Gite coi bambini in provincia di Bergamo: il Borgo del Canto a Pontida

Una bella gita da fare coi bambini in Lombardia, tra l’inizio della primavera e l’autunno, è quella che porta al Borgo del Canto, nella bergamasca, vicino a Pontida. Si tratta di una passeggiata semplice che sale tra i boschi di castagni, fino ad arrivare in cima al monte dove si trovano i resti di un abitato oggi purtroppo completamente in rovina che però ha una storia antica e affascinante.

Il Monte Canto è un monte “orfano” – così si definiscono i monti staccati dalle catene montuose – separato dalle Prealpi Bergamasche dalla Valle di San Martino, dove si trovano i due abitati di Pontida e Cisano. Oggi questo rilievo è molto famoso per gli appassionati di mountain bike, visto che i sentieri del Monte Canto richiamano nelle domeniche di sole decine di appassionati, ma in passato qui sorgeva un antico borgo medievale, luogo di passaggio per i pellegrini che si spostavano tra due famosi monasteri della zona, quello di Pontida e quello di S,Egidio di Fontanella. Entrambi questi due centri religioni sono risalenti ai primi anni dell’anno Mille mentre la nascita del Borgo del Canto viene fatta risalire al 1300, proprio come punto di passaggio – e di sosta – per i pellegrini che si spostavano tra i due importanti monasteri lombardi.

[cml_media_alt id='13304']Borgo del Canto - Il sentiero verso la cima[/cml_media_alt]
Borgo del Canto – Il sentiero verso la cima
[cml_media_alt id='13303']Borgo del Canto[/cml_media_alt]
Borgo del Canto

La storia del Borgo del Canto, uno dei paesi fantasma della Lombardia

Il Borgo del Canto però oltre che luogo di passaggio per pellegrini si trovava anche a metà tra due importanti “padroni”: la Serenissima di Venezia e Milano. Conteso tra le due potenze il borgo godette di importanti benefici che gli permisero di prosperare e crescere come centro agricolo fortificato e la sua fama è testimoniata dai molti documenti dell’epoca in cui viene citato. Purtroppo però il passare degli anni vide un lento e inesorabile declino del Borgo, che, dagli anni Cinquanta in poi, venne piano piano abbandonato poiché i suoi abitanti vennero attratti dalla pianura, dove era più facile trovare lavoro nelle industrie nascenti e dove certamente la vita era più facile.

L’abbandono delle campagne segnò quindi la rovina del Borgo del Canto che venne, lentamente, lasciato al degrado fino a divenire una ghost town, ovvero una città fantasma della Lombardia. L’ultimo abitante lasciò il Canto alla fine degli anni ’90, da quel momento la vita del borgo sembrò segnata: la vegetazione invase ogni cosa riappropriandosi della montagna, gli edifici, un tempo possenti, iniziarono a divenire pericolanti e anche raggiungere il borgo divenne sempre più difficile.

Per una volta però il Borgo del Canto sembra essere il protagonista di una favola a lieto fine: il centro è infatti stato inserito in un progetto di rigualificazione che, tra il 2014 e il 2015, ha rimesso in sicurezza gli edifici del centro abitato e a ripristinato la viabilità. In questo modo, sebbene il borgo continui a essere disabitato, oggi è possibile passeggiare tra le sue antiche vie e ammirarne gli edifici, anche se da dietro alle reti protettive. La “città fantasma” della Lombardia è quindi tornata in qualche modo alla vita e in una domenica di bel tempo troverete tante famiglie che passeggiano e si godono la giornata all’aperta. Quindi se anche voi siete in cerca di una meta per una gita in Lombardia qui sotto trovate tutte le informazioni per andare al Borgo del Canto coi bambini!

[cml_media_alt id='13302']Borgo del Canto [/cml_media_alt]
Borgo del Canto
[cml_media_alt id='13300']Borgo del Canto - Gli edifici in rovina[/cml_media_alt]
Borgo del Canto – Gli edifici in rovina

Informazioni per una gita al Borgo del Canto a Pontida

Dove si trova il Borgo del Canto

Il Borgo del Canto si trova a Pontida, nella provincia di Bergamo. Se arrivate in macchina potete lasciare l’auto nel parcheggio del cimitero e da lì iniziare la salita per il borgo che si trova a circa 600 metri di altitudine.

Come raggiungere il Borgo del Canto coi bambini

Per raggiungere il Borgo del Canto ci sono tre strade diverse. La prima – e più lunga – si prende semplicemente salendo dal cimitero e seguendo la strada asfaltata che va verso sinistra, non si tratta di un percorso impegnativo, richiede circa un’ora e mezza e volendo si può salire anche con il passeggino (è quasi tutta asfaltata anche se in molti punti l’asfalto è rovinato e ci sono tratti di pietrisco).

Gli altri due percorsi invece attraversano il bosco: vi basterà seguire i segnali bianchi e rossi per salire al Borgo del Canto, la più veloce e più ripida sale da San Giovanni attraversando il bosco di castagni e porta all’abitato in circa 45 minuti. Si tratta di un percorso impegnativo per i bambini piccoli – un pochino impervio e sdrucciolevole in autunno per le foglie cadute – ma assolutamente fattibile dagli adulti o dai bimbi più grandi. L’altro percorso invece richiede un’ora circa. Qui sotto trovate anche il video della nostra salita al Borgo del Canto, assicuratevi di indossare calzature comode se scegliete di percorrere la strada dal bosco.

[cml_media_alt id='13298']Borgo del Canto - Passeggiata nel borso[/cml_media_alt]
Borgo del Canto – Passeggiata nel borso

Altre gite con i bambini in Lombardia

Nel blog troverete molti spunti per gite da fare coi bambini in Lombardia. Qui sotto per comodità ve ne riportiamo alcune in zona, vi basterà cliccare sul link per leggere l’articolo con tutti i dettagli. Se poi cercate maggiori informazioni sulle gite in Bergamasca vi segnaliamo questa guida per fare escursioni con bambini nella provincia di Bergamo.

  • Consonno, la Città Fantasma: Sempre a tema città abbandonate in Lombardia una gita molto semplice e bella soprattutto in autunno è quella che porta a Consonno, poco lontano da Lecco.
  • Le Piramidi di Montevecchia: Se siete in cerca di una meta un po’ misteriosa per trascorrere una domenica coi bambini in Lombardia dirigetevi verso il Parco del Curone, a Montevecchia dove si trovano delle antiche piramidi.
  • Il Fiume Adda coi bambini: Altra destinazione molto semplice ma bella dove andare coi bimbi in particolare in primavera e in estate è l’Adda, con percorsi da fare a piedi o in bicicletta.
  • Le Piramidi di Zone: Nella provincia di Brescia sopra la lago d’Iseo si trovano invece le Piramidi di Zone, altra gita in Lombardia semplice anche coi bambini.
  • Il Pian delle Betulle: Una meta per i bimbi anche piccoli è il Pian delle Betulle dove si può sia salire a piedi che in funicolare (non in auto).
  • Il lago del Segrino: Non lontano da Lecco anche il lago del Segrino è una delle gite in Lombardia coi bambini molto rilassanti visto che il percorso è pianeggiante e asfaltato.
  • Passeggiate per vedere il foliage in autunno: Se poi cercate qualche spunto per una gita a fotografare i colori dell’autunno nel link trovate 10 gite in Lombardia coi bambini e la macchina fotografica.

Infine se avete voglia di scoprire altre gite da fare in Lombardia con i bambini iscrivetevi al nostro canale YouTube dove pubblichiamo le nostre esperienze in una sezione ad hoc o seguite la nostra pagina Facebook dove trovate racconti e fotografie.

Lascia un commento