Würstel tedeschi da mangiare in Germania assolutamente

I würstel tedeschi sono un’istituzione e anche una tentazione irresistibile per chi – come me – ama viaggiare in Germania. Impossibile tornare a casa senza averli assaggiati e gustati in più (e più…) occasioni. Eppure la prima volta che ho visitato questo paese sono rimasta spiazzata: lì seduta nel mio ristorante, con davanti un menù tutto scritto in tedesco mi sono chiesta: “E adesso cosa ordino?“.

Già perché il wurst della Germania non è solamente un’icona del paese ma viene anche servito in tante varianti, molto diverse tra loro, nei sapori e perfino negli ingredienti. Prima di continuare – visto che sento già qualcuno insorgere! 😉 –  devo fare una precisazione: ovvio che si tratta sempre di insaccati parzialmente bolliti! Però la cucina tedesca sa essere fantasiosa e, vi assicuro, a seconda della zona dove vi trovate ne potrete gustare di molto differenti.

Per questo – da golosa appassionata – ho deciso di scrivere questa mini guida ai würstel della Germania. Dedicata a chi sta organizzando il primo viaggio nel paese ma anche a chi, da appassionato, vorrebbe saperne di più sulla cucina tedesca. Cucina che per altro è molto più che un wurst ma che, proprio in questo insaccato, sa trovare molte più sfumature di quante se ne potrebbero immaginare da “profani-italiani”!

RICETTE DELLA CUCINA TEDESCA: qualche tempo fa (ormai un po’ più di “qualche”…) mi sono imbattuta per caso in questo libro intitolato “Fritz Mix” che in teoria parla di cucina tedesca ma in pratica è un piccolo vademecum per chi ama viaggiare (e mangiare) in questo paese, con tanti spunti utili per capirne le tradizioni. Non è più recentissimo ma dateci uno sguardo seguendo il link, può essere anche un regalo carino per appassionati viaggiatori gourmet! 😉

Cosa mangiare in Germania: i würstel tedeschi da non perdere

Anche se la cucina tedesca non è solo wurst, di certo patate, würstel e crauti sono un classico che non tramonta mai. Oltre che – credetemi! – uno dei piaceri del viaggio, da gustare ai chioschi dei mercatini natalizi, nei biergarten estivi o comodamente seduti al ristorante.

Insomma, ogni occasione è buona per mangiare un wurst in Germania. Ma quali würstel scegliere dal menù?

Se siete indecisi, viaggiatori alla prima esperienza o semplici buongustai ecco una bella carrellata di würstel da assaggiare in Germania, per un viaggio gastronomico “inseguendo un wurst“…

Bratwurst, i würstel più famosi in Germania

Questo è uno dei più famosi (o IL più famoso?): è servito nei chioschi e pare sia anche il wurst che diede origine a tutti i würstel. So parlando del Bratwurst una specialità tedesca da assaggiare assolutamente in Germania.

La carne è di solito quella di vitello ma è possibile trovarli anche anche manzo e maiale. Viene cotto in padella o alla griglia e pare che fosse già diffuso ben prima che i Romani arrivassero in Terra Teutonica. Ovviamente la “morte sua” è con i crauti e la senape perché, “se deve essere stereotipo che lo sia per bene” anche perché in questo caso merita!

Weisswurst, i würstel  di Monaco

Probabilmente tra i più noti perché tipici di Monaco e della Baviera – e quindi dell’Oktoberfest, dove gli italiani sono “di casa”. Sono würstel di colore bianco e l’impasto è formato da vitello, pancetta e cotica bollita insieme a cipolla, prezzemolo, noce moscata e altre spezie.

I weisswurst vengono lessati e serviti con la senape dolce bavarese. Per accompagnarlo non deve mancare la birra, se è una delle birre bavaresi (Paulaner, Spaten, Hofbräuhaus, Hacker-Pschorr, Löwenbräu e Augustiner) meglio.

Bockwurst, würstel e birra

Il Bockwurst viene preparato con un misto di carne bovina o suina aromatizzata con con sale e pepe o paprica. Viene cotto immergendolo in acqua calda o anche rosolato a fuoco lento in padella o sulla griglia.

L’ideale è accompagnarlo alla Bockbier che oltre ad esaltarne il sapore gli ha dato anche il nome.

Currywurst, il wurst da mangiare a Berlino

Se avete in mente una vacanza a Berlino non potete non perdere questo popolare würstel al curry. Fu inventato nel 1947 da Herta Heuwer e viene servito nei chioschi. Una volta arrostito viene tagliato a rondelle e aromatizzato con il curry ed è la star dello street food dei berliners.

Frankfurter, würstel di Francoforte

Come dice il nome questi würstel sono originari di Francoforte. Chiamati anche Wiener, la carne è di solo suino aromatizzata con spezie e dal sapore un po’ affumicato.

Nürnberger Rostbratwurst, da assaggiare a Norimberga

A Norimberga i bratwurst hanno un nome e anche caratteristiche ben precise. I Nürnberger Rostbratwurst sono di colore chiaro, misurano circa 8 centimetri di lunghezza e all’impasto vengono aggiunti aglio, maggiorana e altre spezie.

Regensburger, i würstel di Ratisbona

I würstel di Ratisbona sono detti “Knacker” per il rumore che fanno quando li si morde. Impossibile spiegare: dovete assaggiarli per capire cosa intendo!Comunque per capirci “scrocchiano” (ma no, non come le patatine…).

I Regensburger sono piccoli e l’impasto di maiale è grossolano. Sono serviti arrostiti alla griglia, oppure tagliati a fettine per preparare un’insalata di würstel.

Thüringer Rostbratwurst, specialità da provare in Turingia

Questi würstel sono lunghi e di colore chiaro, tipici della Turingia. L’impasto dei Thüringer Rostbratwurst è un mix di carni e questi würstel vengono preparati solo alla griglia, aromatizzati con aglio, maggiorana, pepe e cumino.

I “quasi” würstel  della cucina tedesca

Dopo aver fatto il tour della Germania in würstel ecco alcune specialità che anche se non sono esattamente wurst vi assomigliano parecchio e sono specialità della cucina tedesca da provare! 😉

Landjäger, würstel essiccati

Letteralmente “salsiccia del cacciatore” è una salsiccia essiccata ed affumicata. Un tempo la Landjäger era utilizzato come “pranzo al sacco” dai cacciatori ovviamente e da chi necessitava di un pasto veloce da consumare in viaggio.

Leberkäse, würstel a fette

Questa è una specialità particolare anche se non esattamente un wurst come siamo soliti conoscerli. L’impasto di carne contiene anche fegato e viene pressato in uno stampo. Si mangia tagliato a grosse fette con pane e senape.

Blutwurst, il sanguinaccio tedesco

Il Blutwurst come dice il nome stesso, è l’equivalente del sanguinaccio” italiano (quindi a base di sangue di maiale). In Germania viene preparato però anche con la pancetta e si taglia a fette.

Leberwurst, specialità tedesca da spalmare a colazione

La Leberwurst è preparata con fegato di suino, vitello o di selvaggina. Di fatto è una salsiccia di fegato, apprezzata da chi ama i sapori decisi. Durante un viaggio in Germania vi capiterà di trovarla nel buffet della colazione, anche in versione spalmabile e chiamata “Streichwurst”. Per iniziare la giornata con la giusta carica di energia! 😉

Questo viaggio tra i wurstel della Germania termina qui. Ovviamente se vi è piaciuto l’articolo potete trovarci sui nostri canali social Facebook, Instagram e YouTube dove viaggiamo&mangiamo 😉 Ringraziamo l’Ente Germanico per il Turismo per gli approfondimenti sui würstel tedeschi da assaggiare assolutamente, se però volete saperne di più sulla cucina tedesca tradizionale seguite il link.

Lascia un commento