Cicloturismo a Bibione - La Bibione che non ti aspetti

Bibione il volto segreto di una vacanza in Veneto

Conoscete Bibione? Forse sì. Se come noi abitate in Lombardia questa località del Veneto Orientale la conoscete quasi per forza e molto probabilmente ci siete anche stati, almeno per un weekend. Ma proviamo a fare un gioco: Se vi dicessi “andare a Bibione” cosa vi verrebbe in mente?

La cosa più scontata per me è “mare“. E poi forse “sabbia“, magari “ombrelloni“, “hotel” e, chissà anche, “palazzi“.

Che dite, ci ho preso?

[cml_media_alt id='8123']Cicloturismo a Bibione - La Bibione che non ti aspetti[/cml_media_alt]
Cicloturismo a Bibione – La Bibione che non ti aspetti

Perché andare a Bibione?

Questo almeno era quello che avevo in mente io la prima volta che sono tornata a Bibione da mamma, anni dopo esserci stata l’ultima volta nella mia “vita di prima”.

Nei miei ricordi Bibione era una località perfetta per stare in spiaggia a riposarsi – ehm, l’ho detto che era la mia vita di prima! –  cuocersi al sole e fare castelli di sabbia. Una cittadina mondana ma non troppo, dove fare lo struscio serale e mangiare un gelato da passeggio.

E infatti quando ho deciso di tornarci con mio figlio la mia attenzione era diretta alla sabbia, al mare basso e alle spiagge super attrezzate. Dopotutto – mi dicevo – andare a Bibione è un po’ come andare in Riviera, solo che è nel Veneto.

Se però anche voi avete in mente questa immagine stereotipata di Bibione provate ad andarci potreste avere delle sorprese.

[cml_media_alt id='8125']Cicloturismo a Bibione - Il bel faro[/cml_media_alt]
Cicloturismo a Bibione – Il bel faro

Cose da sapere su Bibione

Almeno per me è stato così la prima volta che ci sono tornata con mio figlio. In quel ritorno ero arrivata carica con la mia bella dose di “pensieri preconfezionati”. Mi ero immaginata la classica vacanzina con i piedi a mollo nell’acqua bassa e un po’ brodosa e invece mi ero ritrovata a scoprire “il volto segreto di Bibione”.

Non fraintendetemi, niente di inquietante. Per trovare la Bibione Segreta mi era bastato inforcare una bicicletta, legare ben bene il piccoletto nel suo seggiolino e pedalare, senza badare al sole che prometteva vendetta.

[cml_media_alt id='8122']Cicloturismo a Bibione - In Bici con Patato[/cml_media_alt]
Cicloturismo a Bibione – In Bici con Patato
In realtà qualche sospetto mi era venuto appena arrivati: com’è che c’erano tutte quei ciclisti in giro? E per quale motivo il nostro hotel metteva a disposizione degli ospiti le biciclette con tanto di seggiolino? E vogliamo parlare di quella enorme pista ciclabile proprio di fronte alla spiaggia, percorsa da allegri turisti russi color aragosta a bordo di caddy bianchi?

[cml_media_alt id='8120']Cicloturismo a Bibione - Le piste ciclabili[/cml_media_alt]
Cicloturismo a Bibione – Le piste ciclabili
Così passata la prima giornata in spiaggia e dopo essere diventata pure io di un bel colore rosso accesso dato che la mia carnagione – ma solo quella eh! – equivale più o meno a quella di una russa, mi ero informata.

E avevo scoperto che in realtà Bibione oltre alla sua lunghissima spiaggia vanta anche percorsi ciclabili altrettanto lunghi, che in un attimo trasportato l’ignaro turista pedalatore in un mondo segreto, fatto di natura, fiumi, laguna e spiagge selvagge.

[cml_media_alt id='8127']Cicloturismo a Bibione - La pista ciclabile sulla spiaggia[/cml_media_alt]
Cicloturismo a Bibione – La pista ciclabile sulla spiaggia

A Bibione in bicicletta

Ovviamente non avevo resistivo alla tentazione di andare a scoprire questo volto diverso e, per me, completamente inaspettato di Bibione e Roberto, come sempre, aveva accettato di seguirmi, nonostante la calura del primo pomeriggio.

Erano bastate poche pedalate però per trovarci in un paesaggio totalmente differente dagli ombrelloni e dalla sabbia ben pettinata del centro di Bibione, tra campi, canali e boschi, fino ad arrivare alla foce del fiume Tagliamento e ad una spiaggia, quella del Faro, che sembrava lontana anni luce dalla Bibione che io credevo di conoscere. Era bastato inforcare una bicicletta che, come un tappeto magico, ci aveva trasportati in una “Bibione Segreta“, fatta di natura e di birdwatching, di pineta, dune e silenzio. Una Bibione completamente inaspettata ma bellissima.

Quindi se questa estate avete in mente di trascorrere qualche giorno in Veneto io vi ho avvisati: Bibione ha dei segreti. Adesso sta a voi scoprirli! 😉

[cml_media_alt id='8124']Cicloturismo a Bibione - La Bibione che non ti aspetti[/cml_media_alt]
Cicloturismo a Bibione – La Bibione che non ti aspetti

Informazioni utili per una vacanza a Bibione

Dove dormire a Bibione

Scegliere dove dormire a Bibione non è certo un problema visto che in città non mancano hotel, camping e appartamenti. Una curiosità che magari vale la pena sapere però è che a Bibione esistono delle strutture dedicate proprio ai bikers, con tanto di servizi per coloro che scelgono questa località per le loro vacanze all’insegna del cicloturismo.

[cml_media_alt id='8126']Cicloturismo a Bibione - Biciclette in spiaggia[/cml_media_alt]
Cicloturismo a Bibione – Biciclette in spiaggia
Una di queste è l’Hotel Corallo che aderisce al marchio “Bike Hotels” di Bibione e mette a disposizione degli ospiti diverse city bike nonchè una sala attrezzata per custodire e riparare le biciclette. L’hotel si trova di fronte al mare, è dotato di spiaggia privata e piscina anche per i bimbi e di area baby con animazione.

Cicloturismo a Bibione

Se amate la bicicletta tenete presente che sono nove i percorsi dedicati al cicloturismo a Bibione, alcuni costeggiano le spiagge, altri invece attraversano campagne e boschi, percorribili ovviamente anche a piedi. Se vi piace l’idea di una vacanza a Bibione dedicata alla bicicletta e alla natura provate a verificare a questo link gli itinerari e i tempi di percorrenza e… preparate la macchina fotografica!

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

Lascia un commento