Featured Video Play Icon

Vale la pena vedere Palm Springs?

Iniziamo questo articolo con una domanda: vale la pena vedere Palm Springs durante un viaggio in California? La risposta, lo so bene, non è così ovvia perché un on the road negli Stati Uniti impone di fare delle scelte e tuttomapropriotutto non ci sta, nemmeno concentrandosi su un solo stato.  Noi per dire siamo rimasti in California quasi un mese e, nonostante questo, ne abbiamo visto solo una piccola parte, perché le distanze sono importanti e anche il traffico nelle grandi città risulta molto impegnativo, soprattutto nelle ore di punta.

Ma allora, vi starete chiedendo, ha senso inserire Palm Springs in un tour della California?

cosa vedere a Palm Springs
cosa vedere a Palm Springs
Palm Springs da vedere
Palm Springs da vedere
Palm Springs coi bambini - simulatore dell'Air Museum
Palm Springs coi bambini – simulatore dell’Air Museum

Secondo la nostra personale opinione sì, a patto che la vostra vacanza in California non coincida coi mesi più caldi dell’estate. Palm Springs si trova infatti nell’area desertica della Coachella Valley e in estate le temperature possono diventare veramente difficili da sopportare. Per farvi capire noi ci siamo stati in maggio, un periodo relativamente fresco, e c’erano circa 30 gradi, che si dimezzavano sul monte San Giacinto, dove il panorama cambia completamente e ci si ritrova nel mezzo di una foresta di pini che profumano di vaniglia.

Il nostro suggerimento di andare a vedere Palm Springs è legato a tanti motivi: innanzitutto per arrivare in città si attraversa il deserto, cosa sempre magica, ma una volta lì si può passeggiare in una foresta e poi la città ha un’indole sbarazzina, con le palme che sventolano leggere contro il blu del cielo, quasi a voler raccontare a chi percorre i suoi viali una storia. E la storia di Palm Springs è molto particolare.

Quest’area fu infatti abitata già dal 1400 dalle tribù indigene dei Cahuilla e i primi esploratori spagnoli la chiamarono Agua Caliente – letteralmente “Acqua Calda” – per via delle sorgenti termali che si trovano nella zona. Il nome Palm Springs iniziò ad essere utilizzato sono nella seconda metà del XIX secolo, quando fu scoperta una sorgente d’acqua calda alla base di due gruppi di palme, ma già dagli inizi del Novecento la città iniziò ad essere considerata un’area di villeggiatura per coloro che necessitavano di un clima caldo e secco. Dagli anni ’20 e fino agli anni ’60 Palm Springs divenne così una meta vip dove rilassarsi, qui venivano le celebrities per le loro vacanze, Frank Sinatra aveva casa tra le palme e Elvis Presley la scelse come località per la sua luna di miele dopo essersi sposato a Las Vegas con Priscilla. Col tempo però la popolarità di Palm Springs diminuì e la città iniziò a diventare una meta prediletta dai pensionati americani, che la sceglievano per trascorrere gli ultimi anni della loro vita, tra campi da golf curatissimi e cliniche di lusso. Ma il destino della città delle palme doveva cambiare ancora e infatti alla fine del secolo scorso Palm Springs fu stata nuovamente scoperta come destinazione cool da giovani hipster e coppie gay e oggi è un centro alla moda nonché una delle città degli Stati Uniti con la più alta concentrazione di coppie omosessuali. Non male per una città di palme nel deserto, che ne dite?

Da vedere a Palm Springs - funicolare
Da vedere a Palm Springs – funicolare
Da fare a Palm Springs - passeggiata al Mount San Jacinto
Da fare a Palm Springs – passeggiata al Mount San Jacinto
cosa fare a Palm Springs coi bambini - il Palm Springs Air Museum
cosa fare a Palm Springs coi bambini – il Palm Springs Air Museum

Ma oltre alle palme e alla sua storia ci sono molte altre cose da vedere a Palm Springs che secondo noi la rendono meritevole di essere inserita in un itinerario in California.  Innanzitutto la città vanta alcuni musei interessanti, in cui vale la pena spendere un po’ di tempo. Ovviamente dipende anche da quanto si rimane in città ma noi ad esempio abbiamo adorato il Palm Springs Air Museum con i suoi aeroplani e i gentilissimi volunteers, ex Marines in pensione, pronti a spiegarci tutto su come volavano i bestioni esposti negli hangar e anche a salirci, su esplicita richiesta di un bambino curioso, che quando ha saputo che il signore dai capelli bianchi che davanti a noi li aveva pilotati non stava più nella pelle!

Ma oltre ai musei il deserto è la natura a essere un’altra ragione per cui andare a Palm Springs. Questa città si trova infatti nel mezzo del deserto, protetta però da alte montagne, e appena fuori dal centro abitato ci si lasciano alle spalle le palme per immergersi nel verde. Il Tahquitz Canyon e l’Indian Canyon sono due canyon che possono essere visitati da soli o con le visite guidate. E poi c’è lui, il Mount San Jacinto, con la sua funivia rotante che porta fino alla cima, regalando vedute incredibili sulla città e sull’area sottostante. E lì tutto cambia: tra sentieri e ruscelli l’aria diventa frizzante e gli scoiattoli saltano incuranti dei turisti, mentre intorno si spande il profumo di vaniglia dei Jeffrey Pine. No, non avete letto male: questi alberi si sono adattati a sopravvivere alle condizioni estreme di questo monte alto oltre 3.300 metri che fa la guardia al deserto e hanno un profumo dolce che ricorda la vaniglia. Annusare per credere! Noi abbiamo percorso solo una minuscola parte dei sentieri che si snodano nel parco del monte e poi ci siamo fermati a guardare incantati il panorama dalla terrazza ma, credeteci, il posto è bellissimo, forse ancora di più per il contrasto con il deserto sottostante.

Queste sono per noi le ragioni per cui vale la pena andare a Palm Springs e perché ci vorremmo tornare con calma. La nostra visita in città è infatti stata breve ma Palm Springs ci ha stupiti e ci piacerebbe tornare per conoscerla meglio. A questo punto però se vi abbiamo incuriositi e state pensando di inserire la visita di Palm Springs nel vostro itinerario in California qui sotto trovate qualche informazione in più su cosa vedere in città. Mi raccomando però, poi diteci come è andata!

I boschi di Palm Springs al Mount San Jacinto
I pini di Palm Springs al Mount San Jacinto
Palm Springs - Mount San Jacinto
Palm Springs – Mount San Jacinto
Da fare a Palm Springs coi bambini - San Jacinto
Da fare a Palm Springs coi bambini – San Jacinto

Informazioni utili per visitare Palm Springs

Cosa vedere a Palm Springs

Se amate la natura la meta da non mancare è certamente la Palm Springs Aerial Tramway che vi poterà fino a 2.500 metri di altezza. Lì sopra, oltre al ristorante e a una bella terrazza per scattare fotografie, troverete anche molti sentieri di varia difficoltà e lunghezza che permettono di fare trekking al fresco. In cima c’è anche un camping per chi vuole soggiornare in un posto davvero speciale. Noi non ci siamo andati ma, sempre per gli escursionisti, da vedere a Palm Springs ci sono l’Indian Canyon e il Tahquitz Canyon, il primo è famoso per essere parte dei territori ancestrali della tribù cahuilla mentre il secondo per le incisioni rupestri.

Invece per chi ama i musei oltre all’Air Museum si può visitare il Palm Springs Art Museum e poi ovviamente ci sono terme, campi da golf e negozi a volontà.

Cosa fare a Palm Springs coi bambini

La salita in funicolare fino al Monte Jacinto è una delle cose che ha entusiasmato il nostro bimbo, oltre al Palm Springs Air Museum che si trova vicino all’aeroporto (tecnicamente dentro all’aeroporto) e che ospita moltissimi velivoli di diverse epoche su cui i bimbi possono anche salire. Oltre agli aerei, disposti in due hangar interni più un ampio piazzale esterno, all’interno del museo ci sono anche un bar e un’area giochi, con la possibilità di disegnare il proprio aeroplano preferito e anche di provare a essere un pilota grazie al simulatore.

Inoltre una tappa “gioco” nonostante il caldo è stata per noi il playground che si trova al Victoria Park in viaVeramente molto bello e soprattutto ombreggiato, con anche i bagni pubblici lì accanto e l’immancabile fontanella d’acqua dove riempire le borracce (che visto il caldo è stato una sorta di miracolo!). Infine una meta dove non siamo stati ma che pare essere molto bella per i bimbi è il Living Desert Zoo and Gardens ovvero lo zoo che si trova poco lontano dalla città.

Cosa vedere vicino a Palm Springs: un tour in California

Se cercate qualche idea per un itinerario vicino a Palm Springs tenete presente che Los Angeles dista poco più di un’ora anche se ovviamente la città è enorme quindi bisogna valutare bene dove dirigersi, mentre un’altra cittadina più piccina da visitare non troppo distante è Pasadena. Infine vi lasciamo anche il link al nostro articolo dedicato al tour della California e, se siete ancora indecisi sul vedere Palm Springs, qui sotto trovate il video che abbiamo girato in città.

Francesca Taioli

Francesca Taioli

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. #traveller #mum #dreamer