforzo!

Ci sono però alcune precisazioni da fare rispetto a questa escursione per i bambini. Innanzitutto in cima e sul percorso non troverete né acqua né cibo, quindi dovrete attrezzarvi per portare con voi tutto il necessario. Inoltre si tratta di un sentiero quasi completamente sotto il sole, quindi evitate di percorrerlo in piena estate perché risulta faticoso. L’ultima avvertenza è che il percorso, sebbene non difficile, risulta un po’ monotono, quindi se i bimbi non sono abituati a camminare potrebbero lamentarsi 😉

Per tutti i dettagli sul trekking al Monte San Primo leggete l’articolo dedicato.

In montagna coi bimbi in Lombardia - Anello Monte Muggio - Alpe Giumello - Valsassina
In montagna coi bimbi in Lombardia – Anello Monte Muggio – Alpe Giumello – Valsassina

Trekking in Valchiavenna per bambini

La Valchiavenna è situata a nord del Lago di Como e compone, insieme alla Valtellina e ai territori della Val di Lei e di Livigno, la provincia di Sondrio. Anche qui ci sono alcuni trekking facili da fare con i bambini davvero molto spettacolari.

1) Sentiero del Tracciolino, lungo gli antichi binari in Valchiavenna

Il Sentiero  del Tracciolino è uno di quei sentieri facili e spettacolari allo stesso tempo. Facile perché pianeggiante ma spettacolare sia per i panorami che regala che per il fatto di attraversare vecchie gallerie del treno. Nonostante sia pianeggiante, però, non lo si può percorrere con i passeggini perché sono ancora presenti i vecchi binari su buona parte del percorso.

Si parte da Verceia e, a seconda dell’allenamento dei vostri figli, si può percorrere tutto il sentiero fino a Codera, oppure fermarsi a San Giorgio. Trovate tutti i dettagli nell’articolo dedicato al Sentiero del Tracciolino con i bambini.

2) Rifugio Savogno dalle Cascate dell’Acquafraggia, un trekking per l’estate

Le Cascate dell’Acquafraggia si trovano a Borgonuovo e sono davvero impressionanti. Si tratta di un Monumento Naturale che, oltre a poter essere ammirato da vicino, offre un itinerario all’interno del parco, che permette di godere una spettacolare vista su tutta la vallata.

Ci sono diversi itinerari escursionistici che partono dalle Cascate dell’Acquafraggia. I principali sono la mulattiera a gradini e il sentiero panoramico con scale e corrimani, che salgono all’antico borgo di Savogno, dove si trova l’omonimo rifugio Savogno in cui è possibile mangiare ma anche pernottare.

Attenzione però: nonostante la durata sia breve (1h 30’/2 h con i bambini) si tratta di trekking adatti per bambini allenati a camminare e già grandicelli. La cosa interessante è, però, che è possibile fare un bel giro ad anello. Se volete saperne di più su questa meta in Valchiavenna potete leggere l’articolo dedicato seguendo il link.

Al ritorno invece potreste fermarvi all’Abbazia di Piona, una delle più belle abbazie lombarde. Anche qui è possibile fare una facile passeggiata con i bambini esplorando la Penisola di Piona. L’escursione parte dalla frazione Olgiasca e in circa 45 minuti porta al monastero, con un percorso ad anello che vi richiederà circa 1h e mezza in totale. Potete saperne di più leggendo l’articolo dedicato.

Trekking con bambini in Lombardia - i Piani d'Erna
Trekking con bambini in Lombardia – i Piani d’Erna

Passeggiate per bambini in montagna in provincia di Brescia

Infine qualche trekking in provincia di Brescia, anche qui vorrei integrare visto che, prima dell’arrivo del bimbo, vivevamo in zona. In famiglia però ci siamo tornati poco, speriamo di rimediare piano piano! 🙂

1) Piramidi di Zone, sentiero ad anello nel bresciano

Le Piramidi di Zone si trovano in provincia di Brescia, proprio sopra al lago d’Iseo. Si tratta in questo caso di un trekking particolare, che permette di ammirare queste formazioni rocciose molto spettacolari percorrendo un sentiero ad anello che gira intorno alle Piramidi di Terra. Si tratta di un percorso di circa un’ora – ma calcolate almeno una mezz’ora in più coi bambini – non difficile ma con alcune pendenze e non praticabile con il passeggino. Non c’è acqua ma troverete un’area attrezzata per il pic-nic.

Vi consigliamo questo trekking coi bambini in Lombardia perché sempre lì troverete anche il Sentiero del Bosco Incantato degli Gnomi che piacerà anche ai più piccoli. Tutte le informazioni sul percorso le potete trovare nell’articolo dedicato alle Piramidi di Zone semplicemente seguendo il link.

2) San Fermo, sentiero nel bosco con Panchina Gigante

La Chiesa di San Fermo si trova proprio a picco sul lago d’Iseo, con una vista meravigliosa su Monte Isola. Qui si arriva percorrendo un tratto dell’antica Via Valeriana, una strada che costituì per millenni il passaggio verso la Valle Camonica, attraverso i boschi dove scorre un fresco ruscello, ed è una bella passeggiata in provincia di Brescia da fare con i bambini.

Il sentiero che parte da Pilzone è ben ombreggiato e fresco, tutto sulle grosse pietre dell’antica Strada Valeriana. La passeggiata dal paese dura una mezz’ora (a passo da alpino!) ed è parecchio ripida, quindi con i bambini mettete in conto almeno 45 minuti/1 ora, ma la fatica verrà ampiamente ripagata una volta in cima. Oltre al panorama infatti vi si trovano alcuni tavoli da pic nic con un biliardino (sì, un biliardino, grazie all’Associazione Amici di San Fermo!), un barbecue in muratura, un bel prato e una delle panchine giganti della Lombardia!

Fate attenzione in caso di pioggia perché le pietre possono diventare scivolose, meglio quindi portare i bastoncini da trekking (se non sapete come sceglierli e come usarli seguite il link). Portatevi inoltre acqua e cibo (anche se di solito sempre gli Amici di San Fermo lasciano delle bottigliette con offerta libera…). Si può arrivare alla Chiesa di San Fermo anche percorrendo il sentiero 242 da Invino.

Trekking ai Piani d'Erna con bambini
Trekking ai Piani d’Erna con bambini

Consigli utili per passeggiate in montagna in Lombardia con bambini

Infine non potevano mancare i consigli dedicati all’attrezzatura per andare in montagna con i bambini, in Lombardia ma non solo!

Abbigliamento e attrezzatura per andare in montagna con bambini

Ciascun percorso ha ovviamente caratteristiche diverse e necessita di differente attrezzatura. In generale, però, ecco gli accorgimenti su come vestire i bambini per una passeggiata in montagna:

  • Scarpe da trekking: con suole antiscivolo, resistenti e impermeabili (non necessariamente alte, da valutare, noi ci troviamo bene con queste scarpe basse da trekking);
  • Pile o felpa: quando si arriva in cima spesso fa fresco e comunque in montagna il meteo cambia velocemente;
  • Bastoncini da trekking: se il sentiero lo richiede sono utili (ovviamente bastoncini da trekking per bambini);
  • Calzini da montagna: per evitare vesciche meglio le calze da montagna, sono più comode e molto più confortevoli;
  • Maglie tecniche: preferite magliette in tessuto traspirante, che si asciugano velocemente (in ogni caso portate sempre una maglia di ricambio per evitare di far stare i bambini sudati in cima che fa fresco!)
  • Pantaloni lunghi/corti: noi ci troviamo molto bene con i pantaloni con la zip, modulabili, che ci permettono di avere entrambe le opzioni visto che in un attimo si trasformano da lunghi a corti e viceversa (sempre perché in montagna il clima può cambiare velocemente)
  • Zaino bambino: se i vostri bimbi sono abbastanza grandi da camminare con lo zaino scegliete uno zaino da trekking pensato per i bambini, ergonomico e traspirante (no alla cartella da scuola!)

Guide utili dedicate ai trekking per famiglie in Lombardia

Le nostre guide preferite per organizzare escursioni con bambini in Lombardia sono, come detto, quelle di “44 passi“. Se però cercate altre idee per trekking in montagna per famiglie in Lombardia vi segnaliamo altre guide utili:

Questi sono solo alcuni dei trekking semplici da fare in Lombardia coi bambini vicino a Milano (in particolare nelle province di Lecco, Como, Bergamo e Brescia che sono quelle che conosciamo meglio perché ci viviamo).

Vi aspettiamo nei commenti oppure sui social per raccontarci le vostre esperienze in montagna! Ci trovate su Facebook e Instagram oppure su YouTube dove abbiamo una sezione ad hoc con tutti i video delle nostre passeggiate in montagna coi bambini.

Lascia un commento