Viaggiare in gravidanza: come vestirsi?

Le mamme in attesa sono belle. Su questo non ci piove. Oltre però alla bellezza della futura maternità le donne devono fare i conti con l’abbigliamento in gravidanza. Così da trovare l’abbigliamento giusto! Fortunatamente è finito il tempo in cui le mammine erano costrette a ripiegare sule salopette; oggi praticamente ovunque è possibile trovare abiti dedicati alle donne incinte e alle loro (molteplici) esigenze.

 Infatti, rispetto alle nostre mamme, la nostra generazione vive la gravidanza – ovviamente quando si ha la fortuna di non avere problemi – in modo molto diverso: si lavora, si esce con gli amici, si fanno mille corsi e si viaggia… fino all’ultimo o quasi!

Spesso però prima di partire la domanda “cosa mi metto?” sorge spontanea, guardando la valigia vuota e l’armadio pieno delle cose che ci stanno ormai strette! Perché viaggiare in gravidanza si può ma cosa ci si mette?

Partire per un viaggio in gravidanza: la valigia

Dal momento in cui inizia a crescere la pancia, quando il pantalone non si chiude più e l’elastico inizia a stringere, fino al post parto, noi donne andiamo alla ricerca del capo perfetto. Certo, le prime settimane non comportano un grande sacrificio, il problema si presenta con l’avanzare della gravidanza quando i nostri vestiti non ci stanno più!

Ma cosa mettere in valigia per partire durante la gravidanza? Al di là del clima della meta scelta – che secondo me fa la differenza – ci sono alcune regole a mio parere “standard” da seguire nella scelta dell’abbigliamento da utilizzare in viaggio. Ovviamente si basano sulla mia esperienza, quindi ciascuna è libera di adattare il proprio stile alla propria pancia ma… eccole qui!

Abbigliamento per volare in gravidanza

Soprattutto in caso di lunghi voli aerei in gravidanza lasciate perdere l’abbigliamento stretto. Dovrete essere comode quindi quel vestito così particolare ma non comodissimo infilatelo se volete in valigia ma mettetelo solo per la serata speciale! Preferite capi comodi che vi permettano di stare sedute per lunghe ore in un posto stretto, per intenderci per una volta la classica tuta è giustificata e – oserei dire – anche amica della donna incinta! 🙂

Look mamme in gravidanza: niente abiti sintetici!

Lasciate a casa l’abbigliamento sintetico! In generale è sconsigliato in gravidanza ancora di più se viaggiate. Probabilmente non avrete spazio per portare molti cambi quindi privilegiate abiti, pantaloni comodi e maglie morbide e in tessuto naturale. Vi faranno sentire bella ma anche bene!

Pantaloni premaman da viaggio

Per esperienza personale posso dire che per i vestiti sono la cosa più confortevole. Ma se volete essere comode e indossare i pantaloni meglio allora affrontare il viaggio con quelli premaman di tessuto morbido con la fascia che “sostiene” il pancione (ci sono anche i jeans!) o con gli appositi leggins con una maglia sopra.

Regole per vestirsi in gravidanza in viaggio

La regola per vestirsi in gravidanza quando si parte è stare “larghe” . Soprattutto se siete all’inizio della gravidanza e il viaggio non durerà solo lo spazio di un weekend cercate di non partire con pantaloni e gonne “già al limite”, tenete conto che… potrebbe “esplodervi” la pancia! A me è successo e non ero nemmeno troppo all’inizio: semplicemente la mia pancia è comparsa in viaggio!

Come vestirsi in gravidanza in vacanza: inverno o estate?

  • Mete calde : Il periodo estivo come quello meno stressante dal punto di vista dell’abbigliamento premaman. Un vestitino, una gonna, una camicetta e il gioco è fatto. Quindi se la meta è di quelle calde sarà molto più facile trovare cosa mettere in valigia! In uno dei nostri viaggi in due e mezzo siamo stati in Martinica e io ho fatto grande uso del pareo!
  • Mete fredde: Se partite verso una destinazione dove sapete che farà più freddo che a casa il tema principale è il cappotto. Acquistare un capo per usarlo solo in quel periodo è un po’ uno spreco, quindi magari optate per giubbotti morbidi, con bottoni al posto della zip, in modo da poterli usare anche dopo. Anche un caldo e confortevole poncho di lana può aiutare a tenervi calde senza spendere follie!

Volare in gravidanza: quali scarpe

La comodità nel vestire in gravidanza riguarda, ovviamente, anche le calzature. In viaggio poi, visto che con buona probabilità si camminerà più del solito è importante scegliere le calzature giuste!

La premessa necessaria è che l’aumento di peso dovuto alla crescita del pancione si ripercuote sui piedi e scarpe con i tacchi vertiginosi sono sconsigliate. Fermo restando che tutti sono concordi nel dire che è molto importante indossare scarpe comode e adatte, per non compromettere la postura, rischiando così di provocare danni e dolore alla schiena un tacco ogni tanto per sentirsi bella non è un problema in condizioni di gravidanza fisiologica!

Per questo nella valigia per partire accanto alle scarpe comode lasciate un po’ di spazio per le vostre décolleté preferite, sarà una ragione in più per organizzare una serata speciale a due. Per il resto invece meglio virare su zeppe basse o sneackers, comode in ogni occasione e da scegliere i base alla destinazione.

Se poi andare verso il caldo… beh, camminare a piedi nudi sulla sabbia vi darà grandi benefici in gravidanza, soprattutto alla circolazione!

Come risparmiare per l’abbigliamento premaman: tasto dolente!

Ecco, l’aspetto economico è molto sentito dalla maggior parte delle donne in gravidanza, perché siamo tutte perfettamente consapevoli del fatto che spendere cifre eccessive per acquistare capi che indosseremo per pochi settimane, al massimo mesi, non conviene.

Se avete la fortuna di avere sorelle o amiche disposte a prestare i propri indumenti premaman utilizzati durante la gravidanza provate a chiedere, vi serviranno per il viaggio ma non solo e credetemi saranno un gran risparmio!

Altrimenti cercate di informarvi per capire dove è meglio acquistare. In rete sono nati svariati siti web, forum, gruppi e pagine su Facebook, dedicati alle donne in dolce attese, e non mancano consigli su quali capi premaman acquistare, dove, e a che prezzo.

Baby-Moon: quali sono le mete per viaggiare in gravidanza?

Se siete arrivate a leggere fin qui si suppone che la meta l’abbiate già scelta ma se non è così nel blog potete trovare parecchie mete bimbo friendly che sono perfette anche per le mamme in attesa.

Personalmente noi abbiamo viaggiato in Italia e in Europa ma il viaggio più bello che si siamo concessi è stata la nostra Baby-Moon in Martinica. Una luna di miele col pancione a tutti gli effetti, una meta bellissima e sicura anche dal punto di vista sanitario che vi consiglio e rifarei al volo.

Sempre per chi ama il caldo e vuole fuggire insieme al pancione dai rigori dell’inverno posso consigliarvi la Guadalupe. In questo caso noi ci siamo stati con il nostro bimbo già “fuori” per ripercorrere una rotta intrapresa proprio in gravidanza. Per noi è stato un viaggio simbolico e le ragioni le trovate nel post ma vi assicuro che è perfetto anche per le mamme in attesa.

Quindi se siete mamme in gravidanza e state per partire ricordatevi alcune semplici regole per preparare la valigia e … buon viaggio!
Se invece avete voglia di condividere qui sotto o sulla nostra pagina Facebook i vostri consigli per le altre mamme vi ringrazio fin d’ora!

Lascia un commento