Valle di Ledro con bambini

In Trentino c’è una valle che pare fatta apposta per essere la casa di gnomi e folletti, fatta di pendii boscosi con un lago azzurro e una strada serpeggiante nel mezzo. Si chiama Valle di Ledro e pare che il nome di quello che oggi è anche l’omonimo comune derivi da quello dei suoi antichi abitanti, che i Romani chiamavano Leutrenses .

Ci siete mai stati?

Percorsi di trekking in Valle di Ledro Malga Giù
Trekking con i bambini in Valle di Ledro

Valle di Ledro per bambini: una meta dove andare in Trentino in famiglia

Nel mio caso, chissà perché, fino alla scorsa estate questa destinazione non era mai entrata nei radar: ci ero passata di sfuggita, ne avevo sentito parlare ma non sembrava mai il momento buono per organizzare una vacanza in Valle di Ledro con i bambini.

E pensare che, invece e col sempre presente senno di poi, è una delle mete perfette per andare in Trentino in famiglia. Ideale anche per le famiglie con i bimbi piccini, magari proprio quei neonati che “Al mare fa caldo, dove lo porto il bimbo in vacanza?“.

Ecco, la Valle di Ledro per i bambini è una destinazione ideale, sia che siano piccini sia che invece siano già più grandicelli.

Le ragioni sono presto dette: lì, a 700 metri di quota, l’aria è fresca ma non troppo, molte delle tantissime passeggiate in montagna sono fattibili anche con i passeggini e non ci si annoia mai, con le tante iniziative organizzate durante l’estate. E poi c’è il lago di Ledro, che non solo pare uno zaffiro incastonato tra le montagne ma è anche balneabile, quindi perfetto per un tuffo o per far rinfrescare i piedini dei bimbi.

Lago di Ledro: spiagge e camminata in riva al lago insieme ai bimbi

Il lago di Ledro è sicuramente uno dei motivi per portare i bambini in vacanza in questa valle del Trentino. Sufficientemente profondo per essere navigato – e infatti una delle attività da fare al lago di Ledro con i bambini è proprio la scuola di vela – è trasparente e non troppo freddo, con tante spiaggette dove andare tutti insieme.

Le spiagge del Lago di Ledro le troverete a Pieve ma anche a Mezzolago, a Pur e a Molina, spesso con alle spalle un bel parco giochi e un prato dove riposare e divertirsi. Se però avete voglia di una passeggiata rilassante fattibile anche con i piccoli potete fare tutto il giro del lago: sono circa 10 chilometri, il percoso è pianeggiante, fattibile anche in passeggino e sempre con le acque cristalline a far da sfondo. Se dopo la camminata vi venisse fame una buona soluzione è il Camping Al Lago, con anche una piccola area bimbi, dove oltre a specialità trentine, servono anche ottime pizze.

Oltre al giro del lago a piedi però di percorsi di trekking in Valle di Ledro ce ne sono veramente tanti. Alcuni sono adatti alle gambe più allenate ma altri sono fattibili anche con i piccoli.

Passeggiata in Val Concei Trentino
Ledro Land Art una delle passeggiate in Valle di Ledro

I percorsi di trekking in Valle di Ledro con i bambini

Tra i percorsi di trekking in Valle di Ledro da fare con i bambini vi segnalo ad esempio il sentiero che conduce alla Gorg d’Abiss a Tiarno di Sotto, una breve passeggiata di circa 10 miniti (a passo di adulto) su sterrato pianeggiante accanto a un ruscello che regala la sorpresa finale: la cascata.

Non lontano a Pur, c’è poi un bellissimo percorso artistico allestito nella foresta, Ledro Land Art. All’arrivo troverete un opuscolo con tutte le installazioni degli artisti, numerate e indicate su una piccola mappa, ma se siete con i bimbi fermatevi all’Ufficio del Turismo per chiedere il libretto “A spasso con la famiglia”. Lì sopra troverete anche piccoli indovinelli e giochi da fare insieme, mentre ammirate le sculture. Terminata la visita fermatevi per un pranzo o una merenda al Bosc del Meneghì, ne vale la pena sia perchè tutti i prodotti sono assolutamente bio e km0 che per la bellezza dell’azienda agricola dove, oltre agli asinelli e al cavallo, ci sono interi filari di piante aromatiche e sculture in legno.

Sempre a tema sculture è poi un’altra passeggiata adattissima anche ai bimbi in Val Concei. Questa è un semplice trekking nel fondovalle della Valle di Ledro. Se i bimbi già camminano potete lasciare la macchina a Lenzumo e proseguire poi fino al Rifugio Al Faggio, se invece sono ancora piccini potete raggiungere direttamente il rifugio e poi addentrarvi con loro nel bosco per vedere le meravigliose sculture della Fata Gavardina e dei suoi amici gnomi.

Un pochino più lunga – ma parliamo comunque di meno di un’ora in leggera salita – è la passeggiata che porta a Bocca di Casèt, dove si trova la stazione di inanellamento del MuSe. La stazione è aperta in tarda estate fino all’autunno e vedere gli uccelli migratori è un’esperienza stupefacente per i bambini. Per saperne di più sulla stazione di inanellamento di Bocca di Casèt e su questo breve trekking in Valle di Ledro seguite il link che porta al post dedicato.

Infine una lezione di storia a cielo aperto – almeno per i bimbi più grandicelli – è Bezzecca, dove si trovano un percorso tra le trincee della Grande Guerra e i luoghi dove combattè Garibaldi. Qui si trova anche un piccolo museo dedicato al famoso condottiero, il Museo Garibaldino, mentre, per i piccoli, non dovete dimenticare di entrare nel Municipio ospitato nella casa del Gigante di Bezzecca, realmente vissuto in paese. Il percorso nelle trincee di Colle S.Stefano non è adatto ai passeggini ma è molto suggestivo per i bimbi e fa comprendere meglio questo pezzo di storia che ha segnato profondamente questo territorio, divenuto campo di battaglia e che per questo vide i suoi abitanti costretti a sfollare in Boemia. Se cercate un posto dove mangiare qualcosa in zona provate la Risotteria Rustichel che si trova poco lontano dalla casa del gigante: oltre cento tipi di risotto da provare e tutti meritano l’assaggio!

Queste sono solo alcune idee per qualche gita in famiglia ma ovviamente i percorsi di trekking in Valle di Ledro, anche molto più impegnativi, non finiscono qui. Se però i vostri bimbi non sono dei gran camminatori non preoccupatevi, questa valle del Trentino organizza moltissime attività da fare in famiglia.

Le palafitte nel Lago di Ledro
Il Gigante di Bezzecca una storia per i bimbi in Valle di Ledro

Attività in Valle di Ledro per bambini

Tra le attività da fare in Valle di Ledro con i bambini ve ne segnalo due: la prima è legata al Museo delle Palafitte a Molina di Ledro, l’istituzione museale più famosa della valle. Il museo, che sorge dove furono ritrovati i resti di uno dei più grandi villaggi palafitticoli d’Europa risalenti a 4.000 anni fa, durante tutta l’estate organizza laboratori e attività per i più piccoli, con merende, costruzione di monili e tanto altro.

Vi lascio il link per verificare le iniziative del Museo delle Palafitte di Ledro, tenete presente che i laboratori sono al pomeriggio e terminano alla fine del mese di agosto ma se volete vivere un’esperienza davvero particolare potete candidarvi per vincere una notte ospiti in una delle capanne del museo, con tanto di cena preistorica. Tenete d’occhio il sito del museo perché normalmente le candidature partono da inizio anno! Se invece avete gusti più classici non lontano dal museo si trova anche un ottimo ristorante con specialità trentine, la Locanda Le Tre Oche: se ci andate provate il semifreddo al pino mugo e miele, non lo dimenticherete!

Proseguono invece per tutta l’estate le Ledro Experience, ovvero le iniziative da fare in Valle di Ledro organizzate di concerto con l’Ente Turistico, tutte gratuite per i possessori della Trentino Card che viene data agli ospiti dalle strutture aderenti. Le esperienze sono molto diverse, dai trekking fino alla bike, passando per il formaggio fatto in malga e l’arrampicata. Noi abbiamo participato al laboratori “Speziale per un giorno” organizzato dal Museo Farmaceutico Foletto. Il museo, un’antica farmacia del 1800 con ancora macchinari e carteggi d’epoca, è visitabile anche al di fuori del laboratorio ma raccogliere i fiori con cui poi abbiamo preparato la nostra crema “da speziale” è stata un’esperienza da ricordare sia per il nostro bimbo che per… la sua mamma! 😉

Qui mi fermo ma credetemi, queste sono solo alcune delle cose da fare durante una vacanza in Valle di Ledro con i bambini, una destinazione di quelle belle e anche family, dove tutti finiscono per trovare il proprio star bene. Se vi ho convinti e volete saperne di più qui sotto trovate un riepilogo delle informazioni utili per organizzare il soggiorno in zona!

Le spiagge del Lago di Ledro
Le trincee della Valle di Ledro da visitare in famiglia

Informazioni per una vacanza in Valle di Ledro in famiglia

Dove si trova la Valle di Ledro

Questa destinazione montana del Trentino si trova a pochi chilometri dal Lago di Garda, in direzione nord-est. Per arrivarci potete passare da Riva del Garda (che noi amiamo per la sua Casa di Babbo Natale) oppure salire dal Lago d’Idro. Da Milano in auto ci vogliono circa due ore e mezza e il mezzo migliore per spostarsi è l’auto.

Hotel family in Trentino

Gli hotel per famiglie in Valle di Ledro non mancano, noi abbiamo testato il Family Hotel Adriana che è davvero ben attrezzato per i piccoli, con animazione, piscina, parco giochi e anche un buffet super family. Si trova in località Locca, seguite il link per conoscere prezzi e disponibilità.

Ristoranti in Valle di Ledro con bambini

Vi riepilogo qui i ristoranti dove ci siamo trovati bene e che vi consiglio di provare anche perché attenti ai bimbi:

  • Bosc del Meneghì a Pur: tutto bio e km 0 incluso il vino;
  • Camping al Lago a Pieve: piatti trentini e pizza con vista lago;
  • Risotteria Rustichel a Bezzecca: risotti di tutti i tipi;
  • Locanda le Tre Oche a Molina di Ledro: specialità trentine e dessert super

Altre cose da fare in Valle di Ledro in famiglia

Ci sarebbe tanto altro da fare in Valle di Ledro con i bimbi e non solo. Una gita al lago d’Ampola in bicicletta per esempio, oppure una passeggiata fino a Malga Giù o ancora alla Madonnina di Besta per scattare qualche bella fotografia. Ma anche fare windsurf, SUP o canoa sul lago o semplicemente noleggiare un pedalò. Tante – troppe? – attività per pochi giorni, talmente tante che non siamo riusciti a farle tutte. Una cosa è certa però: qui non vi annoierete e poi, chissà, forse proprio come noi ve ne innamorerete e vorrete tornare!

Museo delle Palafitte della Valle di Ledro
Il Museo Farmaceutico Foletto in Valle di Ledro

Qui terminano i consigli per esplorare questa zona del Trentino in famiglia. Per maggiori informazioni su una vacanza in Valle di Ledro con i bambini e sulle attività che si possono fare in zona vi consigliamo però di consultare il sito dell’Ente del Turismo che ringraziamo per il supporto nella realizzazione di questo reportage. E se vi è piaciuto questo articolo condividetelo (sharing is caring 😉 ) e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer