Un weekend a Venezia a Natale

Da che parte posso iniziare a raccontarvi il nostro weekend a Venezia a Natale?

Forse partendo dal principio e dal perchè abbiamo scelto di andare proprio in questa città per il primo weekend veramente natalizio, ovvero durante il Ponte dell’Immacolata. Perchè lì e non in montagna ad esempio, sperando nella prima neve che già da sè fa Natale, o perchè non una gita a caccia dei mercatini, che pure tanto ci piacciono.

[cml_media_alt id='6879']Venezia a Natale - Canal Grande[/cml_media_alt]
Venezia a Natale – Canal Grande

Perché organizzare un weekend a Venezia a Natale

La verità è che organizzare un weekend a Venezia era un mio desiderio che Roberto ha deciso di assecondare. E la ragione è molto semplice: il mio bisogno di un po’ di magia in un weekend speciale, quello… del nostro anniversario!

Quest’ultimo periodo infatti non è stato dei migliori. Per una cosa o per l’altra se ne sono “infilate” parecchie e io ne sto subendo le conseguenze, fisiche e sull’umore. Per questo Ponte quindi non mi bastava un viaggio, avevo bisogno di… Un po’ di polvere magica! E pensavo di poterla trovare nella Serenissima Repubblica di Venezia!

Venezia infatti l’ho vista diverse volte e ogni volta ho vissuto la stessa sensazione: la magia.

Avete presente l’effetto wow, quello che ti fa stare con la bocca a forma di O, proprio come cantava Povia qualche anno fa? Ecco, quello! 😉 La prima volta che sono andata a Venezia ero bambina e ancora ricordo l’emozione di camminare per le strade di quella città, senza macchine ma con le barche che si passavano silenzione a fianco, quasi a ricordarti che la sua anima è fatta d’acqua e non di terra…

E poi ci sono state la Venezia con l’acqua alta e le passerelle su cui camminare, la Venezia del Carnevale con le sue maschere incredibili e la Venezia di quasi estate, col profumo di vacanze e libertà.

Momenti diversi, della mia vita e della città, ma ogni volta c’è stato lo stesso effetto wow che mi ha colta arrivando a Venezia, l’identica sensazione che ho provato anche questa volta, appena scesa dal treno. Quella che ti fa sorridere e, nel mio caso, ti fa immediatamente cercare con la mano la macchina fotografica per iniziare a scattare…

E così, dopo gli ultimi mesi fatti di notti insonni, giornate di capricci e di partenze annullate che mi hanno lasciata a terrra, mi sono ritrovata bisognosa di magia e di quel wow. Almeno per qualche giorno.

Ed ecco quindi come è nata l’idea un weekend natalizio a Venezia per il nostro anniversario. Una città abbastanza vicina da essere raggiunta in poco tempo ma così magica da… Farti catapultare in un altro mondo, almeno per un po’!

Così, in compagnia di un beauty pieno di farmaci – perchè vuoi mica essere sano durante le vacanze, vero? – ci siamo coperti per bene e immersi nella magia natalizia di Venezia… E nella sua nebbia dovrei dire! Perché il tempo durante il nostro weekend è stato “un po’ birbante come ha detto il nostro bimbo , alternando il sole a una nebbia densa e soffice come cotone.

Nonostante la nebbia però la città si è confermata magica. L’effetto wow non si è fatto attendere e ha contagiato anche il piccoletto di casa che il secondo giorno ha affermato convinto: “Questa città è bellissima!“. La conferma che organizzare un weekend a Venezia a Natale è stata un’ottima idea, alla faccia di chi sostiene che non sia una città adatta ai bambini! 😉

CONSIGLIO PER GENITORI: questo non è un post specificatamente dedicato alle famiglie ma se volete qualche consiglio su cosa vedere a Venezia con i bambini seguite il link così da leggere il post dedicato. Invece per i piccoli amanti dei libri vi segnalo “Il Tempo più bello. Un giorno a Venezia” (una fiaba per scoprire la città) e “Venezia per bambini” (per intrattenere i bimbi con attività e curiosità sulla città).

[cml_media_alt id='6877']Venezia a Natale - La magia delle gondole al tramonto[/cml_media_alt]
Visitare Venezia a Natale – La magia delle gondole al tramonto

Cosa fare a Venezia a Natale: mercatini ed eventi

Ma cosa c’è da fare a Natale a Venezia (e dintorni)?

Beh, oltre agli eventi che la città organizza – che sono diverse ogni anno e tra cui spiccano quelli al Teatro Goldoni, edificio secentesco che è una delle istituzioni cittadine – ci sono alcune cose che rendono un soggiorno in città così speciale. Innanzitutto ci sono le luminarie che si riflettono nell’acqua della laguna e dei canali! Non mancate Piazza San Marco quando si illumina delle luci natalizie, è semplicemente magica!

Per le festività di Natale a Venezia c’è poi la tradizionale pista di pattinaggio a Campo San Polo e ovviamente ci sono i mercatini di Natale organizzati a Marghera e a Jesolo che di solito organizza anche il Villaggio di Natale con le casette di legno (c’è un bus che collega la città a Jesolo).

[cml_media_alt id='6876']Venezia a Natale - Uno dei tanti pittoreschi canali della città[/cml_media_alt]
Weekend a Venezia a Natale – Uno dei tanti pittoreschi canali della città

Dove dormire a Venezia nel periodo di Natale

Qui di seguito vi segnalo due hotel a Venezia: li abbiamo prenotati su internet e ci siamo trovati bene. Se state organizzando un weekend in città dateci uno sguardo.

  • L’Hotel Le Boulvard: a Venezia Lido a circa 10 minutidalla spiaggia. Stanze ampie e pulite, personale gentile e in zona si trovano supermercati, bar e ristoranti.
  • Hotel Al Graspo de Ua: super in centro, proprio dietro al Ponte di Rialto e al Canal Grande. Stanze piccole ma molto silenziose e  posizione strategica per visitare la città (dietro a Piazza San Marco).

Come sempre però vale la regola di prenotare per tempo!!

[cml_media_alt id='6875']Venezia a Natale - Il Canal Grande al tramonto con un po' di foschia[/cml_media_alt]
Weekend a Venezia a Natale – Il Canal Grande al tramonto con un po’ di foschia
Qui termina la nostra esperienza a Venezia a Natale. Se avete trovato utili questo articolo seguiteci su FacebookInstagramYouTube dove condividiamo i nostri viaggi.

Lascia un commento