Whale watching in Liguria escursioni per avvistare i cetacei

Finalmente il gelo dell’inverno e le sue giornate pallide hanno lasciato il posto alla bella stagione. Il sole che scalda e i colori brillanti fanno venir voglia di una gita fuori porta e così noi siamo partiti per Genova. Obiettivo? Fare whale watching in Liguria!

Il Whale Watching è un’attività diventata ormai popolare anche in Italia. Le escursioni in barca per l’avvistamento dei Cetacei partono da Genova e conducono curiosi e appassionati in mare aperto.

Così il primo weekend di aprile, guidati dallo staff di Pecoraverde, abbiamo fatto un’escursione davvero #fuoridalgregge. Ritrovo alle 8.30 a Milano vicino alla stazione centrale, pullman GT e partenza verso il porto antico di Genova.

Il cielo non prometteva nulla di buono e per strada una delle nostre pecorelle ha capito a proprie spese che essere fuori dal gregge è davvero emozionante (e anche un po’ pericoloso!) visto che è stata investita da un’automobilista durante una sosta! Per fortuna però nessun danno grave, solo uno spavento che l’ha messa sottosopra! 🙂

Whale Watching in Liguria: l'arrivo

Whale-watching in Liguria nel Santuario dei Cetacei: esperienza

Dicevo però che il cielo non prometteva bene. Ma si sa che basta un soffio di vento a spazzare via le nuvole e infatti già al nostro arrivo quando ci siamo uniti all’altro gruppo qualche raggio di sole faceva capolino. Salpiamo!

A bordo ci sono diversi biologi del gruppo Whale Whatch Genova – un’agenzia specializzata appunto nel whale watching in Liguria, ovvero l’avvistamento dei cetacei nel Golfo di Genova – che ci raccontano come una favola i diversi tipi di delfini e balene che popolano il Golfo Paradiso.

Questo tratto di mare è appunto detto “il Santuario dei Cetacei”, qui vivono megattere, capodogli, zifi, tursiopi, stenelle, grampi, globicefali e noi siamo impazienti di vederli…

Prima tappa Camogli! Al nostro arrivo il sole fa brillare i colori del porto e in occasione di questo evento #maresottosopra ci attente un buffet a bordo, a base di deliziose focacce e altri prodotti tipici. Ripartiamo subito dopo pranzo ma è solo un arrivederci (torneremo per merenda 😉 ) Obiettivo: avvistare i cetacei!

Costeggiamo la baia di San Fruttuoso – davanti a Portofino – sulla spiaggia c’è chi prende il sole, noi dalla barca siamo incantati da questo paesaggio che più blu non si può, una delle guide ci racconta che proprio qui sotto si possono fare immersioni per vedere la statua del Cristo degli abissi. Ci allontaniamo parecchio dalla costa, tutti attenti a scorgere pinne o spruzzi, il mare è un po’ mosso, siamo pazienti, ma anche un po’ in ritardo sulla tabella di marcia, dunque il capitano Gianluca ci dice che dobbiamo proseguire perché a Camogli è pronta per noi una merenda tipica ligure in una location d’onore, Castel Dragone. Da ogni punto scorci di mare che sembrano dipinti, non avremo visto le balene, ma i nostri occhi sono deliziati da questi luoghi.

Rientriamo al porto di Genova intorno alle 19, giusto in tempo per il tramonto sul mare che chissà perché con le barche è ancora più romantico. Il pullman ci riporta a Milano, stanchi ma appagati da questa giornata in barca e con l’invito personale del capitano siamo pronti a ripetere l’esperienza come suoi ospiti. Infatti è una consuetudine permettere a chi non riesce in prima uscita ad avvistare i cetacei di ripetere gratuitamente l’escursione. Ovviamente noi non vediamo l’ora!

Whale watching in Liguria: il tramonto
Whale watching in Liguria: il tramonto al termine dell’escursione nel Santuario dei Cetacei

Informazioni per fare vedere i delfini in Liguria

Qui sotto vi lascio qualche consiglio pratico se volete partecipare ad una delle escursioni dedicate all’avvistamento dei cetacei in Liguria.

Cosa portare per trascorrere una giornata in mare a fare whale watching

Anche se la giornata è mite ricordatevi di portare con voi una giacchetta antivento e antipioggia, un cappellino, gli occhiali da sole, una sciarpa o foulard di seta, una protezione solare, scarpe comode e ovviamente la macchina fotografica! Precauzioni utili per chi soffre il mal di mare sono i bracciali e/o le pastiglie (non si sa mai…).

Dove prenotare una escursione per avvistare i cetacei in Liguria

Potete prenotare l’escursione di whale watching sul sito del tour operator Percoraverde (che ha organizzato anche la nostra escursione!). Sul sito trovate tutte le informazioni e le date, i bambini sono i benvenuti e a bordo sono presenti i biologi esperti che si occupano delle spiegazioni per grandi e piccini (escursione consigliata dai 6 anni).

Durata dell’escursione per vedere le balene in Liguria

Noi siamo stati in mare tutto il giorno ma l’escursione classica per avvistare i cetacei dura circa 4 ore, con partenza alle 13,00 e rientro alle 17,00. Il pranzo a bordo e la sosta a Camogli sono stati però un’esclusiva dell’evento #maresottosopra, normalmente non sono previsti durante il whale waching.

Whale Watching in Liguria
Santuario dei Cetacei foto escursione Whale Watching in Liguria

*per il guest post di oggi ringraziamo Elisabetta che ci ha racconta di una giornata speciale, trascorsa in mare e dedicata all’avvistamento dei cetacei.

Lascia un commento