Viaggiare in auto con un neonato: qualche consiglio

Se anche voi adorate i viaggi on the road coi bimbi questo post è per voi. Perché viaggiare in auto con un neonato o con un bambino piccolo può trasformarsi in un incubo, soprattutto se il pargolo adorato inizia a piangere senza freni e non c’è modo di calmarlo.

Personalmente la prima volta che è accaduto stavamo rientrando a casa da una gita. Si trattava di fare un paio d’ore di auto e fino a quel momento il nostro bimbo (allora circa duemesenne) se ne era sempre stato fermo nel suo seggiolino. Quella sera invece… il dramma! Il pupo era stato cambiato, allattato, dotato di ciuccio e altre amenità ma niente pareva funzionare… l’unico modo per farlo calmare era tenerlo in braccio ma questa ovviamente era l’unica cosa che non si poteva fare in macchina. Visto che dovevamo per forza rientrare ad un certo punto ci eravamo messi in moto nonostante le sue urla e lacrime strazianti mentre, io, seduta dietro cercando inutilmente di calmarlo, piangevo…

Da quel giorno è partita una lunga fase “in macchina piango” che per fortuna ora si è un po’ ridimensionata (anche se non è sparita del tutto…). Se però anche il vostro bimbo non ama la macchina provate con questi piccoli accorgimenti, magari non risolveranno la situazione ma (spero) aiuteranno…

Almeno per noi è così! E allora ecco i nostri piccoli consigli per viaggiare in auto con un bimbo piccolo

[cml_media_alt id='5771']Viaggio in auto - Sulla strada per lo Stelvio[/cml_media_alt]
Viaggio in auto – Sulla strada per lo Stelvio

Consigli per viaggiare in auto con un bimbo piccolo

Eccoli qui i nostri consigli per un viaggio in auto con un neonato:

  • Ciuccio e pupazzi: Non dimenticate il ciuccio (se lo usate) e un pupazzo (doudou o simili) della nanna. La macchina concilia il sonno (a volte) e ricreare un’atmosfera “da nanna” potrebbe concedervi un po’ di tregua!
  • Intrattenere il bimbo in auto: Siate pronti a cantare tutte le canzoncine che conoscete o in alternativa preparate un cd, fermo restando che nel nostro caso il Patato vuole sentire la voce di entrambi… Non scordate qualche giochino, meglio se rumoroso, con cui intrattenere il bimbo.
  • Distrarre il bimbo in viaggio: Un’altra idea quando si viaggia in macchina coi bambini è un dispositivo per far vedere video e cartoon al piccolo se sapete che gli piacciono parecchio.
  • Prima di partire per un viaggio coi bambini: Fate stancare i bimbi prima di salire in auto, non partite mai e poi mai quando si sono appena svegliati dal pisolino e hanno voglia di giocare.
  • Cosa portare durante un viaggio in auto coi bimbi: Portatevi una copertina leggera per coprirli nel (fortunato) caso in cui si addormentassero… non volete mica che si sveglino per il freddo, vero? Portatela anche in estate, spesso l’aria condizionata raffredda troppo l’abitacolo per i bimbi piccoli.
  • Quando partire per un viaggio in macchina con un bimbo: Evitate di viaggiare negli orari della pappa, ma se proprio non potete farne a meno e sapete che arriverete all’orario del pasto e il bimbo è grandicello tenete a portata di mano degli snack e qualcosa da bere. Se invece il pupo è piccolo e allattate è più facile: potete fermarvi e farlo mangiare. In caso di biberon i thermos risolvono il problema dell’acqua calda ma in commercio esistono anche scalda biberon da auto.

Cosa non fare quando si viaggia in macchina coi bambini piccoli

Durante i viaggi in auto coi bimbi piccoli non fate mai la cosa che pare più ovvia e che forse la vostra bisnonna vi direbbe se fosse lì con voi: Non toglietelo dal seggiolino per farlo viaggiare in braccio a voi.

Lo so che sentirlo piangere è straziante ma lo sarebbe ancora di più se accadesse un incidente mentre il bambino non è legato correttamente. E statene certi, ci sarà sempre qualcuno che vi dirà la fatidica frase: “Un tempo i bambini non venivano legati in auto e non è mai successo niente” Appunto… “un tempo”… ora è diverso… E soprattutto è vostro figlio! 🙂

[cml_media_alt id='5769']Viaggio in auto - Navgatore alla mano...pronti a partire[/cml_media_alt]
Viaggio in auto – Navgatore alla mano…pronti a partire

Altri consigli per i viaggi coi bambini

Fin qui i nostri consigli per viaggiare coi bambini in macchina sulla base della nostra esperienza. E voi, mamme esperte, avete qualche consiglio che volete condividere qui? Fatelo, mi farà molto piacere e potrebbe essere utile ad altri genitori!

Se invece state cercando qualche altra informazione per viaggiare coi bimbi nel blog troverete sparti tanti spunti. Qui ve ne riepilogo alcuni che magari possono servirvi:

  • Come gestire il mal d’auto dei bambini durante un viaggio: Il mal d’auto purtroppo è comune a molti bimbi. Seguendo il link troverete qualche consiglio sulla base della nostra esperienza.
  • Viaggiare in treno coi bimbi piccoli: Un’alternativa all’auto è il teno. Noi l’abbiamo usata spesso anche perché fino a 4 anni in Italia i bimbi non pagano. Nel post trovate qualche info utile per viaggiare in treno con la famiglia.
  • Come organizzare un viaggio itinerante in auto coi bimbi: La nostra passione sono sempre stati i viaggi on the road e questo è ancora il modo che preferiamo per viaggiare anche con nostro figlio. Lì nel link trovate qualche idea per organizzare un viaggio itinerante con un bambino.
  • Volare con un neonato: La formula fly&drive è una di quelle che usiamo spesso da che è nato nostro figlio. In questo post trovate qualche informazione per volare con un bambino piccolo. Vi lascio però anche un paio di link coi consigli per sopravvivere a un volo intercontinentale con un bimbo e per superare il jet-lag.
  • Risparmiare viaggiando in famiglia: Il problema principale per noi nel continuare a viaggiare ora che siamo genitori sono i costi. Ecco quindi qualche trucco per risparmiare!
Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer