Le tradizioni e il vino di Cipro - Particolare delle bottiglie

Il vino di Cipro, tra storia e leggenda

Il vino a Cipro è una faccenda seria e un pezzo della storia dell’isola. Quindi se vi state chiedendo cosa assaggiare o semplicemente quale souvenir portarvi a casa da una vacanza a Cipro una bottiglia di vino, magari un Kommandaria, è di certo una buona scelta! 🙂

Ma andiamo con ordine: la prima cosa che dovete sapere, sia che siate appassionati di enologia sia che, come noi, semplicemente amiate bere un bicchiere di buon vino, è che alcuni ritrovamenti hanno mostrato che il vino veniva prodotto sull’isola di Cipro già 4000 anni fa. Questo significa che Cipro fu il luogo dove l’uomo produsse il vino per la prima volta. E già questo credo sia una ragione per assaggiare i vini di Cipro, che ne dite ?:)

[cml_media_alt id='7005']Le tradizioni e il vino di Cipro - La mappa con i vitigni[/cml_media_alt]
Le tradizioni e il vino di Cipro – La mappa con i vitigni
[cml_media_alt id='6998']Le tradizioni e il vino di Cipro - Le campagne e i villagi tradizionali dei Monti Trodos[/cml_media_alt]

Le tradizioni e il vino di Cipro – Le campagne e i villagi tradizionali dei Monti TrodosL’intreccio tra la storia del vino e quella di Cipro è testimoniata da vari ritrovamenti di anfore e otri avvenuti nell’isola e, qualora non bastasse, anche chiaramente illustrata nei mosaici romani di Pafos. Tra i mosaici del parco archeologico della città, bellissimi e splendidamente conservati e che vi consiglio di non perdere assolutamente, spiccano infatti quelli della casa di Dioniso così chiamata in onore del Dio conosciuto dai Romani come Bacco.

Insomma, un passato importante per i vigneti che punteggiano l’isola e una buona ragione per degustare il vino cipriota! Se però vi state chiedendo cosa assaggiare (prima) vi anticipo che i vini più famosi di Cipro fatti con le uve rosse Maratheftiko e con le bianche Xynisteri. Personalmente io amo i bianchi e anche in questo caso non ho fatto eccezione ma… Non sono certo un sommelier quindi assaggiate anche i rossi, poi mi dite! 🙂 Su tutti i vini che abbiamo provato però il mio parere, da profana appassionata del vino, è di non perdere assolutamente il Comandaria o Kommandaria. Si tratta di un vino dolce, simile al passito, che viene oggi prodotto solo in una decina di villaggi della regione della Commandaria, con lo stesso metodo utilizzato oltre duemila anni fa. Questo vino è tra quelli con una storia che vale la pena raccontare: fu infatti menzionati da Omero nei suoi scritti e divenne il preferito dai Cavalieri Templari, che lo ribattezzarono con il nome della loro guarnigione a Lemesos, la Commaderia appunto, nome che viene usato ancora oggi per questo vino ambrato e dolce . Pare che questo vino cipriota nel Medioevo venne servito ai banchetti reali di tutta Europa e addirittura Re Riccardo Cuor di Leone lo volle per le sue nozze, celebrate proprio a Cipro, con la bella Berengaria di Navarra. Un vino da re, quindi, ma anche, come lo definì lo stesso sovrano, “il re dei vini ciprioti”.

Qui sotto se vi ho incuriositi provo a darvi qualche indicazione pratica per assaggiare i vini ciprioti durante una vacanza a Cipro, unendo la degustazione alla visita dell’isola.

[cml_media_alt id='7006']Le tradizioni e il vino di Cipro - La regione del celebre vino Comanderia[/cml_media_alt]
Le tradizioni e il vino di Cipro – La regione del celebre vino Comanderia
[cml_media_alt id='7004']Le tradizioni e il vino di Cipro - Il Museo del Vino[/cml_media_alt]
Le tradizioni e il vino di Cipro – Il Museo del Vino
[cml_media_alt id='7007']Le tradizioni e il vino di Cipro - La sala degustazione del Museo del Vino[/cml_media_alt]
Le tradizioni e il vino di Cipro – La sala degustazione del Museo del Vino

Un tuffo nella storia: visitare il Museo del Vino di Cipro a Limassol

Se siete interessati a conoscere la storia del vino cipriota una tappa quasi obbligatoria è il Cyprus Wine Museum a Limassol. Si tratta di un piccolo museo appena fuori città, vicino al Castello di Kolossi, aperto proprio nella zona dove furono ritrovate alcune antichissime anfore in cui, grazie ad accurati studi condotti anche da esperti italiani, sono state rinvenute tracce del nettare degli dei.
Il museo è su due piani: al primo piano viene illustrata la storia del vino di Cipro, grazie ad alcuni pannelli, a vari oggetti legati al vino e alla vendemmia e a un filmato esplicativo. Al piano inferiore poi c’è un piccolo negozio e, per chi lo desidera si può fare il Wine Testing. Anche se il museo non è certo dedicato ai bimbi gli oggetti in mostra e i socievolissimi gatti hanno tenuto buono il Patato e permesso di goderci con calma la visita. Una nota curiosa: al museo vedrete esposte quegli strani oggetti dalla firma a pera che vedrete in giro per i villaggi e in vendita nei negozi di souvenir. Si tratta di zucche che, una volta svuotate e fatte essiccare, venivano usate come contenitori per trasportare acqua o, appunto, vino.

Visitare Cipro scoprendo i suoi vigneti: le cantine e i villaggi tradizionali

Nella Repubblica di Cipro, nella zona a nord di Lemesos e sui Monti Trodos, vi sono moltissimi vigneti, villaggi tradizionali e cantine, dove fermarsi per assaggiare i vini tipici di Cipro. Esiste anche una “Strada del vino” il cui percorso è segnalato da cartelli color marrone. Se anche non siete particolarmente appassionati di vino però i villaggi tradizionali sono perfetti per una gita magari al tramonto, soprattutto se amate le fotografie, le atmosfere un po’ retro e i portoni. Tra i tanti villaggi di Cipro da visitare io vi consiglio Laineia – o Lania – un minuscolo borgo che però a noi è piaciuto moltissimo e che sembra essere fatto apposta per gli amanti di Instagram, tra finestre, antichi portoni e vasi di fiori. Tra l’altro proprio Lania è uno di villaggi ciprioti dove viene prodotto il Kommanderia!

[cml_media_alt id='7002']Le tradizioni e il vino di Cipro - Antiche giare[/cml_media_alt]
Le tradizioni e il vino di Cipro – Antiche giare

[cml_media_alt id='6997']Le tradizioni e il vino di Cipro - La tipica zucca essicata usata in passato per contenere il vino[/cml_media_alt]
Le tradizioni e il vino di Cipro – La tipica zucca essicata usata in passato per contenere il vino
[cml_media_alt id='7003']Le tradizioni e il vino di Cipro - Il momento della degustazione[/cml_media_alt]
Le tradizioni e il vino di Cipro – Il momento della degustazione

Cosa assaggiare a Cipro: il vino non è solo da bere ma anche da mangiare!

In un viaggio a Cipro vi capiterà di vedere, esposti nelle pasticceria e nei negozi di souvenir, una sostanza color marrone-beige dalla consistenza un po’ strana, avvolta in plastica trasparente. Si tratta in realtà di un dolce tipico prodotto proprio con il succo dell’uva, che vale la pena assaggiare, ma che vi consiglio di acquistare presso una pasticceria! Ne esistono due versioni, una a forma di piccole tavolette quadrate o rettangolari, chiamata Kiofteri, l’altra a forma di “salame”, con un ripieno di noci, chiamata Shousshouskos.

Cosa vedere a Cipro

Se invece siete in cerca di qualche consiglio pratico per una vacanza a Cipro sparsi per il blog troverete molti articoli. Qui provo a darvi qualche consiglio pratico, iniziando col dirvi che, sebbene l’isola sia molto famosa per il suo splendido mare godibile di fatto tutto l’anno, Cipro è anche una meta fantastica che amate la storia e l’archeologia visto che proprio qui troverete alcuni siti archeologici patrimonio dell’UNESCO. Ma l’isola è anche natura e scoperta, con i suoi minuscoli borghi ancora ricchi di tradizioni che sembrano usciti da una cartolina.

Cipro poi è una meta perfetta per le famiglie: semplice da visitare, tutti parlano inglese, non ci sono problemi igienico-sanitari e il clima è mite tutto l’anno. Tenete presente che noi ci siamo andati proprio per “far respirare un po’ di aria di mare al bimbo” e ce ne siamo innamorati. Qui sotto trovate qualche info per organizzare una vacanza a Cipro in famiglia:

  • Itinerario per un viaggio a Cipro in famiglia: Se avete intenzione di pianificare una vacanza a Cipro coi bambini qui trovate gran parte del nostro itinerario e qualche consiglio tratto dai nostri errori.
  • Consigli pratici per visitare Cipro: In questo articolo trovate i consigli che avremmo voluto leggere prima di partire per Cipro! 🙂
  • Cosa vedere a Nicosia: Oltre a cosa in questo post troverete anche il nostro personalissimo “perché” visitare questa incredibile e affascinante capitale divisa.
Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

Lascia un commento