Libri per bambini per viaggiare: La storia infinita

Oggi parliamo di libri per viaggiare coi bambini e in particolare vi presento super classico che in realtà è una favola che parla di viaggi e magia.

Ecco la scheda di questo libro per bambini dedicato ai viaggi nel mondo nella fantasia.

Libri sul viaggio per bambini: La storia infinita

      • Titolo: La storia infinita;
      • Età di lettura: dai 9 anni;
      • Argomento: Viaggio nel mondo della Fantasia;
      • Autore: M. Ende;
      • Trama: Un viaggio di crescita fuori e dentro le pagine di un libro;
      • A chi è adatto: Bambini pieni di fantasia.

Favole per bambini che parlano di viaggi e di magia: La Storia Infinita

Il primo amore non si scorda mai, anche se passano gli anni, anche se hai la fortuna di sposarti con l’uomo dei tuoi sogni. Perché anche se non hai assolutamente rimpianti, un po’ di affetto per la prima persona che hai amato e ti ha amata lo proverai sempre.

Ecco per me è la stessa cosa con il mio primo libro.

Avevo già parlato in passato del mio amore per i libri e di come mi avessero insegnato a viaggiare. Oggi ho deciso di parlare del mio primo libro, che poi è il libro di un viaggio (guardacaso…).
La storia infinita di M. Ende
Il libro che mi ha insegnato a viaggiare a sognare e che mi ha insegnato ad amare i libri e la lettura. Un libro che ho riletto molte volte, in periodi diversi della mia vita, e mi ha sempre regalato un piacere immenso.
È anche il libro che secondo me dovrebbero avere tutti i bambini nella loro libreria, anche se io l’ho posseduto solo da “grande” visto che quando ero una lettrice-bambina i libri si prendevano in prestito in biblioteca e si riportavano, rigorosamente integri e per tempo, una volta terminati.
Da questo libro è stato tratto un celebre e omonimo film, e chi l’ha visto non può non ricordare Fùcur, il bianco dragone che volava veloce e sicuro portando in groppa il piccolo Bastiano.
Ecco, partiamo da qui, dal giovane Bastiano Baldassare Bucci, un ragazzino un po’ diverso, grasso pallido e imbranato, che si ritrova un giorno ad entrare in un vecchio negozio di antichità e una volta lì viene letteralmente “catturato” da un libro.
E se leggere ha la capacità di portarti in altri mondi, seguendo il richiamo delle lettere stampate, per Bastiano il richiamo è talmente forte da farlo catapultare in un viaggio incredibile, nel regno di Fantasia.
E allora chi non ha mai sognato di volare a cavalcioni di un drago della fortuna? Chi non ha mai desiderato possedere un medaglione che dona poteri invincibili, conoscere un’imperatrice bambina e avere come amico un valoroso guerriero?
In un regno in pericolo minacciato dal Nulla (e quanto “nulla” minaccia le nostre vite!), mentre gli abitanti di Fantasia si gettano in esso per passare nel mondo degli uomini venendo però, una volta là, etichettati come menzogne, un ragazzino salverà se stesso e il mondo che l’ha accolto dopo averlo chiamato a sé.
Tutto questo è il viaggio di Bastiano in Fantasia, il viaggio di un ragazzino in un regno fantastico, ma anche un viaggio in se stesso.
Ma la storia infinita è anche il viaggio di Atreyu, impegnato nella grande ricerca, e del suo fedele Artax, dei cinque cavalieri che cercano il salvatore di Fantasia e dei messaggeri dell’Infanta Imperatrice…

Insomma, per me la storia infinita oltre che il libro di un viaggio è un libro che ti rimane dentro per tutta la vita, un libro da leggere, da possedere e da rileggere, ma soprattutto un libro da regalare a un bambino!

“Fa’ ciò che vuoi…” (Auryn)

12 commenti su “Libri per bambini per viaggiare: La storia infinita”

  1. Non sai quanto mi è piaciuto, da ragazzina e da adulta, quando l’ho riletto.
    MI era stato imprestato dal mio fratellone, che lo ha amato molto e quindi ha anche un valore sentimentale, per me (non è che mi prestasse spesso dei libri!).
    Sai che avrei voluto chiamare mio figlio Bastian? L’Alpmarito lo ha bocciato prima ancora che ci fosse un figlio in arrivo!

  2. Anche per me è stato il primo libro “da grande” o almeno che mi ha fatto sentire così e volare con l’immaginazione, ero in prima media o forse ancora in 5 elementare, che tuffo nei ricordi!Ero innamorata persa di Bastian…..

Lascia un commento