Val Venosta cosa vedere con bambini in una vacanza speciale

Che la Val Venosta con i bambini sia una delle belle sorprese dell’Alto Adige vi sarà chiaro fin dal vostro arrivo: bimbi, biciclette e meleti sono infatti i tre ingredienti che non mancano in questa vallata a pochi passi da Merano che ogni anno attira tantissimi turisti.

Perché, questo è ormai chiaro, sempre di più le famiglie hanno voglia di trascorrere qualche giorno immersi nel verde. Ma tra le tante mete in montagna l’Alto Adige con i bambini è sempre una garanzia!

Ecco, se anche voi state pensando la stessa cosa, vi racconto qualche buona ragione per scegliere di trascorrere la vostra vacanza con i bambini in Val Venosta! 🙂

Cosa fare in Val Venosta con i bambini

Intendiamoci, tutto l’Alto Adige per i bambini offre moltissime possibilità per divertirsi, dai sentieri a prova di gambette “corte” ai parchi gioco. Tra le cose da fare in Val Venosta ci sono però alcune attività speciali che, ne sono certa, piaceranno un sacco alle famiglie.

Qui sotto ve ne racconto in particolare tre e poi vi segnalo un paio di idee in caso di maltempo!

ALTO ADIGE CON I BAMBINI: come sempre ho cercato di riassumere in questo post quello che si può fare con i bimbi in pochi giorni. Se però state organizzando una vacanza abbastanza lunga (non un weekend!) vi segnalo una guida che ormai stiamo utilizzando da un po’ trovandoci bene e che racconta proprio la zona a misura di famiglie. Ci ho sempre trovato tanti spunti utili quindi magari dateci uno sguardo seguendo il link! Per maggiori informazioni su cosa fare in Val Venosta invece vi lascio il link al sito ufficiale dell’Ente del Turismo.

Trekking con i lama in Val Venosta

Avete mai provato a fare un trekking insieme ai lama? Sì, avete capito bene, lama, soffici e buffi animali non certo originari dell’Alto Adige che però si sono trovati talmente bene in questa zona da diventare i compagni di passeggiata dei bambini.

I trekking con i lama in Val Venosta partono dalla piazza di Tablà e, a seconda del giorno della settimana, percorrono distanze diverse. E’ infatti possibile fare una passeggiata di una mattinata, tra i meleti della valle, oppure anche un trekking di un giorno con pranzo al sacco a base di specialità della zona (durata 4/5 ore).

Sono gli allevatori Günther e Michael ad accogliere le famiglie, i lama sono morbidi, molto docili con i bambini e altrettanto pazienti. La prenotazione è obbligatoria e le iscrizioni si possono effettuare presso l’Ufficio Turistico di Naturno.

Taser Alm, la “Malga dei Bambini” a Scena

La Taser Alm viene anche chiamata “la malga dei bambini” e il motivo è presto detto: dopo essere arrivati in cima, grazie alla piccola funivia, vi ritroverete davanti un bel parco giochi con tanto di caprette e tanti sentieri fattibili anche dai più piccoli.

Ma la Taser Alm è anche un bar ristorante dove si mangia divinamente – e per divinamente intendo proprio in modo superlativo, sia per i grandi che per i piccini, con un menù bimbi che raramente ho trovato così gustoso e vario! – e un hotel. Se quindi avete in mente non solo una bella giornata in montagna ma anche una vacanza davvero rilassante, in un luogo dove le auto sono off limits fate un check con il link. Il FamilienAlm Taser Hotel si trova a Scena e ci si arriva con la funivia, la struttura è dotata anche di piscina e area wellness!

L’Archeoparc in Val Senales

L’Archeoparc in Val Senales è esattamente quel genere di posto che piace sia ai genitori che ai bambini: i primi saranno felici di portare i propri figli a imparare cose nuove, toccando finalmente con mano quanto studiato sui banchi di scuola, i secondi invece saranno entusiasti di poter giocare, fare il pane, accendere fuochi, tirare con l’arco e andare sulle canoe. In pratica fare tutte quelle attività che, diciamocelo, un qualsiasi bimbo desidera!

La cosa bella è che hanno ragione entrambi! 😉

Perchè l’Archeoparc è proprio pensato per far si che i visitatori imparino divertendosi, con laboratori sempre diversi e sempre interessanti. Da qui si può vedere il luogo dove è stato ritrovato Ötzi, l’Uomo dei Ghiacci, incredibile scoperta di un nostro antenato che, oltre 5.000 anni fa, attraversava queste montagne. Nel parco-museo è stato ricostruito l’habitat di quest’uomo del Neolitico, con baracche, forni e canali.

Un’immersione nel passato e una visita istruttiva per tutta la famiglia. Anche in questo caso per sapere orari di apertura e avere maggiori informazioni vi lascio il link al sito ufficiale dell’Archeoparc della Val Senales.

Cosa fare in Val Venosta quando piove

E se il tempo dovesse “fare le bizze”? Perché si sa che in montagna un momento c’è il sole e l’attimo dopo pare essere arrivato il tempo del diluvio di Noè! Ecco, in questo caso ci sono delle idee “salva-giornata” da non dimenticare in caso di pioggia in Val Venosta!

Mondotreno a Rablà

MondoTreno – Eisenbahnwelt – è una delle più grandi collezioni di treni in miniatura, con riproduzioni in scala una più bella dell’altra tra cui spicca l‘Alto Adige in miniatura.

Oltre a essere una meta perfetta per gli appassionati di treni – come spesso sono i bambini! – è anche l’ideale durante una giornata di tempo incerto. C’è anche un angolo bimbi dedicato ai più piccoli! Date uno sguardo al link del sito ufficiale di MondoTreno per saperne di più!

Terme di Merano

Se siete in Val Venosta quando piove un’altra idea è andare alle terme di Merano. La città è alle porte di questa vallata altoatesina e lì troverete modo non solo di far giocare i bimbi ma anche di rilassarvi.

Tutte le informazioni sulle terme di Merano con i bambini le trovate nell’articolo dedicato, qui vi dico solo che, per mamma e papà, è a disposizione anche un servizio di intrattenimento bimbi (a pagamento) così che, volendo, non sia necessario alternarsi per godere di un benefico massaggio o dell’area wellness.

Le vasche sono poi a prova di bimbo e anche i più piccoli si divertiranno un sacco! Ovviamente le terme sono aperte anche col bel tempo e anzi in questo caso potrete godere delle piscine esterne e del parco.

Informazioni per una vacanza in Val Venosta in famiglia

La Val Venosta è una delle valli più ampie e soleggiate dell’Alto Adige: dal Passo di Resia, dove nasce l’Adige, si estende fino alla Svizzera (Cantone dei Grigioni) e arriva fino alle porte della città di Merano. La valle confina anche con la Lombardia ed è circondata dalle vette del Gruppo dell’Orltes-Cevedale e delle Ötztaler Alpen

Hotel per famiglie in Val Venosta

Di family hotel qui ne troverete in abbondanza, se però cercate una soluzione diversa, che vi garantisca maggiori spazi e indipendenza, vi segnalo il Cirna Lodge a Naturno che offre delle bellissime casette super accessoriate con tanto di sauna a infrarossi e piscina bio situata nell’ampio giardino comune.

Anche in questo caso seguendo il link potete trovare prezzi e disponibilità. Una cosa che io ho molto apprezzato è la possibilità di fare la colazione con prodotti freschi e tipici della zona, serviti direttamente alla porta di casa! Una piccola coccola che, credetemi, è uno spettacolo, con succo di mela e yogurt della valle! Chiedete direttamente al proprietario che saprà organizzare tutto.

I nostri consigli per una vacanza in Val Venosta con i bambini terminano qui. Vi lascio anche il link con i suggerimenti su cosa fare a Merano e dintorni visto che, come detto, la valle si trova poco distante dalla città e in zona ci sono davvero tante attrazioni per le famiglie tra cui i Giardini di Sissi e il labirinto di Cermes. Per altre idee e spunti seguiteci su Facebook, Instagram o YouTube dove condividiamo i nostri viaggi ed esperienze.

Lascia un commento