itinerario per un viaggio in Albania - La baia di Jale

Quanto costa un viaggio in Albania? Guida vademecum

Parliamo di soldi: quanto costa un viaggio in Albania? Già perché una delle domande che mi è stata fatta più spesso al ritorno dalle nostre vacanze in Albania è: “Ma è cara l’Albania?” insieme ovviamente a “Ma quanto costa fare un viaggio in Albania?“. Ora secondo me “caro” è un concetto molto relativo, nel senso che quello che può essere caro – o economico – per me può non esserlo per un altro.

Quindi queste due domande che appaiono banali e scontate, soprattutto per chi in Albania non c’è mai stato, in realtà sono anche un po’ tricky.

Fatta questa premessa però oggi ho deciso di provare a dare qualche indicazione in merito alla nostra esperienza relativa ai costi di un viaggio in Albania, perché alla fine il costo è una delle voci importanti nel decidere la meta di una vacanza, soprattutto quando si viaggia con i bambini.

Proverò a farlo sulla base dei nostri viaggi in Albania suddividendo le varie voci di spesa e cercando di dare qualche consiglio per, dove possibile, viaggiare un po’. Prima di iniziare però se state programmando il vostro viaggio vi consiglio di acquistare una buona mappa e una guida di viaggio dell’Albania sulla base anche dei vostri interessi e dell’itinerario. Al momento in italiano non ce ne sono molte: questa guida dell’Albania è pensata per chi vuole fare un viaggio itinerante, questa è interessante soprattutto per Tirana e il nord, questa invece è ricca di notizie e spunti culturali, la Lonely Planet dei Balcani invece è scarna sull’Albania ma vale la pena se state organizzando un viaggio tra più paesi.

  1. Hotel in Albania: costi
  2. Quando si spende meno in Albania
  3. Quanto costa mangiare in Albania
  4. Quanto costa fare la spesa in Albania
  5. Come raggiungere l’Albania senza spendere troppo
  6. Prezzi dei musei albanesi
  7. Costo del noleggio auto in Albania
  8. Quanto costano i trasporti
  9. Movida albanese e divertimenti
  10. Costi di un viaggio in Albania
  11. Altri consigli per una vacanza in Albania

1) Quanto costa dormire in Albania e dove prenotare gli alloggi?

Per rispondere a questa domanda vi dico che durante il nostro primo viaggio in Albania noi abbiamo dormito in case in affitto, hotel, camping e B&B spendendo, in agosto che è altissima stagione per l’Albania, dai 30 ai 57 euro a notte e prenotando sui portali internazionali come Bookings. La cifra più bassa l’abbiamo pagata per una camera in un B&B a Berat con colazione inclusa, mentre quella più alta per un appartamento di due stanze e angolo cottura di circa 60 metri quadri, con terrazzo e bagno a Ksamil. Si tratta in entrambi i casi di località molto turistiche nelle settimane centrali di agosto. Un hotel può costare dai 30€ ai 45€ una doppia con colazione, ma ovviamente dipende dalla località scelta e dalla categoria.

In ogni località però vedrete moltissimi cartelli o persone che propongono “Dhoma me Qera” (case in affitto) all’ingresso dei paesi. Noi abbiamo scelto di affittare parte degli alloggi da casa e parte in loco ma sempre utilizzando i portali di prenotazione. Prenotando “in loco” si risparmia, quindi se avete tempo… provate! 🙂

Capitolo a parte è quello dedicato ai campeggiatori e ai camperisti. Noi siamo stati in un solo campeggio, affittando anche la tenda sul lago di Scutari allo Skhodra . In generale però in Albania è consentito campeggiare anche fuori dai campeggi, quindi se siete disposti a qualche scomodità piantando la tenda vista mare (ma senza servizi igienici) oppure se avete un camper i vostri costi per il soggiorno si ridurranno tantissimo.

[cml_media_alt id='6792']Viaggio in Albania - Un tramonto sulle spiagge di Ksamil[/cml_media_alt]
Viaggio in Albania – Un tramonto sulle spiagge di Ksamil

2) Quando è meglio andare in Albania per spendere meno?

I costi in Albania cambiano di parecchio se si sceglie un periodo meno affollato, per intenderci non agosto. Questo mese è infatti altissima stagione per l’Albania, proprio come per l’Italia, visto che oltre al turismo interno c’è anche quello “dei ritorni”, ovvero degli albanesi che rientrano in patria e, giustamente, ne approfittano per fare anche qualche giorno di vacanza.

Se quindi avete la possibilità di partire a giugno, luglio o settembre troverete molto meno affollamento e prezzi più bassi ovunque.

3) E’ caro mangiare in Albania? Come sono i ristoranti albanesi?

La prima cosa da dire secondo me è che in Albania si mangia molto bene e spesso si trovano ristoranti italiani dove assaggiare specialità di pesce ottime, anche perché molti cuochi hanno lavorato per un periodo in Italia. Se invece volete assaggiare la cucina albanese potrete sbizzarrirvi tra la carne, le pietanze cotte “nel coccio” e deliziosi spuntini, come i byrek e i suvlaki, che in realtà sono assolutamente sufficienti per un pranzo o una cena veloce.

Detto questo per farvi qualche esempio dei costi per mangiare in Albania una pizza margherita si mangia con 400 lekh (circa 3€), un piatto di spaghetti ai frutti di mare li abbiamo pagati 600/800 lekh (a seconda dei ristoranti), una birra locale normalmente l’abbiamo pagata sui 100 lekh in spiaggia, un byrek – tipica specialità albanese, una sorta di torta salata preparata con vari tipi di ripieno – circa 0,30€ mentre un caffè ci è costato da un minimo di 0,30€ a un massimo di 0,80€ (arrivando a 1 euro nelle spiagge di Ksamil più gettonate).

Molto diverso poi è fare una vacanza in Albania al mare sulla Riviera del sud piuttosto che a nord oppure nell’entroterra. I turisti, soprattutto gli italiani, adorano il mare albanese e ovviamente lì i costi lievitano.

4) Dove fare acquisti in Albania per risparmiare un po’?

Se deciderete di affittare una casa in Albania magari siete interessati ai costi della spesa. A quanto abbiamo sperimentato noi la frutta e la verdura acquistata al mercato o anche ai banchetti dei contadini trovati lungo la strada è molto buona e poco costosa. Per capirci una anguria di oltre dieci chilogrammi può costarvi sui 300 lekh.

I supermercati nelle località turistiche hanno prezzi abbordabili e quasi tutti accettano la carta di credito, fanno eccezione i supermercati della catena Conad, dove troverete prodotti italiani e prezzi altrettanto italici! Gli altri supermercati invece hanno costi molto più abbordabili anche nelle località più turistiche e si trova praticamente di tutto. Se poi intendete acquistare carne e pesce io vi consiglio di rivolgervi alle piccole botteghe dove troverete pesce freschissimo e carne buona spendendo molto meno che in Italia.

5) Qual è il modo più economico per raggiungere l’Albania?

Noi abbiamo sempre scelto di raggiungere l’Albania in aereo e di affittare una macchina in loco. A questo proposito vi consigliamo di prenotare l’auto in anticipo perché poi in estate i costi si alzano, verificate su un portale di comparazione come Rentalcars per confrontare i prezzi (normalmente si risparmia!) e fate attenzione se avete intenzione di “sconfinare” in Kosovo, Grecia o Montenegro perché dovrete avvisare.

Se invece decidete di andare in Albania in traghetto tenete presente che vi servirà la cabina ed è meglio muoversi per tempo per evitare di veder salire i costi. Oltre al traghetto, da Ancona o Bari per Valona o Durres, con passaggio ponte se la vostra meta è il sud dell’Albania è molto economico prendere il traghetto dall’Italia per la città di Iogumenisa in Grecia e da lì spostarsi verso Saranda o Ksamil in auto in meno di due ore.

Altra alternativa è percorrere i Balcani in macchina partendo dall’Italia, ci vogliono circa due giorni di viaggio, ma ovviamente dipende dalla resistenza di chi guida. Infine un’ultima alternativa molto economica sono i bus che partono dalle principali città italiane diretti verso l’Albania (da Milano ci vogliono 29 ore in autobus).

6) Quanto costano i musei e i siti archeologici in Albania?

Una delle voci di spesa che spesso per noi è significativa sono gli ingressi in musei e simili. Durante la nostra vacanza in Albania invece ci siamo stupiti di quanto poco costassero, soprattutto se paragonati all’Italia. Innanzitutto i bambini nei musei albanesi sono quasi sempre gratis, poi i costi vanno da un minimo di 100 lekh a un massimo di 700 lekh, per parchi come Butrinto o Apollonia che sono davvero imperdibili. Se sommate questo al fatto che l’Albania ha un patrimonio storico-culturale davvero incredibile… Beh, capite che le ragioni per fare un viaggio in Albania aumentano! 😉

[cml_media_alt id='6793']Viaggio in Albania, il mercato di Tirana[/cml_media_alt]
Viaggio in Albania, il mercato di Tirana

7) E’ costoso fare un viaggio itinerante in macchina in Albania?

Come vi ho già detto noi abbiamo sempre viaggiato in macchina in Albania quando ci siamo stati tutti e tre con il bambino. Se volete maggiori consigli su un itinerario in Albania potete trovarli a questo post.

Se però volete avere un’idea dei costi provo a riepilogare qui qualche informazione. Durante il primo viaggio itinerante in Albania per affittare un’automobile di categoria economy per un mese con chilometraggio illimitato abbiamo speso 500€, ma 200€ ci è costata la polizza aggiuntiva (copertura Full Casco). Ovviamente agosto è il periodo peggiore per noleggiare la macchina in Albania perché, esattamente come in Italia, i costi aumentano visto che questo è il mese in cui anche gli albanesi hanno le ferie e, nello stesso periodo, rientrano in patria anche molto degli emigranti.

Il nostro consiglio per trovare il miglior prezzo per il noleggio auto in Albania è utilizzare un portale di comparazione che vi permetterà di confrontare le diverse tariffe e scegliere poi il modello e la compagnia migliore. Noi li usiamo sempre e funzionano bene! Lì si trovano sia compagnie più conosciute che altre più piccole, noi ad esempio al primo viaggio abbiamo noleggiato con Enterprise, meno costosa e prenotata in anticipo via internet. La vettura però era abbastanza datata, con oltre 100.000 chilometri, e alla restituzione ci hanno fatto qualche problema (poi superato senza dover pagare nulla). Un modo per risparmiare è noleggiare l’autovettura direttamente in aeroporto ma se il vostro volo arriva nel cuore della notte tutti i noleggiatori sono già chiusi.

Per quanto riguarda gli altri costi di un viaggio in Albania in macchina posso dirvi che in generale non ci sono strade a pedaggio – anche perché le autostrade sono proprio poche – e che il costo della benzina si aggira intorno 180 lekh.

8) Quanto costano i trasporti in Albania?

Come è meglio viaggiare in Albania? Noi abbiamo sempre utilizzato l’auto perché i mezzi pubblici albanesi sono poco frequenti e lenti. Gli autobus più diffusi in Albania sono i furgon che “sostituiscono” i bus dove questi mancano anche se costano un 10% in più e sono un po’ più veloci.

In una città come Tirana i costi dei taxi albanesi sono abbordabili e un’altra alternativa, in particolare per il trasporto da/per l’aeroporto sono i transfer privati.

[cml_media_alt id='6606']itinerario per un viaggio in Albania - In auto presso l'isola di Zvernec[/cml_media_alt]
Viaggio in Albania – In auto presso l’isola di Zvernec

9) Movida albanese e divertimenti in Albania

La movida albanese, soprattutto in località come Saranda o come nel Bllok a Tirana, è ormai una garanzia e non potrete non notarla. Noi con un bambino abbiamo sempre fatto vita tranquilla ma, per darvi un’idea, per bere una birra spenderete circa 2 euro e poco di più per un cocktail sul lungomare.

Un discorso diverso è invece per le connessioni. Normalmente ogni hotel ha il wif-fi ma se avete bisogno di utilizzare internet la soluzione migliore è comprare una SIM card albanese perché altrimenti il traffico dati vi costerò parecchio.

10) Ma allora è caro un viaggio in Albania?

Eccoci qui, la domanda finale non poteva che essere questa: è caro un viaggio in Albania? Secondo noi no, una vacanza in Albania non è cara soprattutto in relazione a quanto offre e alla sua vicinanza con l’Italia, poi ovviamente se si decide di pernottare in hotel di lusso appartenenti a catene internazionali le cose cambiano.

Sebbene poi i costi di pranzi e cene fuori non siano eccessivi affittare un appartamento permette di risparmiare ulteriormente, cenando o pranzando fuori qualche volta ma cucinando in casa le altre volte. Noi facciamo spesso così e questo ci permette di risparmiare ancora un po’ e allungare il nostro soggiorno.

Per tutte queste ragioni a nostro parere una vacanza in Albania è ancora poco costosa, se paragonata ad altre mete europee, tenendo inoltre presente che il Paese delle Aquile offre un mare splendido ma anche laghi e montagne meravigliose, oltre che città Patrimonio dell’UNESCO e siti archeologici ricchi di storia. E per tutti questi motivi noi ce ne siamo innamorati! ma l’amore, come diceva una famosa pubblicità di qualche anno fa, non ha prezzo! 😉

11) Altre informazioni utili per un viaggio in Albania?

Nel blog troverete parecchi articoli che potrebbero esservi utili se state pensando di organizzare una vacanza in Albania. Qui sotto ve ne riepiloghiamo alcuni:

  • Itinerario per un viaggio in Albania: In questo articolo trovate consigli per un itinerario on the road;
  • Andare in Albania coi bambini: Se vi state chiedendo se è una buona idea andare in Albania coi bambini leggete questo post. Per noi la risposta è sì ma vi spieghiamo anche il perché.
  • Quali sono le più belle spiagge dell’Albania: Difficile rispondere in un paese che è “fatto” di mare ma ci proviamo, indicandovi le nostre preferite.
  • Consigli per andare in Albania: Abbiamo cercato di riepilogare in questo post i nostri consigli per chi desidera organizzare una vacanza in Albania, le cose che avremmo voluto sapere prima di partire insomma.
  • Vale la pena andare in Albania: Se vi state facendo questa domanda, se siete indecisi o se vi hanno detto “che ci andate a fare in Albania?” facendovi venire mille dubbi leggete questo post. Ci hanno detto che l’Albania o si ama o si odia. Noi ll’amiamo ma questo non significa che tutto lì sia perfetto. Ma, dopotutto, quale paese lo è?

Infine, se vi va, vi lasciamo il link di un articolo scritto di getto l’ultimo giorno del nostro primo viaggio in Albania in famiglia. Un post “di pancia” che speriamo possa farvi capire come abbiamo vissuto noi questo paese e perchè ci è entrato nel cuore. Poi se volete siamo qui: se avete bisogno di consigli lasciateci un commento o scriveteci un messaggio sulla nostra pagina Facebook. Se possiamo aiutarvi lo faremo volentieri. E… buon viaggio! 🙂


Booking.com

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer