Budapest

Budapest a Natale: cosa fare in inverno in Ungheria

Oggi vi parliamo di Budapest a Natale. Perché se questa città è bellissima da visitare in famiglia sempre a Natale lo è ancora di più.
La capitale magiara è infatti raccolta, con un centro storico pieno di vita e di eleganti caffè. Il Danubio con le sue suggestioni scorre poco lontano e la città ha una storia importante, che vale la pena ascoltare.

Sono tante le ragioni per cui vale la pena trascorrere qualche giorno nella capitale dell’Ungheria e moltissime sono le cose da fare a Budapest con i bambini, che, se volete ho raccontato in un post (seguite il link). Budapest a Natale ha però un fascino particolare e oggi voglio parlarvi di qualcosa che non potete perdervi se andate a Budapest soprattutto se, come me, amate collezionare decorazioni natalizie acquistandole in viaggio.

Il nostro viaggio a Budapest è stato, appunto, nella stagione fredda. Già da fine novembre, la città si prepara a vivere il Natale: le vetrine iniziano a riempirsi di pacchetti e le strade di luci, ma tra tutti i negozi del centro uno ha attirato la nostra attenzione: Philanthia.

Cosa vedere a Budapest a Natale: Philanthia il negozio più natalizio della città

Philanthia, così si chiama questo stupendo negozio di Budapest, durante le feste diventa un punto di riferimento per tutti coloro che amano il Natale e canticchiano “Merry Christmas” già a novembre, sperando che la notte della vigilia cada la neve.

Ecco, se fate parte di questa categoria, se adorate addobbare l’albero e la casa con ogni tipo di ghirlanda e oggetto, se la vostra “scatola di Natale” ormai è talmente piena che potreste usarla anche a Pasqua questo negozio fa al caso vostro.

Durante il resto dell’anno Philanthia è un “normale” negozio di fiori ma in occasione del Natale si trasforma e diventa il regno di Babbo Natale: tazze, renne, piccoli Babbo Natale che fanno “ohohoh“, sfere di vetro con la neve dentro, palline da attaccare all’albero, stelle, ghirlande, pupazzi e qualsiasi altro articolo natalizio voi stiate cercando state certi che li’ lo troverete. La cosa fantastica è che ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutte le tasche, e state pur certi che un giro nel negozio farà divertire anche i bimbi e svuoterà, almeno un poco, il vostro portafoglio…

Giusto per convincervi a fare tappa qui durante il vostro tour di Budapest aggiungo che questo negozio  fu concepito nel 1906 dall’architetto Albert Korossy in stile art nouveau ed è conosciuto anche per la particolarità dei suoi arredi. Insomma, un pezzo di storia, non solo natalizia di Budapest davvero da non perdere!

Philanthia si trova in Vaci utca 9, non lontano da Piazza Vörösmarty ed è aperto tutti i giorni. Trovate maggiori informazioni sul loro sito: www.philanthia.hu. Ricordatevi che il negozio è davvero minuscolo e ingombro di merce quindi prestate attenzione, soprattutto se con voi viaggiano dei bambini piccoli, che nulla si rompa (per intenderci il passeggino non ci entra!).

Natale a Budapest: cose da sapere

Se state pensando di trascorrere il Natale a Budapest dovete sapere che la città chiude per i festeggiamenti natalizi, in particolare il 24 dicembre dal pomeriggio troverete con difficoltà un posto dove mangiare quindi organizzatevi per tempo.

Se siete alla ricerca dei mercatini di Natale di Budapest dirigetevi verso Piazza Vorosmarty dove vengono allestiti i mercatini natalizi per chi ama lo street food e gli oggetti di artigianato. Sempre per i golosi una meta da segnare è il Karavan, un giardino dedicato allo street food nel quartiere ebraico di Budapest per assaggiare langos (tipico street food ungherese) e chimney cakes.

Poi, sempre per rimanere in tema di gioie natalizie (ma non solo), vi dico di non perdere per nessuna ragione i dolci di questa città: la Torta Dobos e lo Strudel alle ciliegie su tutti! Infine tenete presente che le case, gli hotel e i ristoranti di Budapest sono fin troppo riscaldati quindi vestitevi a strati!

Cosa fare a Budapest in inverno

Tra le cose da fare a Budapest in inverno a Natale ma non solo ci sono ovviamente i musei, le terme. Ma non solo, ecco qualche consiglio qui di seguito:

  • Terme di Budapest: in particolare i famosi Bagni Széchenyi sono da non perdere e poi ovviamente le Terme di Gellert,
  • Musei da vedere a Budapest: se siete freddolosi e cercate luoghi caldi da visitare a Budapest in inverno non mancate il Parlamento, il Museo del Terrore e la Chiesa di Mattia in Szentháromság tér. Se avete tempo merita la visita anche il Trenino dei Bambini di Budapest (anche questo non vi farà patire il dreddo!);
  • Pista di pattinaggio: a Hosok Tere troverete una grande pista di pattinaggio più grande allestita su un lago e davanti alla galleria d’arte Műcsarnok.

Vedere Budapest in inverno coi bambini

Se viaggiate con un bambino piccolo e siete preoccupati per il freddo posso dirvi che, sì a in città fa freddo, ma noi personalmente l’abbiamo sofferto meno rispetto al freddo umido che c’è a Milano d’inverno. Se i vostri bimbi ancora non camminano ricordatevi di portare con voi la copertura in plastica trasparente per passeggino o carrozzina (se il bimbo è piccolo possono essere utili quelle tute-piumino intere che non lasciano fuori nulla). Maggiori informazioni le trovate nel post dedicato alla nostra esperienza a Budapest con un neonato.

Qui terminano i consigli per visitare Budapest a Natale. Ovviamente la città ha molto da offrire in tutte le stagioni ma posso assicurarvi che in inverno Budapest ha un fascino speciale e il freddo non è insopportabile. Se vi è piaciuto questo articolo seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube per saperne di più.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer